Padre con neoplasia pancreatica

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Elena@ ha scritto: ven 28 mag 2021, 20:15 Ciao, per ora lui fa eparina per la fibrillazione, e spero poi la sostituiscano con un farmaco. Per ora non hanno dato altro....vediamo se con terapia di supporto possa iniziare presto la chemio....mi sembra di far passare troppi giorni ma vediamo se in un’altra settimana la cosa va meglio....spero possa poi riprendere le sue abitudini quando avrà uno schema...ora è un continuo andare e venire per gli esami. Forza anche a te, speriamo davvero in qualche buona nuova....
ti capisco. la fase in giro per ospedali, in mezzo a prenotazioni, a posti ignoti (nel mio caso anche città ignote) è molto molto pesante...Avevo sempre la sensazione di non fare abbastanza e che nessuno capisse la situazione. e mi sentivo in colpa per trascinare mio padre in tutti questi esami.
ora però che il "percorso terapeutico" è iniziato, la vita procede più tranquilla.
quindi cerca di stare serena per l'inizio, devono essere giusti i valori degli esami per iniziare...gli oncologi vogliono solo iniziare la tp che il pz sia in forma. non è una settimana che cambia l'esito.
meglio aspettare un po' di più che poi dover interrompere il ciclo.
Un abbraccio e buon we.
Lucylucy
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

Marinin, davvero nessun problema nemmeno con il secondo ciclo? Ma è fantastico!!! Sicuri che sia malato? Sono felicissima per lui e per voi!!!
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Lucylucy ha scritto: ven 28 mag 2021, 22:29 Marinin, davvero nessun problema nemmeno con il secondo ciclo? Ma è fantastico!!! Sicuri che sia malato? Sono felicissima per lui e per voi!!!
Lui dice niente e a conferma c'è che è uscito per fare cose tutti i giorni. magari alla seconda volta qualcosa di lieve forse avrà avuto, ma nulla da compromettere la sua normalità e nulla che dovesse essere comunicato.
Oggi va a fare una escursione con alcuni amici.
Amche vedere mia mamma serena per me è una gran cosa.
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Papà mi ha detto che rinuncerà a una delle sue attività di responsabilita' in una associazione "perché non so per quanto starò bene". Io so quanto ci tenesse. Mi fa male al cuore.
Vorrei quasi dirgli di non rinunciare che lo aiuto io (ma non sarebbe fattibile).
Spero che trovi un sostituto all'altezza e che magari lo coinvolga ancora.
Lucylucy
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

Davvero sono felice per la sua situazione, credo pochissimi reggano così bene le terapie. Hai ragione, è auspicabile che qualcuno lo affianchi e continui a coinvolgerlo, visto che questa sua attività gli piaceva, poi potrà sempre riprenderla se dovesse continuare a non stare male. È importante non perdere la speranza. Pensa che mio marito ha rinnovato la patente di guida ai primi di dicembre, scegliendo un giorno non di chemio x essere più in forma e temendo che potessero non rinnovargliela. Però aveva rinunciato a fare la visita medica x la convalida del brevetto di volo, che scadeva a dicembre, e lì avevo capito che forse anche lui si fosse reso conto che gli restava poco tempo... infatti è poi mancato al 22 di gennaio. Quante infusioni hanno previsto per tuo papà?
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Sei infusioni. In pratica tre mesi.
So che è fortunato per come ha risposto fino ad ora alla terapia e perché non ha dolore. Forse fortunato non è la parola giusta, ma mi rendo conto che se ti capita in sorte il tumore del pancreas quel che sta succedendo a lui è per ora la parte fortunata della storia.
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Oggi è una giornata no per me. Papà sta bene. Ieri abbiamo addirittura fatto sport assieme.
Ma da ieri la paura per lui mi attanaglia.
Non vivere per la paura del domani è sbagliato, tanto più oggi, ma davvero non riesco ad emergere in questo momento.
Lucylucy
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: mer 20 mag 2020, 22:19

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da Lucylucy »

É lui che ti insegna con il suo atteggiamento a non avere paura, seguilo, è un ottimo aiuto! qualcuno si salva, tuo papà ha ottime prospettive, abbi fiducia!!!
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Lucylucy ha scritto: mar 8 giu 2021, 22:48 É lui che ti insegna con il suo atteggiamento a non avere paura, seguilo, è un ottimo aiuto! qualcuno si salva, tuo papà ha ottime prospettive, abbi fiducia!!!
grazie Luci.
oggi ha tolto l'elastomero della terza seduta. è andato da solo perché tanto è una cosa da 5 minuti. e poi fare le cose da solo non lo fa sentire malato. guai a chiedergli come sta....si arrabbia.
Sono passata a salutarlo al ritorno dal lavoro e mi è sembrato un po' più stanco del solito, ma lui non cede e domani ripetiamo l'esperienza sportiva dello scorso we.
per mio papà questa convivenza con il cancro è soprattutto un non cedere sulla normalità della sua vita.
lo stimo davvero molto per come affronta tutto.
e gli voglio un gran bene
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Padre con neoplasia pancreatica

Messaggio da LaMarinin81 »

Torno a scrivere qui perché in fondo esorcizzare le paure in un testo scritto e ricevere supporto mi ha fatto bene. Magari questo miei monologhi serviranno anche a chi dovrà iniziare questo percorso in futuro e sarà terrorizzato.
Io ho imparato a mettere da parte i pensieri pesanti (la prossima tc) e mi godo il presente che è molto meglio di quanto pensassi qualche mese fa.
papà fa la chemio ma sta bene: fa sport, lavora in campagna, vede gli amici (a distanza covid). le visite per la glicemia sono sempre un successo (il chirurgo me lo aveva detto) e la dose di insulina per il suo diabete scompensato sono sempre meno.
sono passati 3 mesi dalla diagnosi, pochi sicuramente, ma papà fa liberamente la sua vita.
sono fiera di lui e di mia mamma che si occupa della questione "insulina-glicemia".
Un passo per volta andiamo avanti a vedere che ci aspetta il futuro.
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”