TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Floc
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: gio 24 ott 2019, 21:21

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Floc »

Quanto è vero Alex quello che hai scritto... dovremmo essere felici di ogni giorno in più passato insieme ai nostri cari ai nostri amici perché nessuno più di noi sa e tocca con mano la precarietà della vita, la malattia, il dolore. Mio marito è stato dimesso la tac ha evidenziato un modesto incremento di liquido ascitico ma sostanzialmente stabilità di malattia, quindi finiamo il ciclo di folfiri. Il vomito era legato a una sub occlusione intestinale o alla chemioterapia...mah!Sono passati intanto17 mesi dalla diagnosi e tra speranza e disperazione andiamo avanti ma sempre più consapevoli che in un attimo tutto può cambiare. Lucy mi dispiace che tuo marito abbia così tanto dolore qui se vedono che stai male ti ricoverano e provano a “rimetterti in sesto” a Verona andiamo sempre dopo ogni ciclo di chemio nella speranza di un cambiamento della situazione e serve per lui psicologicamente perché loro sono bravi e positivi danno sostegno e speranza... Forza!!
Misererenobis
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: dom 20 dic 2020, 18:16

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Misererenobis »

Io stasera ho una crisi di ansia, com’è possibile che non ci sia niente da fare? Com’è posso stare a guardare? Scusate ma la sera arriva un freddo che mi gela di paura!
Elena3
Membro
Messaggi: 157
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Elena3 »

Misererenobis, la sera è il momento peggiore, per il malato e i suoi caregiver. Coraggio!
vale3991
Membro
Messaggi: 61
Iscritto il: sab 2 feb 2019, 22:04

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da vale3991 »

Misererenobis ha scritto: mer 13 gen 2021, 22:39 Io stasera ho una crisi di ansia, com’è possibile che non ci sia niente da fare? Com’è posso stare a guardare? Scusate ma la sera arriva un freddo che mi gela di paura!
Anche io mi ricordo che la sera era tremenda. Un po' perché mia mamma stava peggio la sera, un po' perché la sera non avevo distrazioni. Il momento peggiore era quando mi mettevo a dormire. Lì ero solo io con i miei pensieri e spesso mi sentivo sopraffatta completamente, perché non riuscivo a non pensare che ogni giorno sarebbe stato peggio del precedente. Di contro però ho scoperto di essere molto più forte di quanto pensassi perché in queste situazioni si tira fuori veramente tutto quello che si ha senza nemmeno rendersene conto. Miserenobis tu sei forte, anche se forse non lo sai.
Abbraccia questo vento e sentirai che il mio respiro è più sereno
Lucylucy
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Lucylucy »

La sera è buia e la notte ancora peggio...avrei tanto bisogno di almeno cinque ore di sonno filate...ma mi dispiace tanto di veder soffrire mio marito che ha tanto male... naturalmente ora con la morfina ha tutti gli effetti collaterali, compreso il rifiuto delle medicine perché tanto gli rinvengono...che tristezza... E dire che a maggio eravamo pieni di speranza o forse solo di illusione...
AlexVR76
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 12 feb 2018, 18:52

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da AlexVR76 »

Buonasera a tutti e un abbraccio grande.
@misererenobis: Queste sere invernali ancor più incupìte dal periodo storico fanno proprio questo effetto. L'unica cosa che mi sento di dirti è che possiamo star loro vicino, da un lato provvedendo alle loro necessità, dall'altro cercando di coinvolgerli in qualsiasi attività ( un film, un libro, la musica, una partita a carte, una chiacchierata... ). Sembra niente, ed invece è quello che ciascuno si porterà dentro. Quando vedevo triste mia madre, le suonavo la chitarra e si metteva un pò anche a cantare..
@lucylucy: Anche mia mamma aveva il problema di prendere le pastiglie (.. e ne aveva tante..). Per la nausea prendeva Levopraid 15 gocce per 3 volte al giorno e questo la aiutava... non so se il medico ve l'abbia prescritto.
Vi penso e vi sono vicino.
Misererenobis
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: dom 20 dic 2020, 18:16

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Misererenobis »

Anche mia mamma prende levopraid. Che voi sappiate la terapia con abraxane aiuta a ridurre l’ascite? Grazie a tutti voi per la vicinanza, grazie di cuore
Floc
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: gio 24 ott 2019, 21:21

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Floc »

Buongiorno. gem + abraxan aveva risolto l’inizio di ascite che aveva mio marito peccato che adesso è tornata...Comunque se c’è una risposta positiva alla chemioterapia dovrebbe ridurre tutti i sintomi credo.
Un pensiero per tutti e un abbraccio
Lucylucy
Membro
Messaggi: 191
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da Lucylucy »

Levopraid lo prende anche mio marito, anche se in effetti solo al mattino.ora però da oggi prende anche Lanzox, orodispersible, almeno non c'è il problema dell'inghiottimento.
patpat
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 21 mag 2020, 14:51

Re: TUMORE A CORPO E CODA DEL PANCREAS

Messaggio da patpat »

Ogni tanto mi faccio viva, finché son viva... Sembrava che gemcitabina e abraxane avessero su di me un effetto strepitoso, ma è durata poco. Dopo 5 cicli sono aumentate le metastasi al fegato e così sono passata a folfox. Ho fatto solo un ciclo, quindi non so ancora nulla, spero che vada bene, che mi permetta di stare qui ancora un po'. Devo dire che per me è più pesante della precedente, xhe rwggevo benissimo. Cara Lucy, mi spiace per tuo marito, caspita è vero, a maggio sembrava tutto semplice... Questa è una malattia davvero subdola. E cara Floc, spero tanto che la situazione di tuo marito possa finalmente volgersi al meglio. Per quanto riguarda tutti i care giver che scrivono, immagino che per voi sia ancira peggio che per noi diretti interessati, che alla fine, credetemi, ce ne facciamo una ragione. Noi malati abbiamo bisogno di persone incoraggianti, quindi mettetecela tutta per starci vicino con spirito positivo. Non è facile, ma ci è capitata questa sola e dobbiamo affrontarla a muso duro, non abbiamo alternative. Coraggio a tutti
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al pancreas”