Come avete affrontato il dolore fisico...

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Leo48
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: gio 10 ott 2019, 18:32

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Leo48 » dom 20 ott 2019, 19:19

Credo che stiamo andando fuori tema, però se va bene al moderatore...
Leggendoti, ascoltando ragionamenti altrui, sono sicuro che sarebbe di grande aiuto... però bisognerebbe avere la fortuna di crederci.
Non è che uno al bisogno si mette apregare o "ne sente" la vicinanza, bisogna crederci e per molti, io, non è facile.
Ci sono cosi lontano che neppure mi viene di bestemmiarlo, come invece sento fare da parte di molti fedeli, dove purtroppo l'ipocrisia regna sovrana.

Filomena
Membro
Messaggi: 1217
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Filomena » dom 20 ott 2019, 19:43

Leo
La fede è una cosa molto molto personale
Si cerca il modo di aiutare chi è nella sofferenza
In qualsiesi modo
Con parole
Con la fede
In ogni modo
Ognuno vive il proprio dolore
A modo proprio
Bestemmiando
Pregando
Piangendo
Andando in giro a fare shopping
Viaggiando
Il dolore è come la fede
Personale
Molto personale

Leo48
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: gio 10 ott 2019, 18:32

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Leo48 » lun 21 ott 2019, 9:28

Filomena, sappi che per come la penso io puoi scrivere ciò che vuoi, ci mancherebbe, però anch'io.
Sono un non credente pertanto non mi è possibile trovare appiglio psicologico nella religione, probabilmente chi ci crede ha un’arma in più per sopportare, io ho la medicina.
Credo che, preso da dolori atroci, oltre il supporto psicologico ci voglia ben altro, che ribadisco per ora si chiama medicina, altrimenti si chiamerebbe miracolo.
Insomma, ripeto, se il credere può dare sollievo certamente non ti fa guarire, perciò è facile dedurre ci voglia la medicina, se di questa si riesce a far senza, allora, ripeto si chiama miracolo... ma dato che ho visto soffrire come non mai persone anche molto credenti, ho visto anche che il loro Dio non è intervenuto, forse era a dirigere una guerra da qualche parte, sono sicuro che più in là del seppur indispensabile supporto psicologico, a calmare i loro dolori sia stata la medicina.
Indi ho aperto un post per trovare come le varie medicine abbiano avuto effetto sui malati e dalle quali abbiano avuto più aiuto... non ho avuto molto riscontro ma vabbè, non c'è obbligo di risposta.
Morale, sempre con tutto il rispetto, vista la piega delle due ultime risposte, devo dire che la ricerca del sesso degli angeli è un tema che non mi aiuta proprio, per tanto ora fammi sapere la parte che ha avuto la medicina nella tau storia.
Per non esser travisato ribadisco la tua completa libertà di espressione, anche la mia ovvio.
Saluti e buona giornata.
Ultima modifica di Leo48 il lun 21 ott 2019, 9:41, modificato 1 volta in totale.

framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da framila » lun 21 ott 2019, 9:39

Leo48 nel mare di sofferenza di questo forum, mi piace tanto la tua schiettezza! Oh là, la fede va bene per chi ce l'ha... Liberi tutti gli altri.
E forse sì chi non crede come me o leo48 habuna carta in meno da giocarsi ma tant'è... Ci hanno disegnati così 😂
Personalmente lavoro di più sui miei limiti e matrici a livelli psicoterapeutico che altro. Però il male è male e qui di se Leo48 ha bisogno di info sarebbe carino le ottenesse.
Ora dal mio piccolo posso dirti che dopo i miei 3 cesarei (e ti assicuro taaaaanto taaaanto male) la tachipirina mi faceva nemmeno bau quindi tachi1000 ogni 8 ore e nel mezzo della giornata un toradol. È ovvio che la mia era una situazione temporanea di dolore legato ad un evento... Nel tuo caso bisognerebbe sentire qualcuno che si occupa di terapie del dolore.
Marijuana no? Conosco persone che hanno sopportato meglio i dolori con assunzione di olio... Tienici aggiornati.

