Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Lucylucy
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da Lucylucy »

Molto interessanti le vostre esperienze con l'olio di cannabis. Avrei voluto anch'io darlo a mio marito, ma gli oncologi che lo seguivano, lo avevano sconsigliato, quasi ridendone. Mi era molto dispiaciuto, perché una conoscente con questa cura aveva bloccato un osteosarcoma al proprio cane, ok, un animale, ma del peso di 70 kg e dato x spacciato da diversi veterinari. Gli avevano dato un mese di vita mentre sono passati due anni e sta benissimo. Quindi spero che funzioni anche con gli umani, sicuramente vi sono cure che funzionano e che non tutti i medici approvano. Intanto mio marito con le loro chemioterapie non è sopravvissuto, mancando sei mesi dopo l'inizio di gemcitabina ed abraxane, che non hanno fatto nulla per ridurre, cosa che era auspicata per effettuare l'intervento, anzi, lo stesso è raddoppiato. Mi farà piacere sapere come prosegue per voi, augurandovi tanta forza per combattere!
TexWiller93
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: mer 26 mag 2021, 17:41

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da TexWiller93 »

Lucylucy ha scritto: gio 27 mag 2021, 23:21 Molto interessanti le vostre esperienze con l'olio di cannabis. Avrei voluto anch'io darlo a mio marito, ma gli oncologi che lo seguivano, lo avevano sconsigliato, quasi ridendone. Mi era molto dispiaciuto, perché una conoscente con questa cura aveva bloccato un osteosarcoma al proprio cane, ok, un animale, ma del peso di 70 kg e dato x spacciato da diversi veterinari. Gli avevano dato un mese di vita mentre sono passati due anni e sta benissimo. Quindi spero che funzioni anche con gli umani, sicuramente vi sono cure che funzionano e che non tutti i medici approvano. Intanto mio marito con le loro chemioterapie non è sopravvissuto, mancando sei mesi dopo l'inizio di gemcitabina ed abraxane, che non hanno fatto nulla per ridurre, cosa che era auspicata per effettuare l'intervento, anzi, lo stesso è raddoppiato. Mi farà piacere sapere come prosegue per voi, augurandovi tanta forza per combattere!
Buongiorno Lucy,
Come giustamente scritto da te non ci sono notizie certe sull'effetto sugli umani ma qualche studio è stato fatto e almeno sui topi sembra aver funzionato, questa tua notizia riguardante il cane mi ha rafforzato la convinzione di continuare con questa strada insieme alla chemioterapia, che ovviamente non può mancare.
Avrò il piacere di tenerti aggiornata sperando con qualche buona notizia!
yle94
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mar 13 apr 2021, 17:17

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da yle94 »

Ciao TexWiller93,
grazie per le tue informazioni. Oggi alle 16 ho un appuntamento telefonico con l'oncologo e proverò a parlargli di questo olio, vediamo che cosa mi dice... Intanto mia mamma ieri non è andata al bagno e infatti ieri sera ha vomitato tutto, cena e capecitabina. Dobbiamo assolutamente trovare una soluzione a questo problema, sembra che solo io lo veda, per l'oncologo va sempre tutto bene...
TexWiller93
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: mer 26 mag 2021, 17:41

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da TexWiller93 »

yle94 ha scritto: ven 28 mag 2021, 11:22 Ciao TexWiller93,
grazie per le tue informazioni. Oggi alle 16 ho un appuntamento telefonico con l'oncologo e proverò a parlargli di questo olio, vediamo che cosa mi dice... Intanto mia mamma ieri non è andata al bagno e infatti ieri sera ha vomitato tutto, cena e capecitabina. Dobbiamo assolutamente trovare una soluzione a questo problema, sembra che solo io lo veda, per l'oncologo va sempre tutto bene...
Per loro va sempre tutto bene perché le persone malate non sono loro famigliari..
Secondo me fai bene a chiedere per l'olio di cannabis anche perché tra i vari benefici riconosciuti c'è proprio quello di ridurre vomito e nausea oltre che stimolare l'appetito
Lucylucy
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da Lucylucy »

Texwiller, grazie del tuo commento. Io veramente proverei di tutto, compresi i fitoterapici, ma è triste vedere certi medici che non vogliono tentare e si affidano esclusivamente ai farmaci che , se anche funzionano e non sempre accade, hanno troppi effetti collaterali. il nostro medico di famiglia ad esempio citava chi va dai "maghi" o chi usa terapie alternative, come incoscienti che non si fidano della medicina... Mi è capitato anche di un conoscente, con un cancro ai polmoni, diagnosticato un anno e mezzo fa, la cui aspettativa di vita non avrebbe superato i dieci mesi, curato con chemioterapia e rimedi fitoterapici, prescritti da medici extra, ora sta benissimo, ha sopportato egregiamente la chemioterapia, l'ha terminata e sembra che il tumore sia praticamente scomparso. Ha sempre lavorato e da artigiano edile fa un lavoro pesante, quindi se mi dovessi ammalare anch'io sicuramente non mi affiderei solo alle chemioterapie, e non so neppure se ne farei...
TexWiller93
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: mer 26 mag 2021, 17:41

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da TexWiller93 »

