Un pensiero per tutti

In questa sezione si possono pubblicare tutte quelle discussioni che non trovano collocazione nelle altre stanze.
Ipomea
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: sab 2 nov 2019, 0:09

Un pensiero per tutti

Messaggio da Ipomea »

Solo un pensiero...a pazienti e caregivers...in questi giorni difficili vi penso sempre, penso a quanto sarei preoccuata se il mio Thomas fosse ancora qui con me, se dovesse uscire e andare in ospedale per le chemio rischiando di contagiarsi...questo rende ancora più impervio un percorso che è già in salita. Vi penso, mi auguro stiate bene per quanto possibile, al sicuro e che ci sia modo di proseguire le terapie.
Filomena
Membro
Messaggi: 1378
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da Filomena »

Un abbraccio a tutti
Uniamoci anche x lottare questo mostro invisibile
Prudenza prudenza
Kiarella
Membro
Messaggi: 292
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da Kiarella »

Mi associo al pensiero di Ipomea!
Vi penso tanto....❤️
Papà ora sei un Angelo: guida i nostri passi
❤️
valentina22
Membro
Messaggi: 77
Iscritto il: lun 16 dic 2019, 13:30

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da valentina22 »

un abbraccio a tutti mi associo al tuo pensiero.. e a chi come me ha perso un caro in questo periodo è ancora più difficile.
Vi penso e siate tutti prudenti!
Ipomea
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: sab 2 nov 2019, 0:09

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da Ipomea »

Hai ragione Valentina, è ancora più dura purtroppo...io sono rimasta da sola dopo il lutto che ho subito 6 mesi fa e adesso questo isolamento non ha fatto che peggiorare la situazione, sento che la mia salute mentale è messa a dura prova...
Mimetta
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da Mimetta »

Ipomea, il dolore noi già lo portavamo dentro di noi. la mia vita non è cambiata molto in questo ultimo mese. io già facevo vita abbastanza ritirata, perché anche se esci con amici cari cmq tu sei sola nel tuo essere in mezzo agli altri. ero molto terrorizzata di questo restare in casa chiusi. mi sono resa conto che le stesse persone, poche, che vedevo prima le vedo ora, anche se tramite uno schermo. certo, non ho molte novità da raccontare, perché la vita di ogni giorno è la fotocopia del giorno prima. ma era così anche prima di questa ultima catastrofe che ha colto tutti.
io ho la fortuna di avere un figlio che abita nella casa di fianco alla mia, che vedo a pranzo e cena, come in un B&B che si rispetti. Ma non sono MAI uscita di casa, se non per andare a fare una visita medica.
ero sola prima e sono sola ora. o meglio, ero sola con i miei ricordi prima e sono sola ora.
ho la fortuna di poter lavorare da casa, e questo occupa parte del mio tempo.
poche persone mi chiamano, ma d'altronde, la scrematura era stata già fatta prima.

mi sono organizzata mentalmente delle cose da fare in casa, sistemo la cantina che gridava vendetta da anni, sistemo il terrazzo che anche quello gridava vendetta. e sopratutto continuo le sedute con la psicologa, benché via skype. mi aiuta avere un appuntamento fisso, avere delle cose da appuntarmi durante la settimana per poterne parlare con lei.

e mi rendo conto che nonostante io pianga tutti i giorni, il mio pianto si sta trasformando in amore puro, invece che dolore e basta.
riesco a vedere solo le cose belle fatte insieme. certo, poi basta una cosa qualunque a ributtarmi nel fondo nero del barile.
ieri sono 9 mesi che è morto. che te lo dico a fare?

quindi fa lo sforzo di darti degli obiettivi giornalieri, una timetable di massima da rispettare.
studia un nuova lingua, fatti un corso di giardinaggio intensivo (mi sembra di ricordare che hai un giardino). poi credo che al vivaio si possa anche andare a comprare fiori e sementi.
comprati online qualcosa da aspettare, anche se non vedrai nessun fattorino, ti sembrerà un piccolo regalo, arrivato da chissà chi. c'è una donna in cura con la chemio che si è fatta un abbonamento con il fioraio vicino casa e tutti i gg le arrivano dei fiori a sorpresa...

concentrati, ritira fuori un progetto che avevi nel cassetto.
la vita va vissuta, pure se il percorso è doloroso e pure se ci hanno deviato il letto del fiume su cui eravamo con la nostra piccola barchetta di carta. sei tutto ciò che hai, ma è molto.

un abbraccio, Mimetta
Ipomea
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: sab 2 nov 2019, 0:09

Re: Un pensiero per tutti

Messaggio da Ipomea »

Cara Mimetta, ti ringrazio dei consigli, proverò davvero a seguirli, ma purtroppo in questo momento sto totalmente perdendo un equilibrio che era già traballante, per quanto mi sforzi di non cedere. Le cene in compagnia di un'amica (la sera è quasi sempre il momento più difficile per me), uscire per andare in ufficio, nuotare in piscina, erano piccole cose che per quanto a volte faticose mi aiutavano a mantenere un po' di contatto con la realtà che ora sto perdendo. Mi sto perdendo in un mare di solitudine e ricordi dolorosi ed è davvero difficile non esserne sopraffatti.
Continuo anch'io a vedere la mia psicologa via Skype e provo a fare qualcosa, ma l'isolamento mi sta logorando, é l'ennesima dura prova ed era l'ultima cosa che ci voleva in questo momento. Come ho detto alla mia psicologa: è come essere in una bolla nella bolla. Sono esausta.
Ti abbraccio anch'io.
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Off topic: pensieri sparsi”