Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
digio64
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: dom 9 feb 2020, 19:24

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da digio64 »

Stella, più di ribadire quello che già hanno scritto gli altri utenti, non posso fare, posso solo augurarti/vi un grande in bocca al lupo per tutto, l'unica mia differenza da chi ha già scritto in questo post, è che io sono la "parte in causa" nel senso che il malato oncologico sono io, anche se per ora, le cose vanno molto bene, dopo aver passato un 2019 da sorci verdi (diagnosi, operazione chirurgica e chemioterapie) naturalmente, ogni caso è a sé, e le tipologie del cancro, sembrano infinite, la mia speranza, è che le cose, vadano nel miglior modo possibile per tutti, comunque per esperienza diretta, non abbatterti mai, cerca ogni strada da percorrere, e non mollare mai. Un salutone.
Teo91
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 31 lug 2021, 23:53

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da Teo91 »

Ciao stella87, capisco benissimo quello che stai provando, anche mio padre che ha 64 anni come il tuo sta combattendo contro un glioma di IV grado al cervello che lentamente sta prendendo il sopravvento nonostante le cure.
Ogni giorno vedo un piccolo peggioramento.
Davanti a lui sono forte cerco di non fargli capire la gravità della situazione, magari facendo anche qualche battuta come abbiamo sempre fatto (anche se ormai non parla più) sperando che possa almeno capire e penso di esserci riuscito perché ogni tanto un mezzo sorriso sono riuscito a strapparglielo.
Quello che ti posso consigliare è di trovare tanta forza, di stargli vicino il più possibile.
Un abbraccio
Matteo
Flower91
Membro
Messaggi: 336
Iscritto il: lun 22 mar 2021, 11:09

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da Flower91 »

Teo91 ha scritto: dom 15 ago 2021, 23:28 Ogni giorno vedo un piccolo peggioramento.
Davanti a lui sono forte cerco di non fargli capire la gravità della situazione, magari facendo anche qualche battuta come abbiamo sempre fatto (anche se ormai non parla più) sperando che possa almeno capire e penso di esserci riuscito perché ogni tanto un mezzo sorriso sono riuscito a strapparglielo.
🙏❤️💪😘👍
stella87
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 15 ago 2021, 15:39

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da stella87 »

Lucylucy ha scritto: dom 15 ago 2021, 21:17 Cara Stella, per i figli una diagnosi del genere è molto spesso il primo dei grandi dolori che la vita può riservare. Di colpo i super eroi si trasformano in persone fragili, deboli, da accudire e tutto ciò non sembra vero.. perché, perché è successo questo a noi? Non vi è risposta, semplicemente bisogna accettare e rassegnarci. Non è facile, sono momenti terribili e vedere deperire giorno dopo giorno i nostri cari è una cosa straziante. Certo, bisogna sempre sperare, talvolta i miracoli possono anche succedere, ma intanto ... Guarda, questa settimana abbiamo perso due amici di 49 anni entrambi, stroncati da infarto, che hanno lasciato mogli e bimbi piccoli...che dire? Uno dopo una nuotata, provetto nuotatore, e l'altro non si è svegliato la mattina, entrambi sanissimi. Noi almeno abbiamo avuto il tempo di prepararci all'ultimo addio, abbiamo sperato e creduto, e quando la fine arriva, credimi, ci siamo passati da poco, ci si sente sollevati e sereni, abbiamo fatto tutto il possibile per loro. Nessuno resta qui in eterno, bisogna prepararsi anche alle morti di chi si ama tanto... Parole dure forse, ma quando la medicina è impotente, e troppo spesso lo è, resta appunto solo la speranza di un miracolo... Un grande abbraccio e tanta forza per resistere a tutto ciò che dovrete affrontare
Cara Lucy,

Ti ringrazio molto per aver risposto al mio messaggio… non sono parole dure, sono parole che descrivono la realtà… la cosa che più mi strazia il cuore (sarò forse egoista) e non poterlo più avere nella mia vita, non vederlo, non sentire più la sua voce… questa cosa mi distrugge…

Mi spiace che anche tu sia passata in questo brutto momento ma farò tesoro delle tue parole ❤️ Un abbraccio
stella87
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 15 ago 2021, 15:39

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da stella87 »

digio64 ha scritto: dom 15 ago 2021, 21:29 Stella, più di ribadire quello che già hanno scritto gli altri utenti, non posso fare, posso solo augurarti/vi un grande in bocca al lupo per tutto, l'unica mia differenza da chi ha già scritto in questo post, è che io sono la "parte in causa" nel senso che il malato oncologico sono io, anche se per ora, le cose vanno molto bene, dopo aver passato un 2019 da sorci verdi (diagnosi, operazione chirurgica e chemioterapie) naturalmente, ogni caso è a sé, e le tipologie del cancro, sembrano infinite, la mia speranza, è che le cose, vadano nel miglior modo possibile per tutti, comunque per esperienza diretta, non abbatterti mai, cerca ogni strada da percorrere, e non mollare mai. Un salutone.
Caro Digio64,

