Il mio babbo sta morendo..

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Veronica81
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 0:59

Il mio babbo sta morendo..

Messaggio da Veronica81 » gio 14 mar 2019, 17:24

Sono seduta di fronte a mio padre che dorme e lo sto osservando..Confronto il volto dell'uomo che è adesso con quello che aveva fino a un paio di mesi fa, quando ancora combattevamo e ancora speravo di poter godere della sua presenza almeno per qualche altro anno.
Tre anni fa la scoperta di quel neo terribile. Siamo andati avanti fino allo scorso novembre, quando l'ultima tac ha mostrato metastasi diffuse ai polmoni. Abbiamo continuato a combattere, ma l'immunoterapia non ha funzionato..
E da una settimana si trova in un hospice per le cure palliative.
Io sono a pezzi. Figlia unica di due figli unici.
E sono arrabbiata. Perché la mia bambina di 6 mesi non lo chiamerà mai "nonno", perché era una delle persone più "vive" e vogliose di vita che abbia mai conosciuto. E non avrei mai pensato di vederlo così.. il mio super babbo, con cui bisticciavo quasi come fossimo fratello e sorella.
Come si fa a superare tutto questo?

Speranza76
Membro
Messaggi: 195
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: Il mio babbo sta morendo..

Messaggio da Speranza76 » gio 14 mar 2019, 19:58

Melanoma?

Veronica81
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 0:59

Re: Il mio babbo sta morendo..

Messaggio da Veronica81 » gio 14 mar 2019, 20:28

Si.. melanoma...tutto è partito da lì..

Speranza76
Membro
Messaggi: 195
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: Il mio babbo sta morendo..

Messaggio da Speranza76 » gio 14 mar 2019, 21:38

Un abbraccio forte forte.. Tanta commozione

Miccy
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: mer 6 mar 2019, 23:24

Re: Il mio babbo sta morendo..

Messaggio da Miccy » gio 14 mar 2019, 22:18

Ciao Veronica io ero accanto a mio marito a gennaio in quel terribile letto di ospedale, ho passato venti giorni giorno e notte su una sedia accanto a lui.....e’ stato terribile, in pochi mesi aveva perso venti chili, ridotto pelle e ossa, lo guardavo e capivo che era da tempo che aveva intrapreso il suo ultimo viaggio, i suoi occhi non erano più gli stessi, nemmeno la sua voce era la stessa...ogni giorno i medici mi dicevano che sarebbe stato l’ultimo ma lui continuava a combattere, ha sperato fino all’ultimo di tornare a casa e io dovevo raccontargli bugie per mantenere viva la sua speranza.....so cosa provi credi che quando se ne andrà non potrai farcela ma credimi, non so come ma loro sembrano che aspettino che tu sia pronta....il mio amore lo ha fatto e prima del suo ultimo respiro mi ha regalato un sorriso, se ne è andato serenamente, ha sofferto tanto negli ultimi mesi ma gli ultimi giorni gli e’ stata risparmiato dolore e angoscia.
Io sono rimasta sola con due figli ancora piccoli e ogni giorno cerco di essere forte per loro, e’ dura, ogni giorno pronuncio il suo nome a voce alta perchè mi sembra impossibile non doverlo più chiamare....devi farti forza, almeno il tuo papà ti ha visto crescere, ha potuto condividere con te i momenti importanti della tua vita, questo neanche la morte potrà portartelo via.
Un abbraccio

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”