Guerrieri e mostri da combattete

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
3persempre
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 2:21

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da 3persempre » gio 22 ago 2019, 22:54

Leggendo questo topic mi è sembrato di leggere una guerra tra poveri. Non fraintendetemi, intendo dire che mi colpisce leggere polemiche e attacchi in un forum come questo. Non mi sento di prendere una posizione, ma, forse immedesimandomi un po', penso che si debba capire anche chi è sfiduciato, amareggiato, addolorato, tanto da non avere più la forza di comprendere e accettare questo tipo di argomentazioni.
Franco, ci siamo incrociati poche volte, ma ricordo un tuo intervento molto bello di sostegno ad una figlia che si sentiva dire le peggio cattiverie da una madre malata. Avevi giustamente notato che bisogna comprendere chi butta fuori il dolore anche in questo modo.
In particolare poi, leggendo da non interessata, girina non mi sembra che sia stata così offensiva, ma si sa che poi attraverso lo schermo è facile fraintendere, nel bene e nel male e gli animi si scaldano velocemente.
Personalmente sono un po' anche io di questa idea. Non mi piace quando si gioca tanto con le parole, preferisco la concretezza.
Tante cose di questo tipo che mi sono state dette nei 4 anni della malattia di mio marito mi hanno fatto sorridere amaramente, se non apertamente arrabbiare. E' una delle reazioni in cui si può incorrere, penso che sia da tenere in conto e forse anche da accettare.

Edit: ho corretto un paio di cose perché erano davvero fraintendibili, sfortunatamente non ho il dono della sintesi, né dell'efficacia.

girina69
Membro
Messaggi: 256
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da girina69 » ven 23 ago 2019, 9:51

3persempre ha scritto:
gio 22 ago 2019, 22:54
Leggendo questo topic mi è sembrato di leggere una guerra tra poveri. Non fraintendetemi, intendo dire che mi colpisce leggere polemiche e attacchi in un forum come questo. Non mi sento di prendere una posizione, ma, forse immedesimandomi un po', penso che si debba capire anche chi è sfiduciato, amareggiato, addolorato, tanto da non avere più la forza di comprendere e accettare questo tipo di argomentazioni.
Franco, ci siamo incrociati poche volte, ma ricordo un tuo intervento molto bello di sostegno ad una figlia che si sentiva dire le peggio cattiverie da una madre malata. Avevi giustamente notato che bisogna comprendere chi butta fuori il dolore anche in questo modo.
In particolare poi, leggendo da non interessata, girina non mi sembra che sia stata così offensiva, ma si sa che poi attraverso lo schermo è facile fraintendere, nel bene e nel male e gli animi si scaldano velocemente.
Personalmente sono un po' anche io di questa idea. Non mi piace quando si gioca tanto con le parole, preferisco la concretezza.
Tante cose di questo tipo che mi sono state dette nei 4 anni della malattia di mio marito mi hanno fatto sorridere amaramente, se non apertamente arrabbiare. E' una delle reazioni in cui si può incorrere, penso che sia da tenere in conto e forse anche da accettare.

Edit: ho corretto un paio di cose perché erano davvero fraintendibili, sfortunatamente non ho il dono della sintesi, né dell'efficacia.


Hai proprio. ragione 3 persempre. Questa. e'. solo una triste guerra tra poveri. Nel mio caso specifico mi era stata prospettata una ricchezza che non è. mai arrivata. E questo alimenta ancora. di più la mia rabbia Anch'io. preferisco la concretezza e la razionalità piuttosto che annegare in un mare di parole inutili. Se nel mio lavoro vendessi false speranze o cure inesistenti sarei già stata radiata dall ' ordine. Auspico nel più breve tempo possibile una ricerca libera e indipendente . Questo è il mio unico desiderio un abbraccio. B

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3242
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Franco953 » ven 23 ago 2019, 11:02

Ciao 3persempre.
Ti leggo con piacere e ti abbraccio con tanto affetto
Le parole sono importanti perché possono diventare dei macigni soprattutto per chi soffre oppure possono portare speranza e voglia di vivere e di farcela, ed è ciò che questo forum ha sempre cercato di fare
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Rosamaria Sammartino
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 22 ago 2019, 21:23

Re: Guerrieri e mostri da combattere

Messaggio da Rosamaria Sammartino » dom 25 ago 2019, 15:10

Buongiorno a tutti sono nuova del forum ma come tanti da 17 mesi combattiamo un gbv che ha colpito mio marito a 52 anni.
Primo intervento a marzo 2018 con asportazione totale.
Ripresa della vita, radio chemio con temodal. 9 cicli.
Tutto bene fino a febbraio 2019 .
RM dice recidiva aggressiva.
PET conferma, più oncologi confermano. Neurochirurgo conferma.
Secondo intervento aprile 2019. Lascia il segno ...difficoltà a parlare e deambulare. Partiamo con la lomustine ( non ho letto di esperienze con questo medicinale) . Fine maggio esito biopsia ....non era recidiva ma necrosi da radio....
Felicità ...dura poco RM luglio dice recidiva aggressiva ....dott. che ha refertato dice referto non univoco....ora però sì che è peggiorato ...in pochi gg difficoltà di deambulazione e altro ancora....non so che pensare...questa lomustine poi ....