Lucylucy ha scritto: ven 28 mag 2021, 22:20 Texwiller, grazie del tuo commento. Io veramente proverei di tutto, compresi i fitoterapici, ma è triste vedere certi medici che non vogliono tentare e si affidano esclusivamente ai farmaci che , se anche funzionano e non sempre accade, hanno troppi effetti collaterali. il nostro medico di famiglia ad esempio citava chi va dai "maghi" o chi usa terapie alternative, come incoscienti che non si fidano della medicina... Mi è capitato anche di un conoscente, con un cancro ai polmoni, diagnosticato un anno e mezzo fa, la cui aspettativa di vita non avrebbe superato i dieci mesi, curato con chemioterapia e rimedi fitoterapici, prescritti da medici extra, ora sta benissimo, ha sopportato egregiamente la chemioterapia, l'ha terminata e sembra che il tumore sia praticamente scomparso. Ha sempre lavorato e da artigiano edile fa un lavoro pesante, quindi se mi dovessi ammalare anch'io sicuramente non mi affiderei solo alle chemioterapie, e non so neppure se ne farei...
Ma figurati, grazie a te! Assolutamente mi trovi d'accordo, personalmente ho fiducia negli effetti benefici dell'olio di cannabis, sicuramente non curerà il cancro da solo però magari ne potrebbe rallentare la crescita e visto la situazione di mio papà userò tutte le strade possibili poi staremo a vedere i risultati della TAC
AleHope
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 2 giu 2021, 15:22

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da AleHope »

Buonasera a tutti. Mio padre ha cominciato a fine febbraio lo schema PAXG a causa di un adenocarcinoma al pancreas diagnosticatogli pochi mesi
prima. Vorrei sottoporvi alcuni quesiti le cui risposte potrebbero essere utili a tanti, spero.

1 In quali casi si utilizza la radioterapia in aggiunta oppure in sostituzione della chemio ?

2 Avete mai sentito parlare della Adroterapia / Ioni carbonio ?

3 Ad Heidelberg in Germania utilizzano terapie efficaci di cui in Italia non disponiamo ?

Vi ringrazio tantissimo per qualunque info.
Un abbraccio.
yle94
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mar 13 apr 2021, 17:17

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da yle94 »

Ciao AleHope,
proverò a rispondere alle tue domande sulla base delle mie conoscenze empiriche:
1. la radioterapia è una terapia localizzata, quindi nel caso di tumori metastatici ha poco senso perché il tumore è già in circolo e ha già delle localizzazioni periferiche. Nel caso dell'adenocarcinoma pancreatico, francamente non so se si utilizzi e con che rapporto con la chemioterapia.
2. mai sentito parlare dell'adroterapia/ioni carbonio.
3. non ho idea di come siano le terapie all'estero. Io so che in Italia i centri di eccellenza per il pancreas sono San Raffaele di Milano e Borgo Roma di Verona. Purtroppo so anche che i protocolli di chemioterapia sono standard, ma ripeto, non so come siano messi in Germania.

Come sta tuo padre? Sta tollerando bene la chemioterapia?
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da LaMarinin81 »

Ciao Alehope,
la cosa che ti consiglio è banalmente chiedere all'oncologa che vi segue. Se l'oncologo per qualche motivo non ti convince, puoi chiedere un consulto in un altro ospedale (nelle eccellenze indicate da Yle) ed esporre lì i tuoi dubbi.

Per quanto riguarda le tue domande le mie conoscenze legate alle mie indagini dovute al tumore di mio papà sono che:
1) l'uso della radioterapia è limitato a casi di tumore operato/operabile e tuttora non chiaro;
2) l'adroterapia è una metodica che nel carcinoma del pancreas non è validata;
3) le terapie sono le stesse ovunque.
Purtroppo la ricerca nel caso del pancreas (rispetto a tumori di polmoni, colon e mammella) è indietro.
Per questo l'opzione migliore è rivolgersi ai centri cosiddetti di eccellenza (soprattutto per l'intervento).
Un abbraccio a te e al papà.
mikhele62
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: lun 10 ago 2020, 18:16

Re: Nuovo Schema PAXG. Esperienze?

Messaggio da mikhele62 »

Buongiorno,
Come penso abbiate già letto, io sono stato già operato.
Di conseguenza mi è stata prescritta una radiochemio terapia neoadiuvante che servirebbe a sterilizzare il letto chirurgico e consolizzare l'operazione.
Detto ciò alla prima visita radioterapica mi è stato negata la possibilità di farla anche in conseguenza di una fistola pancreatica, questo all'ospedale di Varese.
In una seconda visita fatta al san Raffaele invece mi è stato detto che ci proveranno.
Dovrò fare una nuova TAC con contrasto giorno 9 ed una prova al simulatore giorno 16.
Questo perché cercheranno la posizione più adatta in modo che l'intestino o qualsiasi cosa che si possa appoggiare alle ferite interne post operatorie si debba distanziare da loro per poterle trattare con la radio senza toccare altri tessuti sani.
Adroterapia:
In Italia so che ci sono tre centri ,
Considerato uno dei migliori in Europa è quello di Pavia!
Ho visto sul loro sito che si può contattarli anche online,
So che non è molto tempo che viene usata anche per i tumori del pancreas ma bisogna vedere le varie situazioni che molto probabilmente solo loro possono valutare.
Personalmente se tutto quello che dovrò fare non avrà dei buoni risultati, sempre però con la speranza che andrà tutto per il meglio contattero` anche loro.
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al pancreas”