Richiesta aiuto

Polly
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 10 mag 2019, 17:21

Richiesta aiuto

Messaggio da Polly » ven 10 mag 2019, 17:40

Buongiorno a tutti,
Vi seguo da qualche mese , mia mamma ha avuto la diagnosi ad ottobre, k pancreas non operabile , localmente avanzato per interessamento vena e arteria. ha fatto cinque cicli di chemio gentamicina ambraxane, I marcatori si erano abbassati nei primi tre cicli e la tac mostrava stabilita' , dopo il quarto ciclo hanno ripreso ad alzarsi ma la tac ha rilevato riduzione, anche se tuttora non e' operabile. Sono stata a Verona e anche a Milano, adesso c 'e' da decidere se fare ultimo ciclo di chemio g/a, oppure cambiare. So che I marcatori non sono indicatori se non supportati da immagini tac risonanza.
Premetto che nel frattempo ha avuto anche polmonite grazie a Dio superata.....
Cosa ne pensate? Grazie per I vostri preziosi consigli!

Gida
Membro
Messaggi: 65
Iscritto il: sab 23 giu 2018, 0:31

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Gida » mar 14 mag 2019, 23:35

Ciao Polly sicuramente I centri dove ti rivolgerai sapranno consigliarti. Io non sono un medico ma il fatto che dalla tac il tumore sia regredito mi farebbe pensare di non cambiare adesso il tipo di chemio. Sono tanti i motivi per cui i marcatori crescono e non sempre è sinonimo di progressione di malattia. Anche una infezione potrebbe sballarli. In bocca al lupo.

Kiarella
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Kiarella » ven 17 mag 2019, 16:42

Polly, la tac è più"sicura" rispetto ai marcatori. Come ti è stato detto quelli sballano per qualsiasi cosa, se ha avuto polmonite sicuramente è quella che li ha fatti alzare!
Come mai dovete cambiare chemio?
Anche a mio papà ha funzionato a/g e ha fatto 6 cicli ma adesso è in attesa di radioterapia perché con la chemio ha accumulato troppa tossicità.
Anche per voi è così? O comunque dopo 6 ciclo si cambia? Io questa cosa non l'ho mai capita. Leggo chi ne fa 11 di cicli, chi dopo un tot deve passare alla seconda linea....non capisco molto questi protocolli...

Elena84
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 3 giu 2019, 15:14

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Elena84 » ven 7 giu 2019, 13:04

Ciao a tutti sono nuova nel forum. A mia mamma abbiamo scoperto a marzo un tumore al pancreas Con metastasi epatiche e linfonodali al mediastino. Per ora ha fatto 3 cicli di chemio abraxane +gemcitabina. Lunedì fa la TAC. I marcatori si sono abbassati il ca 19. 9 è andato a 5000 e il cea a 11 (ca 19.9 era >12000 e il cea era 75)
Mi dite perfavore di che tipo di radioterapia si tratta

Grazie mille

Elena3
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Elena3 » ven 7 giu 2019, 22:02

Elena84 ha scritto:
ven 7 giu 2019, 13:04
Ciao a tutti sono nuova nel forum. A mia mamma abbiamo scoperto a marzo un tumore al pancreas Con metastasi epatiche e linfonodali al mediastino. Per ora ha fatto 3 cicli di chemio abraxane +gemcitabina. Lunedì fa la TAC. I marcatori si sono abbassati il ca 19. 9 è andato a 5000 e il cea a 11 (ca 19.9 era >12000 e il cea era 75)
Mi dite perfavore di che tipo di radioterapia si tratta

Grazie mille
Ciao Elena,
La chemio che sta facendo tua mamma è quella di prima linea, che normalmente viene scelta fino a quando fa effetto. Immagino che l'intervento non sia praticabile a causa delle metastasi. Ha dolore? Dove è seguita?
Un abbraccio
Elena

Kiarella
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Kiarella » ven 7 giu 2019, 22:24

Concordo con Elena 3 nel fatto che la chemio non si cambia fino a quando funziona e fin quando è tollerata. Importante anche dove si viene seguiti!
Noi abbiamo cambiato “cura” perché non era più tollerata la precedente chemio.
Al momento mio papà sta facendo gemcitabina + radioterapia (chemio 1 giorno a settimana e radio tutti i giorni).
Coraggio

Elena84
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 3 giu 2019, 15:14

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Elena84 » sab 8 giu 2019, 10:37

Esatto l'intervento non si può fare per le metastasi... Ma non riesco nemmeno a capire se sarà mia percorribile la strada dell'intervento. I vostri cari sono stati operati dopo i cicli di chemio? Per ora mia mamma è seguita a Brescia ma siamo in contatto anche con Verona e Milano. Voi dove siete in cura Kiarella e Elena3?
Per qua to riguarda mia mamma ha dei dolori dopo un paio di giorni dalla chemio sotto le costole. Parlando con la dottoressa dice che potrebbe essere sia il pancreas sia la terapia.... Mah... Non so cosa pensare... Quando sta a riposo o sdraiata sta meglio. Voi avete esperienze di dolore? Se stanno a riposo stanno meglio?

Grazie mille e scusate per le tante domande ma non capisco più nulla so solo che da marzo la mia vita si è rivoluzionata

Kiarella
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Kiarella » sab 8 giu 2019, 11:11

Mio papà è seguito a Verona ma fa chemio e radio in Trentino dove abitiamo.
Per i dolori dipende da dove è posizionata la massa: mio papà ha coinvolto il tripode celiaco e quindi ha spesso dolori anche alla schiena. La chemio potrebbe aiutare ad alleviare un po’ i dolori. A noi hanno detto che il dolore alle costole potrebbe anche essere dovuto alla produzione dei globuli per azione del midollo (infatti con la chemio si abbassano i valori e bisogna attendere eventualmente che ritornino nei parametri).
Purtroppo questi mali ti cambiano la vita...cambia tutto...quelli che pensavi fossero problemi ora sono superficialità in confronto a cosa si deve combattere ora....

Elena3
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Elena3 » sab 8 giu 2019, 12:47

Noi purtroppo siamo state sconfitte, comunque mia mamma era in cura a Genova. All'inizio avevamo anche contattato Verona, Peschiera e Milano, tutti concordi per provare con gem+abrax.
Ogni caso è a sè, i primi dolori sono stati ad addome e schiena (classici a barra), poi pancia, anche bassa, a causa delle metastasi al peritoneo.
Che tipo di antidolorifici sta assumendo tua mamma?
A presto
Elena

Elena84
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 3 giu 2019, 15:14

Re: Richiesta aiuto

Messaggio da Elena84 » sab 8 giu 2019, 15:09

Mi dispiace Elena3 per tua mamma.
È una battaglia dura da vincere... Per ora non sta assumendo nessun antidolorifico,sono dolori sopportabili e non ha i classici dolori a sbarra. Solo questo dolore sotto le costole a sinistra. Speriamo che la cura che sta facendo faccia effetto e che la TAC lo dimostri lunedì...

Grazie mille

Rispondi

Torna a “Tumore al pancreas”