Leo48
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: gio 10 ott 2019, 18:32

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Leo48 » lun 21 ott 2019, 10:09

E siamo due, grazie gentile framila.
Sono certamente seguito da specialisti, la mia è una ricerca personale, che viste le mie ormai bibliche ricerche cerca di arrivare a capire quanto possano incidere questi farmaci sulla mia vita futura, scusa... lunga vita futura.
Ad esempio a me il Toradol, anche a dosi elevate, abbassa solo i picchi di dolore però mi resta una dolia costante molto fastidiosa, stranamente il paracetamolo è più incisivo, nel'arco della sua attività mi da più sollievo, indi tre pastiglie al giorno da 500mg e la quarta la assumo tramite il tachifludec, che ho scoperto essere propedeutico al sonno, o meglio, a quel poco che dormo.
Però gli specialisti mi dicono di mollarlo perchè contiene altri principi attivi che a lunga assunzione mi fanno male.
Per la mia innata curiosità la cannabis è stata una delle prime domande, peccato che nel ormai probabile cambio di terapia entrerò nella sfera dei veri e proprio oppiacei, ne parlo questa mattina, l'erba sia presa in poca considerazione, troppo blanda.
Sarebbe stata la volta buona di "provarci", non ho neppure fumato una sigaretta in vita mia, salvo un paio quando ero stupido... chissà che casino, forse torno sulla moto come il vecchio della pubblicità Cola.

Buona giornata, Leo.

Speranza76
Membro
Messaggi: 218
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Speranza76 » lun 21 ott 2019, 10:16

Leo ciao! Mia suocera sta prendendo per il dolore fisico legato al cancro prende targin credo sia un oppiacei.. Il dolore passa con questo.. Ora non so se questa assunzione è temporanea ..

framila
Membro
Messaggi: 131
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 20:50

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da framila » lun 21 ott 2019, 15:23

Immaginavo Leo48 fossi seguito ad hoc.... Provavo a dire la mia! Curiosa di natura lo sono anch'io... Poi si è ammalata la mia meravigliosa zia.. Pancreas...l'ho vista soffrire di dolori atroci. Ha provato a desistere dagli oppiacei, tesoro santo... diceva, non voglio abituarmi perché quando starò meglio poi sarò dipendente
Che tenera ingenua❤️io mi sono fatta solo bipsia quadrante radioterapia per cui gli antidolorifici me li hanno fatti per 48 h e poi tachi finché in dolore non è sparito...
Fammi sapere come stai...

Speranza76
Membro
Messaggi: 218
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Speranza76 » lun 21 ott 2019, 15:44

Ti aggiorno.. Assunzione temporanea! Da oggi non deve prenderlo più.. Vediamo cosa succede..

Leo48
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: gio 10 ott 2019, 18:32

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Leo48 » lun 21 ott 2019, 15:49

Ho imparato molto di me stesso da questa situazione, ho compreso i molti errori che facevo, e paure che ancora ho, ma ho anche delle assicurazioni.
La paura della assuefazione per l'assunzione di certi farmaci ti porta alla sofferenza e basta, tutto sbagliato bastava informarsi meglio, infatti ho fresco fresco il cambiamento di cura, ma non mi preoccupa più di tanto, il centro del dolore assicura la quasi indipendenza all' eventuale fine cura.
Da quando la legge ha imposto questo protocollo, la materia ha fatto passi da gigante.
Grazie, ciao.
Ultima modifica di Leo48 il lun 21 ott 2019, 15:52, modificato 1 volta in totale.

Leo48
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: gio 10 ott 2019, 18:32

Re: Come avete affrontato il dolore fisico...

Messaggio da Leo48 » lun 21 ott 2019, 15:51

Speranza76 ha scritto:
lun 21 ott 2019, 15:44
Ti aggiorno.. Assunzione temporanea! Da oggi non deve prenderlo più.. Vediamo cosa succede..
Benissimo :D

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”