SONO TORNATA...

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Rispondi
ErikaVal
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 29 ott 2019, 11:32

SONO TORNATA...

Messaggio da ErikaVal » mar 29 ott 2019, 11:51

Non so quanti si ricordino di me, sono Erika e mi ero iscritta nel 2013, poche ore prima che mio marito, Dani, mi lasciasse. Era il 10 luglio 2013. Ho letto tante storie e tentato di offrire conforto in tanti modi, credendo che aiutando gli altri, avrei finito con l'aiutare me stessa. E' passato tanto tempo, sono "sparita" per parecchio perché non ero più in grado di fornire risposte, né di tollerare la sofferenza senza poter rinnovare la mia. Ma oggi sono tornata, per dirvi alcune cose perché so che alcuni di voi hanno chiesto che fine avessi fatto e beh eccomi qui.
Nel 2015 mi sono iscritta alla Facoltà di Psicologia, ho creduto di dover darmi prima delle risposte per poterle fornire a mia volta. Ho desiderato sviscerare dei temi complessi, ho soprattutto apprendere a gestire le emozioni per trasformare tutto quello che mi era successo in un nuovo percorso. Sono in attesa della chiamata per discutere la tesi. Ma il punto è che per chi sopravvive alla perdita di un amore così grande, come può essere il marito, nel mio caso, e si trova a dover ricostruire la sua esistenza insieme magari a un bambino (quel bambino, Lollo) adesso ha quasi 12 anni… la via d'uscita esiste, esiste la scelta di vivere e non limitarsi a sopravvivere. Da quella sofferenza si ricava il coraggio e la determinazione e anche una consapevolezza nuova, quella della mortalità, che non è affare da poco se ci pensate. Non siamo eterni, quello che ci dovrebbe maggiormente spaventare non è la morte, ma il non aver lasciato traccia di noi prima della morte. Se i parenti di chi è volato via sono qui a scrivere, è perché loro, hanno lasciato traccia della loro esistenza. Dovremmo fare altrettanto. E per questo, sono tornata…
Erika

moni1
Membro
Messaggi: 1289
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da moni1 » mar 29 ott 2019, 12:06

Erika che piacevolissima sorpresa!!! si in effetti è molto che mi chiedevo cosa stessi facendo, (avevo cercato anche di contattarti) sperando che la vita ti avesse in qualche modo regalato momenti di felicità dopo quello he avevi passato. Io non sono di tante parole, ma eri e sei una gran bella persona, davvero felice per il tuo ritorno! monica

ErikaVal
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 29 ott 2019, 11:32

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da ErikaVal » mar 29 ott 2019, 12:13

Moni grazie… sono davvero sparita… non potevo essere d'aiuto a nessuno, tantomeno a me stessa. La vita per un po' è andata avanti in "folle". Sono passati 6 anni, ma ci sono giorni in cui ricordi che pensavo ormai sbiaditi tanto da non poter riaffiorare tornano con una potenza che faccio fatica a gestire. La verità? Non è che mi sia del tutto perdonata di essere viva… ma ci convivo anche con questo, ho capito che non si guarisce mai del tutto, anzi, quello che è stato diventa parte integrante di te, e ti rende migliore o peggiore a seconda dei momenti. Oggi sono un mix di casino, emotività e mania del controllo… ho come assorbito quella parte di lui che dirigeva i lavori… ma ho anche capito tante cose… e sono tornata qui per condividerle con chiunque avrà il desiderio o la necessità… un bacio Moni e come stai soprattutto?

Monica66
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 2 feb 2015, 19:46

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da Monica66 » mar 29 ott 2019, 17:41

Erika......
Quante emozioni mi legano al tuo nome e al tempo in cui scrivevi qui. Ti leggevo, vi leggevo, ancora di nascosto per paura che Paolo potesse scoprire quante sconfitte c'erano in questo luogo... ma quanta forza mi avete dato, quante informazioni utili, pratiche, e quanto di quel dolore condiviso ha fatto si che potessi sentirmi parte di una comunità.
Ti abbraccio forte
Monica66

Mimetta
Membro
Messaggi: 81
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da Mimetta » mar 29 ott 2019, 21:01

Monica66,
sono andata a leggere che cose che scrivevi su Paolo. mi spiace, come per tutti quelli che si ritrovano qui, perché questo è l'unico posto possibile per i dolenti.

