Padre con neoplasia pancreatica

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Giagnoni
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: gio 8 lug 2021, 22:06

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Giagnoni »

Grazie❤️.. Non ho detto una cosa importante... Mio padre ha 80 anni e anche l età é un grosso limite per poter accedere alle chemioterapie più efficaci... Però è sempre il mio papà e vorrei che potesse stare con me ancora tanti anni 😌
Lucia92
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 15 set 2021, 22:48

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucia92 »

Giagnoni ha scritto: dom 19 set 2021, 19:43 Grazie❤️.. Non ho detto una cosa importante... Mio padre ha 80 anni e anche l età é un grosso limite per poter accedere alle chemioterapie più efficaci... Però è sempre il mio papà e vorrei che potesse stare con me ancora tanti anni 😌
Ti capisco benissimo ❤️Li vorremmo sempre con noi.. il nostro dovere è fare tutto il possibile sempre💪🏼
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 180
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

ciao Lucia92,
purtroppo essendo piemontese, conosco solo i centri del nord. probabilmente a Roma ci sarà qualche eccellenza. prova a chiedere nei siti delle varie associazioni che si occupano di pancreas o proprio qui sul sito Aimac.
Capisco lo sconforto...a volte prende anche me.
Ma penso che se mio papà combatte la sua battaglia tutti i giorni, io devo essere il suo supporto e non posso permettermi troppo sconforto.
A me poi prende l'ansia del futuro e quella fatico di più a trattenerla.
Io sono figlia unica e ho sempre seguito il mio papà in questo percorso. ho trovato tanta solidarietà da parte dei colleghi e da parte della mia famiglia anche.
pur nella tragedia vedo anche cose positive che di stanno creando attorno al mio meraviglioso papà.
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 180
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Giagnoni ha scritto: dom 19 set 2021, 19:43 Grazie❤️.. Non ho detto una cosa importante... Mio padre ha 80 anni e anche l età é un grosso limite per poter accedere alle chemioterapie più efficaci... Però è sempre il mio papà e vorrei che potesse stare con me ancora tanti anni 😌
certo, è normale che tu voglia avere il tuo papà accanto ancora per molto tempo.
goditi il presente (che è l'unica cosa che abbiamo a disposizione).
Lucia92
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 15 set 2021, 22:48

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucia92 »

LaMarinin81 ha scritto: dom 19 set 2021, 21:37 ciao Lucia92,
purtroppo essendo piemontese, conosco solo i centri del nord. probabilmente a Roma ci sarà qualche eccellenza. prova a chiedere nei siti delle varie associazioni che si occupano di pancreas o proprio qui sul sito Aimac.
Capisco lo sconforto...a volte prende anche me.
Ma penso che se mio papà combatte la sua battaglia tutti i giorni, io devo essere il suo supporto e non posso permettermi troppo sconforto.
A me poi prende l'ansia del futuro e quella fatico di più a trattenerla.
Io sono figlia unica e ho sempre seguito il mio papà in questo percorso. ho trovato tanta solidarietà da parte dei colleghi e da parte della mia famiglia anche.
pur nella tragedia vedo anche cose positive che di stanno creando attorno al mio meraviglioso papà.
Deve farti onore quello che fai❤️Brava hai detto bene.. anche nella tragedia dobbiamo vedere le cose positive!!! L’ansia del futuro prende anche a me mi chiedo sempre e poi come andrà cosa succederà.. faccio spesso incubi.. le paure che ho durante il giorno vengono fuori poi la notte con i sogni… chiederò qui sul sito qualche centro oncologico per capire se anche altri propongono abraxane e gemcitabina in questo percorso… Forza💪🏼❤️
Lucylucy
Membro
Messaggi: 268
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

Grazie Lucia per le tue parole. Mio marito avrebbe dovuto essere operato, a detta del primario dell'humanitas di Rozzano, ed aveva suggerito due tre cicli di chemioterapia per ridurre la lesione che era di circa 4 cm . Non aveva metastasi e neppure linfonodi interessati, quindi avevo molte speranze. Purtroppo non ha funzionato, dopo tre mesi di chemioterapia, sembrava stabile, dopo cinque , era raddoppiato. Quindi intervento sospeso.tuo papà invece prima è stato operato e poi ha fatto chemioterapia? Ecco, forse è la strada più giusta, anche se allora il chirurgo aveva spiegato che questa era la tecnica precedente, ora prima si fa chemio e poi si opera. Ma non tutti così riescono ad arrivare all'intervento... Aveva avuto problemi tuo papà con la precedente chemio e cosa aveva fatto? Dove era stato operato? La sua qualità di vita post intervento è buona? Un abbraccio
Lucia92
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 15 set 2021, 22:48

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucia92 »