Mi dispiace davvero tanto leggere che stai passando questo brutto (se così si può definire) “momento”…

Le tue parole mi hanno dato un po’ di conforto perché spesso sto dimenticando che la possibilità comunque di poterlo avere ancora del tempo con noi…

Mi spiace sembrare una “piagnona”, forse sono anche molto stanca perché sono passati pochi giorni ed è successo tutto in fretta… ma apprezzo la positività che mi hai voluto trasmettere con il tuo messaggio…

Quindi ti auguro ogni bene e anche tu non mollare mai ❣️❣️❣️
stella87
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 15 ago 2021, 15:39

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da stella87 »

Teo91 ha scritto: dom 15 ago 2021, 23:28 Ciao stella87, capisco benissimo quello che stai provando, anche mio padre che ha 64 anni come il tuo sta combattendo contro un glioma di IV grado al cervello che lentamente sta prendendo il sopravvento nonostante le cure.
Ogni giorno vedo un piccolo peggioramento.
Davanti a lui sono forte cerco di non fargli capire la gravità della situazione, magari facendo anche qualche battuta come abbiamo sempre fatto (anche se ormai non parla più) sperando che possa almeno capire e penso di esserci riuscito perché ogni tanto un mezzo sorriso sono riuscito a strapparglielo.
Quello che ti posso consigliare è di trovare tanta forza, di stargli vicino il più possibile.
Un abbraccio
Matteo
Caro Teo91,

Potessi ti abbraccerei forte… mi dispiace davvero tanto di quello che stai passando… sei ammirevole ad avere la forza di trasmettergli (per quanto possibile) una sorta di “normalità”… io devo ancora imparare ad gestire questi alti e bassi che ho… ieri per esempio sono andata a trovarlo in ospedale (era la prima volta dal ricovero perché è tutto rallentato per via del covid), ho mantenuto la calma/serenità (anche se lui ora è nella fase “rifiuto” e in un certo senso tende ad allontanarci forse convinto che la cosa ci possa far meno male) ma ad esempio è bastato un piccolo dettaglio, in questo caso le sue mani, a scatenare l’agonia e il pianto (che sono riuscita a gestire girandomi e facendo finta di guardare come funzionasse la televisione in camera)…

Detto questo, sei tanto giovane anche tu… ti auguro di trovare sempre la forza di andare avanti, almeno per il tuo papà… poi avremo tempo di pensare a noi…

Ti abbraccio forte ❣️❣️❣️
Leila67
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: ven 27 nov 2020, 18:34

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da Leila67 »

Ciao Stella ,
Ti capisco benissimo .
Mio fratello stessa età di tuo padre . Stesso maledetto cancro ai polmoni.
Stessa incredulità e rabbia nel momento della diagnosi , anche perché nel suo caso non aveva sintomi e quindi ancora più difficile da accettare e da credere che fosse comunque al quarto stadio e non si potesse far niente per curarlo , ma solo per averlo più tempo con noi . Lui, che era il mio faro.
E’ passato più di un anno , adesso i sintomi si vedono eccome : dimagrimento eccessivo , stanchezza cronica , inappetenza, mal di testa continui , non riesce più a comunicare per via delle metastasi al cervello. Sento che siamo verso la fine. Ormai le cure sono solo palliative. Ma non si smette comunque di credere nei miracoli.
Ti posso dire solo una cosa che ha aiutato molto me
all’inizio: cerca di vivere giorno per giorno, non pensare al dopo , a quando non ci sarà più. Ci sarà tempo per quello. Cerca di essere forte per lui.
Teo91
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 31 lug 2021, 23:53

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da Teo91 »

stella87 ha scritto: lun 16 ago 2021, 7:48
Teo91 ha scritto: dom 15 ago 2021, 23:28 Ciao stella87, capisco benissimo quello che stai provando, anche mio padre che ha 64 anni come il tuo sta combattendo contro un glioma di IV grado al cervello che lentamente sta prendendo il sopravvento nonostante le cure.
Ogni giorno vedo un piccolo peggioramento.
Davanti a lui sono forte cerco di non fargli capire la gravità della situazione, magari facendo anche qualche battuta come abbiamo sempre fatto (anche se ormai non parla più) sperando che possa almeno capire e penso di esserci riuscito perché ogni tanto un mezzo sorriso sono riuscito a strapparglielo.
Quello che ti posso consigliare è di trovare tanta forza, di stargli vicino il più possibile.
Un abbraccio
Matteo
Caro Teo91,

Potessi ti abbraccerei forte… mi dispiace davvero tanto di quello che stai passando… sei ammirevole ad avere la forza di trasmettergli (per quanto possibile) una sorta di “normalità”… io devo ancora imparare ad gestire questi alti e bassi che ho… ieri per esempio sono andata a trovarlo in ospedale (era la prima volta dal ricovero perché è tutto rallentato per via del covid), ho mantenuto la calma/serenità (anche se lui ora è nella fase “rifiuto” e in un certo senso tende ad allontanarci forse convinto che la cosa ci possa far meno male) ma ad esempio è bastato un piccolo dettaglio, in questo caso le sue mani, a scatenare l’agonia e il pianto (che sono riuscita a gestire girandomi e facendo finta di guardare come funzionasse la televisione in camera)…

