TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Rispondi
Utente321
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: sab 9 mar 2019, 13:01

TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da Utente321 » sab 9 mar 2019, 13:25

Buongiorno a tutta la community,
scrivo qui perché vorrei un parere di chi sta vivendo o ha vissuto la mia stessa esperienza.
Ad una mia zia, che ha 58 anni, dai primi di febbraio è stato diagnosticato un tumore al pancreas, ma purtroppo, a causa della non tempestività della diagnosi, è risultato che il male è già al IV stadio, perché ci sono metastasi diffuse al fegato. Queste metastasi sono diffuse in tutto il fegato, che è in questo modo sottoposto ad una condizione di grandissimo stress, perché è cirrotico. Poche settimane dopo la diagnosi, che è avvenuta per caso durante normali controlli di routine, sono comparsi i sintomi della sofferenza del fegato: una febbre che oscilla tra i 37 e i 38, dolore alla palpazione del fegato, inappetenza e senso di ripienezza gastrica. Mia zia è stata ricoverata e hanno iniziato subito ad iniettarle albumina, antibiotici, tachipirina per la febbre e diuretico per l'estremo gonfiore alle gambe. Il medico ha detto che la situazione è molto tragica, che le possibilità di sopravvivenza sono ridotte a meno del 10%. Le hanno impostato così un piano terapeutico di una chemio a settimana, in cui le vengono somministrati dei chemioterapici per il pancreas e un farmaco intelligente che bersagli il fegato. Dopo tutte queste cure e la seconda chemio, la febbre è sparita, ma permane un forte senso di stanchezza, inappetenza e feci gialle. La bilirubina è molto alta. Non si sa per quanto tempo riuscirà a portare avanti la chemio, perché il fegato è molto compromesso.
Chiedo il vostro aiuto in termini di informazione. Non riesco a capire se in questo quadro clinico e con una chemio a settimana ci si può salvare? Se no per quanto si può vivere? Il fatto che la febbre sia regredita significa che la malattia si può sconfiggere?
Grazie a chiunque vorrà condividere con me informazioni preziose.

eiron
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: gio 16 mar 2017, 16:47

Re: TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da eiron » sab 9 mar 2019, 18:47

Il tumore al pancreas è veramente bastardo perchè ti colpisce e non te ne accorgi se non quando ormai è troppo tardi. Immagino che tua zia non avesse alcun sintomo e che magari si sia arrivati alla diagnosi dopo valori sballati degli esami del sangue o dopo un'ecografia di controllo.
Purtroppo con metastasi al fegato risulta inoperabile. Teoricamente la chemio dovrebbe cercare di ridurre la massa e le metastasi ma molto dipende dal grado di sofferenza del fegato e dall'estensione della malattia. Se la bilirubina è alta significa che la massa sta ostruendo le vie biliari e con questa situazione credo che la chemio verrà presto interrotta per cercare, se possibile, di inserire uno stent biliare.
L'ideale sarebbe farsi seguire da un centro d'eccellenza
Le statistiche sono impietose pet qto tumore ma ogni caso è a se stante e bisogna lottare

Utente321
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: sab 9 mar 2019, 13:01

Re: TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da Utente321 » sab 9 mar 2019, 19:07

Ti ringrazio innanzitutto per la tua risposta.
Si è arrivati alla diagnosi per un caso fortuito, cioè durante un'eco di controllo per esami di routine. Al momento della diagnosi mia zia non accusava alcun sintomo. I sintomi sono iniziati circa una settimana dopo. Il tumore al pancreas è inoperable e fino a pochi giorni fa non si sapeva neppure se sarebbe riuscita a fare le due chemio, dato che le transaminasi erano alle stelle e il fegato "distrutto", così ha detto il medico. Quindi in teoria queste chemio potrebbero essere interrotte da un momento all'altro...dipende dalle analisi prima della chemio.
Cos'è uno stent biliare?

eiron
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: gio 16 mar 2017, 16:47

Re: TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da eiron » sab 9 mar 2019, 19:31

Quasi tutti i malati di tumore al pancreas vanno incontro prima o poi ad un'ostruzione delle vie biliari che si restringono per via della massa che impedisce il deflusso regolare della bilirubina. Lo stent è un tubicino di plastica o di metallo che ha la funzione di dilatare le vie biliari per far sì che la bilirubina torni a defluire regolarmente. Viene disposto generalmente con una procedura endoscopica. Ci sono poi casi in cui non può essere eseguito perchè l'estensione della malattia non lo consente

Ornela
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mar 9 apr 2019, 10:08

Re: TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da Ornela » mar 9 apr 2019, 11:36

Anche a mio papà è stato diagnosticato il tumore al pancreas, e anche lui aveva il blocco delle vie biliari, che in teoria adesso dovrebbero aver risolto tramite il tubicino, attualmente è ricoverato nel reparto gastrointestinale, stiamo cercando i migliori esperti, avete suggerimenti, c'è un minimo di speranza?? Sono disperata!! Lui ha tantissimi dolori e soffre tanto

Faby76
Membro
Messaggi: 851
Iscritto il: sab 12 mar 2016, 17:04

Re: TUMORE AL PANCREAS CON METASTASI AL FEGATO

Messaggio da Faby76 » mar 9 apr 2019, 23:16

Tranquilla appena inizia la chemio i dolori spariscono. Nel frattempo gli daranno gli antidolorifici. In bocca al lupo
Papà ti voglio bene, sei la mia vita. Ti penso ogni momento della giornata. PROTEGGIMI

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al pancreas”