Padre con neoplasia pancreatica

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
giu67
Membro
Messaggi: 16
Iscritto il: dom 30 dic 2018, 23:41

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da giu67 »

Buongiorno Lucy,
noi siamo di Genova e mio marito è seguito ed è stato operato all'ospedale San Martino (Chirurgia epatico biliare e dei trapianti di fegato).
Prima di decidere siamo stati anche a Verona, dove era stato giudicato "borderline resecable" previa terapia chemioterapica neoadiuvante, ma lui alla fine ha optato per l'intervento subito e così è stato.
E' stato davvero fortunato ad averlo scoperto per caso, visto poi quello che è stato il risultato istologico (G2/T2/N2/M1).
Le domande continuiamo a farcele anche quando sembra essere abbastanza sotto controllo (Potremmo essere seguiti da un oncologo migliore? le varie TC e ecografie saranno interpretate correttamente? ecc......), la verità è che comunque i protocolli sono poi uguali ovunque, ci si affida ad un medico o ad una equipe a cui diamo fiducia.
Lucy però NON farti paranoie, tutto comunque dipende dal destino e tutto può cambiare in un attimo.
E' una battaglia, o un viaggio come lo ha definito un "viaggiatore" recentemente, con un compagno molto più forte di noi e possiamo sperare solo che decida di scendere prima di noi e lasciarci arrivare a destinazione.
Un abbraccio
giu67
Membro
Messaggi: 16
Iscritto il: dom 30 dic 2018, 23:41

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da giu67 »

LaMarinin81 ha scritto: mer 30 giu 2021, 21:51 ciao Giù, un linfonodo captante alla pet non significa per forza una metastasi. hanno fatto altre indagini? prova a stare serena finché non ci saranno certezze.
sono contenta che tuo marito abbia affrontato la terapia con serenità e buon esisto.
lavorare, dedicarsi agli hobby, non abbandonarsi ai pensieri è il modo migliore per affrontare il cancro.
Un in bocca al lupo a voi tutti!
L'approfondimento con la Pet era stato richiesto, perché il marcatore CA 19.9, sempre un po' ballerino, dallo scorso autunno ha mostrato un trend in crescita.
Martedì prossimo ha appuntamento per radioterapia.
Ciao
Lucylucy
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

Grazie Giù, so che ormai sono solo paranoie, ma noi ci siamo fidati del responso del primo chirurgo interpellato, all'humanitas di Rozzano, che , borderline resecable, aveva deciso per la chemioterapia neoadiuvante , due/tre cicli, che gli avrebbe poi consentito l'intervento. Chissà, magari il professore aveva già capito tutto e quindi aveva suggerito la chemioterapia solo per dargli tempo in più... Non ho avuto la forza di dirglielo, in fondo mio marito era solo uno dei tantissimi che non sono sopravvissuti. E dire che non aveva metastasi, non aveva linfonodi interessati...solo tanta sfortuna e tanto dolore. Ma che non mi vengano a dire che le cose sono cambiate tanto negli ultimi anni, troppo pochi sono coloro che sopravvivono...io nella mia zona ne conosco quattro, tutti operati, uno fa spesso chemioterapia, uno è diabetico, e gli altri vivacchiano. Ma ho sentito di tanti, troppi, che se ne sono andati, nel giro di pochissimi mesi. Sono felice di leggere di tuo marito e spero che anche il papà di Marinin prosegua in forza verso l'intervento. Il primo di luglio è stato l'anniversario della prima chemio di mio marito, che brutta esperienza è stata x lui e per noi... chissà, gli oncologi erano all'altezza? Una era stata suggerita dall' esimio professore e si consultavano sul protocollo. Speravo nel folfirinox, ma era già fuori età, quindi gemcitabina/abraxane , fatta poi in dosi ridotte perché non le sopportava... Chissà, non fanno bene ora i se ed i ma...
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Ciao a tutte!
Lucy, cara, smetto di struggerti per i "se" e per i i "ma". avete fatto tutto il possibile per salvarlo....purtroppo è una malattia bastarda. goditi i figli. immagino il dolore della sua assenza, ma cerca di vivere.
Giù, sono dispiaciuta per questa recidiva. tuo marito come la ha presa?

