Supporto psicologico

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Saiyuki
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: dom 2 dic 2018, 3:55

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Saiyuki »

moni1 ha scritto:
mer 15 gen 2020, 10:28
comunque dovrebbe essere l'ospedale stesso che ha in cura il malato che indirizza da uno psicologo i familiari o lo stesso malato, almeno per noi è stato così, il mio babbo ha fatto diverse sedute (gratuite) quando mia mamma stava male. poi ha deciso lui di smettere, ma questa è un'altra storia...
Sì moni1 hai ragione, l'Hospice fornisce un aiuto psicologico gratuito per i familiari degli ex pazienti.. sono io che purtroppo non riesco più a vedere quel posto. Se penso di varcare ancora quelle porte mi sento male..

3persempre
Membro
Messaggi: 119
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 2:21

Re: Supporto psicologico

Messaggio da 3persempre »

Io sono psicoterapeuta e lavoro in Lombardia, di che provincia sei? Potrei darti anche io un paio di contatti magari, dipende dalle zone... forza intanto, ti stai muovendo nella direzione giusta.

Saiyuki
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: dom 2 dic 2018, 3:55

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Saiyuki »

3persempre ha scritto:
dom 19 gen 2020, 22:05
Io sono psicoterapeuta e lavoro in Lombardia, di che provincia sei? Potrei darti anche io un paio di contatti magari, dipende dalle zone... forza intanto, ti stai muovendo nella direzione giusta.
3persempre sono della provincia di Como, ti ringrazio tanto.

valentina22
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Supporto psicologico

Messaggio da valentina22 »

ciao a tutti,
scrivo anche in altre conversazioni ,vi chiedo:
mi piacerebbe che mamma fosse seguita da uno psicologo ,previsto dal percorso di cure e assistenza domiciliare date le patologie..ma lei lo rifiuta,avete consigli?
Rifiuta anche quando viene proposto dai medici stessi...il discorso è che è un'altalena di cambi di umore..da felicità a tristezza infinita e volontà di arrendersi in un attimo .
Vi ringrazio!

Filomena
Membro
Messaggi: 1317
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Filomena »

Ciao Valentina
Sono 4 anni che vengo seguita da una psicologa all'interno dell'ospedale dove sono seguita
È un esperienza che a tanti serve a tanti no
Serve x esempio x dire o raccontare le nostre paure le nostre ansie
Cosa che non sveleremo mai a un figlio o un marito
X noi conta la serenità di chi amiamo
E questa malattia di serenità non ne dà
Falle capire che è una figura amica
Non deve far altro che aprire il suo cuore e dire le sue paure
X gli sbalzi d'umore non so quanto possa aiutare la psicologa
Molto dipende anche dai farmaci
Un abbraccio

Ross.
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: lun 13 mag 2019, 16:26

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Ross. »

valentina22 ha scritto:
gio 27 feb 2020, 12:45
ciao a tutti,
scrivo anche in altre conversazioni ,vi chiedo:
mi piacerebbe che mamma fosse seguita da uno psicologo ,previsto dal percorso di cure e assistenza domiciliare date le patologie..ma lei lo rifiuta,avete consigli?
Rifiuta anche quando viene proposto dai medici stessi...il discorso è che è un'altalena di cambi di umore..da felicità a tristezza infinita e volontà di arrendersi in un attimo .
Vi ringrazio!
Valentina, anche io e mia mamma eravamo assolutamente contrarie al supporto psicologico, io poi sono sempre stata molto scettica nei confronti degli psicologi, eppure una mattina mentre mia mamma faceva chemioterapia ha avuto una crisi di pianto e a nostra insaputa gli infermieri hanno chiamato una psicologa dell'ospedale, abbiamo parlato un po' con lei e devo dire che è stato rigenerante. Prova a farle capire che può essere utile e magari se non le piace può smettere quando vuole.

valentina22
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Supporto psicologico

Messaggio da valentina22 »

grazie mille Ross, abbiamo provato in tutti i modi ,ora lunedì ha il controllo con il chirurgo e proveremo anche in quella sede , lei alterna momenti di forte scoramento in cui vorrebbe solo andarsene a momenti di serenità, ma ci hanno rassicurato che tra cortisone e chemio... l'effetto sull'umore e tosto.
buona giornata!

Galinen
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 27 feb 2020, 15:57

Re: Supporto psicologico

Messaggio da Galinen »

Quando mia madre era ricoverata in oncologia abbiamo fatto la conoscenza della psicologa, chiamata da mia madre visto che mi fratello maggiore è un invalido psichiatrico. Vi erano colloqui in solitaria con la mamma. Poi con mio fratello e poi con me e lui soli. Lei ha intrapreso una strada alquanto strana. Mi derideva di fronte a lui per farlo sentire importante e denigrava quello che stavo facendo da ormai 10 anni (io e mia madre da sole l`abbiamo tirato fuori dall`alcolismo e aiutato a reagire ad un esaurimento nervoso che l`ha rovinato). E va bhè, mi dicevo. Serve a lui.
Poi, quando mia madre ha avuto bisogno di lei davvero (dopo la seconda operazione, ha avuto un brutto attacco di panico per rifarsi trasferire di nuovo in oncologia da ortopedia), lei non l`ha aiutata a reagire, ma la asseconda a a piangersi addosso. Quando ci hanno dato la "sentenza finale", senza lei presente, questa dottoressa non era lí. Sparita, via, andata .
A contrario dello psicologo in HOSPICE, che ha capito il mio ruolo di caregiver per mia madre, ma ancora di piú per caregiver per mio fratello.
È stato l`unico finora a chieder ANCHE A ME come stessi. Non solo, come sta tuo fratello.
Anche io stavo e ho perso la mia mamma. La persona piú preziosa da incontrare nella vita.

valentina22
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Supporto psicologico

Messaggio da valentina22 »

Grazie Filomena, grazie galinen della risposta
Vediamo come va e lunedì siamo in ospedale per un controllo chirurgico e ci confrontiamo su questo tema con l'oncologia se presente
Buona serata!

quote=Filomena post_id=79934 time=1582808856 user_id=10051]
Ciao Valentina
Sono 4 anni che vengo seguita da una psicologa all'interno dell'ospedale dove sono seguita
È un esperienza che a tanti serve a tanti no
Serve x esempio x dire o raccontare le nostre paure le nostre ansie
Cosa che non sveleremo mai a un figlio o un marito
X noi conta la serenità di chi amiamo
E questa malattia di serenità non ne dà
Falle capire che è una figura amica
Non deve far altro che aprire il suo cuore e dire le sue paure
X gli sbalzi d'umore non so quanto possa aiutare la psicologa
Molto dipende anche dai farmaci
Un abbraccio
[/quote]

valentina22
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Supporto psicologico

Messaggio da valentina22 »

Ciao ragazze/i, dopo questo periodaccio vorrei tanto farmi aiutare per uscirne al meglio ...stare vicino a papà ..mio fratello ...ed essere più forte.
Quale è stato il vostro percorso ?
Semplicemente andare dal medico di base x una prescrizione ?avete dei nominativi su Milano e provincia?
A distanza di pochi giorni ..mi sembra una situazione non affrontabile....troppo grande...troppe cose mi riportano a lei.
Buona serata !

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”