aggiungo che la psicoterapia aiuta, pur nel rinnovarti il dolore. perché "lavorare" con la psi, ti porta a tirare fuori delle cose che pensiamo siano anche difficili da dire. ci ho pensato anche leggendo quello che hai scritto tu in passato. mi spiego.
l'altro giorno ho ascoltato una vecchia intervista di un uomo (Alessandro Milan) che ha perduto la moglie, giovane, dopo 5 anni di malattia e che ha scritto un libro("Mi vivi dentro") su questa vita spezzata e sul sul modo di reagire e ricordarla. libro che ho comprato, ma che ancora non riesco a leggere perché mi bruciano troppo gli occhi per il pianto. dicevo, un aspetto che ha detto nell'intervista è stato il fatto che noi mogli o mariti diventiamo di caregiver del nostro amore, in una sorta di infermiere, badante, sostegno morale, portantino, autista, cuoco, lavapiatti, etc etc che nulla ha a che vedere con il "nostro Amore", mentre molto ha a che fare con il prendersi cura di una persona cara per evitargli che altre mille mani lo tocchino.
l'avevo scritto in un post, queste mille mani sconosciute che ti toccano, per prendersi cura di te, che però sono mani sconosciute e ti fanno sentire ancora di più il dolore e la drammaticità di quello che stai vivendo. vorrei parlare di questo, perché mi fa fatica dirlo, ma serve per evolvere nel dolore, perché dopo tanta intimità, una intimità quasi da mamma e non da compagna, è doveroso dire che noi in quei momenti soffrivamo, soffrivamo con Amore e tenerezza, ma soffrivamo nel comprendere che quella non era la vita che il nostro Amore si meritava.
mio marito due giorni prima di morire, lucido ma ormai stanco e consapevole, mi ha detto: questa non è vita, bloccato a letto da ormai un mese e totalmente dipendente da infermieri e da me. ecco, questa parte del suo dolore mi addolora enormemente: il pannolone per un mese, il catetere, ed il tubo di spurgo (lo stent non erano riusciti a metterlo per via delle ostruzioni legate alla malattia in netto avanzamento) e quindi aveva un catetere esterno, e le flebo, e l'ossigeno fisso...no, non è vita questa amore mio, hai ragione.. è stata l'unica volta che non ho saputo rispondere con un sorriso ed una battuta...non è vita questa Amore mio, esiste un limite anche a questo. senza dimenticare le gambe gonfie, le mani gonfie, i lividi, il tuo corpo bellissimo ormai devastato...non ho potuto mettergli le scarpe per quanto erano gonfi i piedi, ed i pantaloni li ho dovuti prendere di una taglia in più. non è vita questa Amore mio, hai ragione...

e dopo tutto questo dolore cui abbiamo assistito, facendo finta di nulla e inventando mille battute, serve elaborare non solo il lutto della perdita, di una perdita così grave, ma è necessario "lavorare" sul nostro dolore per aver avuto una parte silente in questo fine vita cosi' bastarda sulle sue vittime, e quanto sia necessario per noi tirare fuori questo dolore.

come può comprendere tutto questo dolore chi non ci è passato??

BettaViky
Membro
Messaggi: 61
Iscritto il: mer 23 mag 2018, 23:44

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da BettaViky » mar 29 ott 2019, 21:09

Erika,tesoro,sono Elisabetta,la ragazza che stamane ti ha scritto su Messenger dopo averti richiesto L amicizia su Facebook....che bello rileggerti,che bello che sei tornata tra noi....è vero,questo è un posto che mette tristezza,x via di tutte le persone che sono malate o chi come me combatte da caregiver,ma è anche un posto dove (di rado) si leggono vittorie e traguardi superati....soprattutto si legge la forza e la tenacia con la quale si lotta,e questo almeno a me è servito x superare i momenti di sconforto...mi piace pensare che io sia a riuscita a smuovere dentro di te qualcosa,quel tanto che serviva x riportarti da noi...e x questo ti dico ancora GRAZIE....ti vogliamo bene Erika!!!!e lollo è diventato ormai il figlio,il fratellino è il nipote di tutti qua!!!!!un grande bacio ad entrambi!!!❤️❤️❤️

ErikaVal
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 29 ott 2019, 11:32

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da ErikaVal » mer 30 ott 2019, 8:45

Moni, Betta... ragazze io me lo ricordo quando dicevate che Lollo era diventata la mascotte del Forum... e vi posso dire che mi sono dedicata a lui anima e corpo, perché sentivo di aver perso per anni un ruolo, quello di madre... che ho dovuto recuperare, rifare mio, ma in condizioni completamente diverse. Ora Lollo è sereno, e io elaboro con anni di ritardo perché lo sapete come funziona... non sono contraria alla psicoterapia, non vorrei aver dato questa impressione, io ho studiato proprio Psicologia... quindi mi rendi conto che ci sono dei momenti in cui non si ha voglia di elaborare, altri in cui si vorrebbe solo parlare e parlare e dire tutto, altri ancora in cui si vuole solo silenzio. Credo che in ogni caso, il ruolo più importante spetti a chi è accanto a chi soffre... Paolo... me lo ricordo come fosse ieri, forse mi è rimasto impresso più di altri, il dolore era così forte... ma rieccomi qui... solo per testimoniare che si può tornare a vivere... lentamente, sbagliando e facendo casini, ma si può!

Speranza76
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: sab 18 ago 2018, 14:42

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da Speranza76 » mer 30 ott 2019, 20:36

Ciao Erika, posso chiederti che tipo di tumore aveva tuo marito?

moni1
Membro
Messaggi: 1289
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: SONO TORNATA...

Messaggio da moni1 » gio 31 ott 2019, 10:52

Ciao Erika, io sto! nel senso che riesco a pensare come dici anche tu, alle volte, senza piangere e a volte piangendo ancora, per quanto invece riguarda la mia salute, non ti nego che tra un mese ho la rm mammaria e già sono in ansia, ogni volta trovano un qualcosa che non va...fino ad oggi fortunatamente risolvibile, speriamo che questa sia la volta buona!!! continuo la mia terapia e incrocio le dita! un abbraccio grande grande

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”