Marghe, tuo fratello?

Mio papà sta bene, mercoledì ha la 5 chemio. Non lo vedo in realtà da qualche giorno perché i miei si sono trasferiti nella casa di campagna. andrò domani.

Un abbraccio a tutte
Elena@
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mer 26 mag 2021, 21:24

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Elena@ »

Purtroppo ancora globuli bianchi bassi…e questa settimana ha fatto poi il vaccino. Vedremo il 7 luglio se il vaccino non ha sballato i valori….io vorrei riuscisse a fare presto la seconda chemio!!!!
Elena3
Membro
Messaggi: 180
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Elena3 »

Lucy, non ti disperare. La mia mamma era seguita a Genova, probabilmente dalla stessa equipe e dagli stessi medici che stanno seguendo il papà di Giu. Ogni caso è a sè, ogni persona lo è. Mia mamma non aveva metastasi, anche per lei chemio in vista di intervento. Io chiesi pareri a Rozzano, Peschiera e Verona. Tutti concordi con il protocollo di Genova. Non ce l'abbiamo fatta. L'unica cosa che rimpiango è che forse avremmo potuto prenderlo prima, ma chissà. Un abbraccio grande e un in bocca a lupo a tutti e tutte!
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 127
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Elena3 ha scritto: sab 3 lug 2021, 22:58 Lucy, non ti disperare. La mia mamma era seguita a Genova, probabilmente dalla stessa equipe e dagli stessi medici che stanno seguendo il papà di Giu. Ogni caso è a sè, ogni persona lo è. Mia mamma non aveva metastasi, anche per lei chemio in vista di intervento. Io chiesi pareri a Rozzano, Peschiera e Verona. Tutti concordi con il protocollo di Genova. Non ce l'abbiamo fatta. L'unica cosa che rimpiango è che forse avremmo potuto prenderlo prima, ma chissà. Un abbraccio grande e un in bocca a lupo a tutti e tutte!
è quello che temo succeda a mio papà.
ma cerco di non pensarci e voglio credere sia possibile. vedo il suo impegno nel provare a guarire.
ci devo credere pure io.
Elena3
Membro
Messaggi: 180
Iscritto il: dom 2 set 2018, 14:59

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Elena3 »

Certo che è possibile! E voi state facendo il possibile! Coraggio! 💚
Lucylucy
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

Grazie Elena, mi racconsoli un poco, è proprio solo il destino che decide. Anche io penso che magari attivandosi prima.. chissà se iniziando le cure quattro, cinque mesi prima qualcosa sarebbe cambiato... certo, se il nostro medico quando gli aveva prescritto le prime analisi avesse fatto fare i marcatori, avremmo guadagnato tempo...
Mike83
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: dom 27 giu 2021, 23:28

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Mike83 »

Anche io a volte penso a come sarebbe andata se ci fossimo posti prima qualche domanda in più e ci fossimo attivati in anticipo. E’ inevitabile. Ad un certo punto il diabete a mia madre era diventato impossibile da gestire con picchi di emoglobina glicata oltre il 9 e la glicemia evidentemente insulino-resistente. Il diabetologo parlava di depressione e che mia madre dovesse camminare di più. Purtroppo solo anni dopo, di fronte ad una insolita inappetenza abbiamo proceduto autonomamente ad una ecografia addominale che ha rilevato l’adenocarcinoma al pancreas. Purtroppo è un male silenzioso che manifesta i suoi segni il più delle volte solo quando è abbastanza avanti. Spero che la medicina possa dare risposte immediate e che ci siano fin da subito più possibilità per chi lotta contro questo male. Un abbraccio a tutti.
Michele
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”