Lucylucy ha scritto: dom 19 set 2021, 22:47 Grazie Lucia per le tue parole. Mio marito avrebbe dovuto essere operato, a detta del primario dell'humanitas di Rozzano, ed aveva suggerito due tre cicli di chemioterapia per ridurre la lesione che era di circa 4 cm . Non aveva metastasi e neppure linfonodi interessati, quindi avevo molte speranze. Purtroppo non ha funzionato, dopo tre mesi di chemioterapia, sembrava stabile, dopo cinque , era raddoppiato. Quindi intervento sospeso.tuo papà invece prima è stato operato e poi ha fatto chemioterapia? Ecco, forse è la strada più giusta, anche se allora il chirurgo aveva spiegato che questa era la tecnica precedente, ora prima si fa chemio e poi si opera. Ma non tutti così riescono ad arrivare all'intervento... Aveva avuto problemi tuo papà con la precedente chemio e cosa aveva fatto? Dove era stato operato? La sua qualità di vita post intervento è buona? Un abbraccio
Buongiorno Lucy.. quindi nn era riuscito ad arrivare all’intervento tuo marito? Mi dispiace tanto davvero😞mio papà non ha fatto chemio prima
Di essere operato perché tutti gli esami non davano nemmeno il minimo supposto che si trattasse di tumore… è stato operato perche questa massa cresceva ma da due ecoendoscopie fatte non ci stava segno di malattia… solo
Dopo l’intervento con l’esame istologico ci è arrivata la notizia che si trattava di un adenocarcinoma duttale del pancreas infatti siamo
Rimasti tutti un po’ scioccati!! Ha fatto poi sei mesi di chemio solamente con gemcitabina perché era dimagrito tanto papà… noi facciamo il nostro percorso a San Giovanni Rotondo.. siamo della Basilicata… papà ha affrontato tutto bene io gli sto accanto in ogni attimo per ogni cosa e voglio essere la
Sua forza❤️Voi siete stati in cura a Rozzano sempre? Un forte abbraccio Lucy
Lucia92
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 15 set 2021, 22:48

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucia92 »

Lucia92 ha scritto: lun 20 set 2021, 9:03
Lucylucy ha scritto: dom 19 set 2021, 22:47 Grazie Lucia per le tue parole. Mio marito avrebbe dovuto essere operato, a detta del primario dell'humanitas di Rozzano, ed aveva suggerito due tre cicli di chemioterapia per ridurre la lesione che era di circa 4 cm . Non aveva metastasi e neppure linfonodi interessati, quindi avevo molte speranze. Purtroppo non ha funzionato, dopo tre mesi di chemioterapia, sembrava stabile, dopo cinque , era raddoppiato. Quindi intervento sospeso.tuo papà invece prima è stato operato e poi ha fatto chemioterapia? Ecco, forse è la strada più giusta, anche se allora il chirurgo aveva spiegato che questa era la tecnica precedente, ora prima si fa chemio e poi si opera. Ma non tutti così riescono ad arrivare all'intervento... Aveva avuto problemi tuo papà con la precedente chemio e cosa aveva fatto? Dove era stato operato? La sua qualità di vita post intervento è buona? Un abbraccio
Buongiorno Lucy.. quindi nn era riuscito ad arrivare all’intervento tuo marito? Mi dispiace tanto davvero😞mio papà non ha fatto chemio prima
Di essere operato perché tutti gli esami non davano nemmeno il minimo supposto che si trattasse di tumore… è stato operato perche questa massa cresceva ma da due ecoendoscopie fatte non ci stava segno di malattia… solo
Dopo l’intervento con l’esame istologico ci è arrivata la notizia che si trattava di un adenocarcinoma duttale del pancreas infatti siamo
Rimasti tutti un po’ scioccati!! Ha fatto poi sei mesi di chemio solamente con gemcitabina perché era dimagrito tanto papà… noi facciamo il nostro percorso a San Giovanni Rotondo.. siamo della Basilicata… papà ha affrontato tutto bene io gli sto accanto in ogni attimo per ogni cosa e voglio essere la
Sua forza❤️Voi siete stati in cura a Rozzano sempre? Un forte abbraccio Lucy
Lucy dimentico però di dirti una cosa.. non so se sia stato giusto o sbagliato.. ma dato che dall’inizio tutti i medici ci parlavano di qualcosa di benigno io ho preferito poi dire così a papà… e penso che forse questa cosa lo aiuti ad affrontare meglio tutto… anche se per me non è facile!!! I medici dove siamo in cura hanno accettato per fortuna ho trovato tanta umanità in loro… anche se poi a me le cose le dicono chiare e io ci soffro ma non fa nulla!!! Non volevo dare a lui ulteriore sofferenza… non so se io abbia fatto bene o male a fare questa scelta però non volevo che si buttasse giù… tu come stai?❤️
Elena@
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mer 26 mag 2021, 21:24

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Elena@ »

Ciao a tutte, mio papà no ha tollerato bene la combinazione, quindi hanno fatto con un solo farmaco ma non sta facendo effetto. Ora siamo in attesa di fare una PET e capire se lui può provare la radioterapia…in questi giorni sono un po’ sfiduciata ma vediamo…sto valutando anche se sentire un altro parere ma non so bene cosa fare…vediamo se ci fissano la PET a breve…
Lucia92
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 15 set 2021, 22:48

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucia92 »

Elena@ ha scritto: lun 20 set 2021, 19:33 Ciao a tutte, mio papà no ha tollerato bene la combinazione, quindi hanno fatto con un solo farmaco ma non sta facendo effetto. Ora siamo in attesa di fare una PET e capire se lui può provare la radioterapia…in questi giorni sono un po’ sfiduciata ma vediamo…sto valutando anche se sentire un altro parere ma non so bene cosa fare…vediamo se ci fissano la PET a breve…
Ciao Elena… che combinazione stava facendo il tuo papà? È stato già operato oppure è in attesa di intercisero?capisco la tua sfiducia ed è normale… dove siete in cura? Lucia
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”