thegoodguy
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: lun 22 apr 2019, 19:27

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da thegoodguy » lun 26 ago 2019, 0:22

Ciao Rosa, ti abbracciamo tutti e ti siamo vicini, mi dispiace per la tua situazione, Voi donne siete forti e riuscite a trasmettere a noi ometti la voglia di lottare contro quel bastardo di cancro.

un abbraccio
-Andrea
Mamma ti amo, ti sento sempre vicina a me.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3242
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Franco953 » lun 26 ago 2019, 13:47

Rosa ci sono anch'io io vicino a te.
Ti abbraccio forte forte
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

ErikaVal
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 29 ott 2019, 11:32

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da ErikaVal » mar 29 ott 2019, 16:35

Non so che dire, credo che non ci siano guerrieri e combattenti, vincitori o vinti. Non credo che l'essere sagace e ironico rallenti il decorso della malattia, mio marito ironizzava spesso sulla sua ultima destinazione e aveva 38 anni quando si è ammalato e 41 quando è mancato. Io, a differenza sua, facevo ben più fatica, ma avevo imparato a rispettare i suoi momenti, quelli in cui aveva solo voglia di riderci sopra, quelli totalmente opposti in cui avrebbe voluto sprofondare nella morfina e non essere svegliato, non essere invogliato a mangiare… lo psicologo beh, da quasi psicologa nutro seri dubbi circa l'impatto positivo che potrebbe avere sui malati "terminali"... ho sempre odiato questo termine… chi sa di avere una data di scadenza impressa a fuoco se ne fa ben poco delle parole di un estraneo, forse vuole solo vicino chi ama, la famiglia, vuole conforto, vuole poter essere certo che senza di lui, suo figlio crescerà perché già fatica enormemente ad accettare l'idea che non lo vedrà mai crescere, figuriamoci poi immaginare il completo abbandono di chi resta… dentro di me ho pensato a cosa avrei voluto io se fossi stata al suo posto… sicurezza e futuro per il mio bambino… quindi il supporto non professionale, l'empatia, la condivisione in certi casi valgono ben più di quello che può fornirti personale preparato. Forse lo psicologo dovrebbe essere presente nelle prime fasi della malattia, quando può essere d'aiuto un atteggiamento positivo e di speranza, quando non ti hanno data una data, quando non ti hanno diagnosticato già la fine...

Mimetta
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da Mimetta » mar 29 ott 2019, 17:10

dico la mia, come la dico sempre, a volte con più fatica a volte con lucidità...

la psicologa "non" serve a chi sa di avere la data di scadenza impressa; mio marito c'è andato un paio di volte... tornava frastornato perché capiva l'inutilità di tali parole, gli serviva una chemio che lo potesse salvare, non delle parole per affrontare quel momento.
se avesse avuto uno psicologo malato oncologico egli stesso, forse ci sarebbe stata empatia... la psi non poteva capire, come non può capire chi non ha mai provato il dolore che patiamo noi. gli anni passati ad amare una persona pur nel tormento di sapere che a breve ti verrà strappata via.
lo psi serve ai caregiver per tentare di non farci morire di dolore..ed anche qui non è detto.

io sono in terapia, e parlo anche di questo, ovviamente. parlo della morte di chi hai amato così' profondamente, che hai visto soffrire, di cui hai visto gli occhi persi nel vuoto e la domanda: perché proprio a me tutto questo dolore??
ma parlo sopratutto, adesso, del mio dolore. del dolore provato a consolare ed amare una persona senza sapere se domani l'avrei rivisto, e sopratutto come l'avrei rivisto.

ed aggiungo anche che la mia impressione sul fine vita così vicino non ti consente di pensare con lucidità ai tuoi cari, a cosa faranno dopo di te, senza di te. il tuo unico problema è non soffrire più.

ErikaVal
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 29 ott 2019, 11:32

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da ErikaVal » mer 30 ott 2019, 9:04

Mimetta, concordo con te. Anch'io ho sempre pensato che lo psicologo non sia utile a chi ha il destino segnato. Quando al fine vita, sai dipende da come ci arrivi e anche questo può essere un bene o un male. Mio marito ci è arrivato molto lucido e questo da un lato gli ha permesso di dire spesso a Lollo sottovoce di non avere paura, la lucidità è rimasta praticamente fino all'ultimo istante di vita... ti posso dire che essere meno lucido gli avrebbe consentito di soffrire forse di meno, non lo so... non lo saprò mai...

framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: Guerrieri e mostri da combattete

Messaggio da framila » mer 30 ott 2019, 9:56

ErikaVal... Erika 76? Ho letto il tuo libro 🙏

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”