Detto questo, sei tanto giovane anche tu… ti auguro di trovare sempre la forza di andare avanti, almeno per il tuo papà… poi avremo tempo di pensare a noi…

Ti abbraccio forte ❣️❣️❣️
Ciao stella87, è solo questione di tempo vedrai che con il tempo troverai la forza... Anch'io il primo giorno che tornò a casa dal ricovero piansi non appena lo vidi (pensa che era entrato in ospedale con le sue gambe e ne uscì che non camminava più) e anche i giorni successivi non sono stati facili, trattenersi davanti a lui è stata un'impresa.
Però con il tempo mi ci sono abituato e vedrai che ci riuscirai anche né sono certo...
Un abbraccio forte
Matteo
Teo91
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 31 lug 2021, 23:53

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da Teo91 »

Teo91 ha scritto: lun 16 ago 2021, 21:01
stella87 ha scritto: lun 16 ago 2021, 7:48
Teo91 ha scritto: dom 15 ago 2021, 23:28 Ciao stella87, capisco benissimo quello che stai provando, anche mio padre che ha 64 anni come il tuo sta combattendo contro un glioma di IV grado al cervello che lentamente sta prendendo il sopravvento nonostante le cure.
Ogni giorno vedo un piccolo peggioramento.
Davanti a lui sono forte cerco di non fargli capire la gravità della situazione, magari facendo anche qualche battuta come abbiamo sempre fatto (anche se ormai non parla più) sperando che possa almeno capire e penso di esserci riuscito perché ogni tanto un mezzo sorriso sono riuscito a strapparglielo.
Quello che ti posso consigliare è di trovare tanta forza, di stargli vicino il più possibile.
Un abbraccio
Matteo
Caro Teo91,

Potessi ti abbraccerei forte… mi dispiace davvero tanto di quello che stai passando… sei ammirevole ad avere la forza di trasmettergli (per quanto possibile) una sorta di “normalità”… io devo ancora imparare ad gestire questi alti e bassi che ho… ieri per esempio sono andata a trovarlo in ospedale (era la prima volta dal ricovero perché è tutto rallentato per via del covid), ho mantenuto la calma/serenità (anche se lui ora è nella fase “rifiuto” e in un certo senso tende ad allontanarci forse convinto che la cosa ci possa far meno male) ma ad esempio è bastato un piccolo dettaglio, in questo caso le sue mani, a scatenare l’agonia e il pianto (che sono riuscita a gestire girandomi e facendo finta di guardare come funzionasse la televisione in camera)…

Detto questo, sei tanto giovane anche tu… ti auguro di trovare sempre la forza di andare avanti, almeno per il tuo papà… poi avremo tempo di pensare a noi…

Ti abbraccio forte ❣️❣️❣️
Ciao stella87, è solo questione di tempo vedrai che con il tempo troverai la forza... Anch'io il primo giorno che tornò a casa dal ricovero piansi non appena lo vidi (pensa che era entrato in ospedale con le sue gambe e ne uscì che non camminava più) e anche i giorni successivi non sono stati facili, trattenersi davanti a lui è stata un'impresa.
Però con il tempo mi ci sono abituato e vedrai che ci riuscirai anche tu né sono certo...
Un abbraccio forte
Matteo
stella87
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 15 ago 2021, 15:39

Re: Sei semplicemente il mio papà - cancro polmoni

Messaggio da stella87 »

Leila67 ha scritto: lun 16 ago 2021, 16:58 Ciao Stella ,
Ti capisco benissimo .
Mio fratello stessa età di tuo padre . Stesso maledetto cancro ai polmoni.
Stessa incredulità e rabbia nel momento della diagnosi , anche perché nel suo caso non aveva sintomi e quindi ancora più difficile da accettare e da credere che fosse comunque al quarto stadio e non si potesse far niente per curarlo , ma solo per averlo più tempo con noi . Lui, che era il mio faro.
E’ passato più di un anno , adesso i sintomi si vedono eccome : dimagrimento eccessivo , stanchezza cronica , inappetenza, mal di testa continui , non riesce più a comunicare per via delle metastasi al cervello. Sento che siamo verso la fine. Ormai le cure sono solo palliative. Ma non si smette comunque di credere nei miracoli.
Ti posso dire solo una cosa che ha aiutato molto me
all’inizio: cerca di vivere giorno per giorno, non pensare al dopo , a quando non ci sarà più. Ci sarà tempo per quello. Cerca di essere forte per lui.
Cara Leila,

Non ci sono parole giuste per queste occasioni… mi dispiace veramente tanto che anche tu stia passando questo brutto dolore… vorrei abbracciarti forte… e come se lo avessi fatto… come hai detto tu dobbiamo cercarci di farci forza principalmente per loro ❤️❤️❤️ Poi noi avremo tempo di pensare a rimetterci in piedi se ma ci si potrà rimettere in sesto… prego per tutti voi ❣️❣️❣️
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”