Affrontare Glioblastoma e non solo...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
cucciola36
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: ven 2 apr 2021, 21:21

Affrontare Glioblastoma e non solo...

Messaggio da cucciola36 »

Salve, voglio sfogarmi con voi. Ho 36 anni, una vita alle spalle difficile. Eppure la mia vita continua ad essere ingiusta sia con me che con la persona che ho accanto. Al mio ragazzo è stato riscontrato mesi fa un tumore al cervello: Glioblastoma multiforme 4° grado. La vera bestia. Operato (intervento andato alla perfezione, hanno tolto tutto il tumore), ha finito la radioterapia e le pillole di chemio. A breve dovrà fare i controlli e cicli di pillole ogni 5 giorni. Eravamo felici e contenti, dopo un anno di fidanzamento questo male ci ha distrutti. Mi hanno detto che questo tumore, nella maggior parte dei casi, si manifesterà di nuovo. Io sono distrutta moralmente e fisicamente perché, anche se non viviamo insieme, mi sono presa cura di lui ed ho pensato a tutto. La famiglia non si preoccupa per lui. La madre è morta da tempo, suo padre è anziano e non gli rende la vita facile neanche dando un giusto aiuto economico (ovviamente il mio ragazzo non sta lavorando), sua sorella lo prende in giro ma non dà aiuti concreti. Io mi sono scontrata più volte con i medici perché per loro non sono nessuno. Se non ci fossi stata io ad aiutarlo, chi l'avrebbe aiutato?!Ringrazio Dio di aver capito che qualcosa non andava nel suo cervello e i medici sono intervenuti subito. Vivo nervosa quotidianamente perché penso che in queste situazioni la famiglia dovrebbe stare accanto al malato e invece lo distrugge. Ho pensato di chiedere supporto ai servizi sociali perché, purtroppo, ho problemi anche io di salute. Qualcuno sa darmi qualche consiglio? Forse è una situazione assurda, inaudita, ma è la mia realtà quotidiana. Grazie a tutti.
Flower91
Membro
Messaggi: 336
Iscritto il: lun 22 mar 2021, 11:09

Re: Affrontare Glioblastoma e non solo...

Messaggio da Flower91 »

Ciao cucciola, mio marito ha un anno in meno di te e sta (stiamo) convivendo (non dico "combattendo" perché non si può combattere contro un mostro del genere...) con la stessa malattia, purtroppo dallo scorso autunno. A lui non sono riusciti a togliere tutta la massa e non ha neanche risposto bene alle terapie, quindi siamo praticamente alla frutta dopo pochi mesi.
Io sono distrutta, ho perso molti kg e temo che il peggio arriverà dopo.
Il consiglio che ti posso dare è di rivolgerti al tuo medico di base per farti aiutare, io vado dallo psicologo e prendo antidepressivi altrimenti non ce la farei.
Neanche la famiglia di mio marito ci sta accanto come mi sarei aspettata, purtroppo non sempre le persone reagiscono come ci si aspetterebbe.
Sii fiera di te stessa, del fatto che comunque tu stai dando il massimo per lui. Un domani non potrai rinfacciarti nulla. Ognuno ha la sua coscienza.
Vi auguro che le terapie per il tuo compagno funzionino.
Comunque io ho attivato anche l'assistenza infermieristica a domicilio e il servizio di oss nel caso mio marito si allettasse.
In bocca al lupo... 😘
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”