Tumore al polmone metastasi fegato e ossa

benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta »

cara romana...ti capisco bene!!! mamma ha un tumore al polmone destro con metastasi al sinistro...è inoperabile ed è al 4 stadio...il mondo mi crolla addosso soprattutto quando senti dirti che avrà un anno o poco più...mamma ha fatto la chemio che grazie a Dio ha fatto regredire il tumore ma nn finisce qui...il tumore, ci hanno detto, si risveglierà e non sapremo come e quando...doveva fare delle chemio di mantenimento ma i medici hanno preferito sospenderle e aspettare una nuova pet a novembre e poi valutare il da farsi. Intanto sappiamo che il mostro è lì e che se vuole camminare lo farà...oggi l'oncologo mi ha detto che lo stadio è avanzato ma che proveranno a tenerlo sotto controllo...mah!!! Ti sono vicina e capisco come ti senti...

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Romana, come vedi siamo tutti qui per te.

Sei tanto giovane ... e mi spiace che tutto questo ti debba far crescere in fretta ... in un momento in cui la tua vita dovrebbe solo essere legata all'università ...

La Forza arriverà vedrai. E' una legge di natura che tutti noi abbiamo vissuto.

E per ogni momento di sconforto ... avrai tante persone qui ad ascoltarti.

Coraggio !!!!!!!!

romana218
Membro
Messaggi: 136
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 4:43

Messaggio da romana218 »

Sì, devo dire che la mia famiglia è numerosa. Ho 3 fratelli, un padre, fortunatamente tre nonni e tanti tanti cugini che mi stanno vicino. Per non parlare dei miei zii. Ma anche dei miei amici. Solo che quest'ultimi non possono capire.. purtroppo questo dolore lo può capire chi lo ha vissuto e chi lo sta vivendo giorno dopo giorno, come me... A volte ho come la sensazione di non farcela. Ho paura per la mia mamma. Ho paura perchè, oltre ad aver la consapevolezza che lei se ne andrà, non voglio che lei soffra come ha sofferto questi due mesi a casa, aspettando una diagnosi che tardava ad arrivare.. Ha tantissima paura del dolore e, come voi potete ben capire.. ogni suo dolore è anche un mio..

A Volte, invano, provo a convincermi che la vita vada avanti.. poi però, improvvisamente, sprofondo nell'abisso e mi chiedo perchè la vita a volte debba essere così cattiva e ingiusta. Nietzsche diceva: "se guarderai a lungo nell'abisso, l'abisso guarderà dentro di te". Oppure un detto inglese dice "good people die young".

Non riesco a trovare nulla che mi possa consolare. Certe giornate mi sveglio e penso "cavolo Francesca, affrontala la vita, fatti forza". E così come tante altre persone mi alzo dal letto, mi vesto, vado all'università ed entro anche io nel mondo. Purtroppo ho tante altre giornate in cui piango come una bambina perchè penso che tutta questa sofferenza sia troppa per me, ma soprattutto per i genitori di mia madre. Figlia unica.. Il mondo è così crudele..
Sapete il giorno in cui ci hanno detto che mia madre aveva un tumore non operabile con metastasi sono scoppiata a piangere e ho pianto tutto il tempo vicina a mia madre tenendole la mano. Appena sono uscita dall'ospedale e tornavo a casa pensavo che nel mondo, in quel preciso istante, c'erano sicuramente un altro paio di famiglie a cui era stata data una notizia così brutta. Ho pensato che nel mondo c'erano tante persone che stavano soffrendo come me perchè la loro mamma stava male. Ho pensato che, non era giusto che questa malattia avesse colpito mia madre, in primo luogo perchè sì, è mia madre ma soprattutto perchè lei come persona, per quello che ha sempre fatto per gli altri.. Non se la meritava l'ennesima sofferenza. Non la MERITAVA l'ennesima battaglia da affrontare.

Poi mi sono chiesta perchè invece malattie così crudeli colpiscono bambini innocenti. Loro invece? Che cosa hanno fatto per meritarsi questo? Piccole creature innocenti, creature che dovrebbero ancora essere inconsapevoli di quanto il mondo possa essere spiatato e cattivo... e invece lo imparano prima di tante altre persone..

Io credo che, e questo mi rende felice, mia madre combatterà con tutte le sue forze.. perchè, nonostante si stia chiedendo cosa abbia fatto di buono nella vita, lei lo sa che ha fatto tante cose belle. E quattro di queste cose le vede ogni giorno davanti ai suoi occhi,

So che non c'è bisogno di scusarmi ma io vi chiedo lo stesso scusa per il mio sfogo. Purtroppo scrivere in un forum non potrà togliermi il dolore.. sarà un vuoto che nessuno potrà colmare e un dolore che nessuno potrà fermare ma.. scrivere qui mi aiuta veramente tanto.. sopratutto leggere le vostre risposte mi da tanta forza.

Mi sarebbe comunque piaciuto conoscervi in un'altra situazione, ma purtroppo la vita è schifosa.

Buonanotte, un abbraccio.

Francesca

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Francesca...le tue paure e il tuo dolore è il mio e quello di tante altre persone...

Io ti posso dire di sfogarti tutte le volte che vuoi perchè ti capiamo benissimo.Ma non arrenderti mai...piangi,disperati e rialzati.Questo è il duro percorso.MA SPERA SEMPRE!!

ti abbraccio

romana218
Membro
Messaggi: 136
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 4:43

Messaggio da romana218 »

Mamma ha fatto la visita dalla radiologa che si occuperà di farle la radioterapia.. il grosso problema sono le liste di attesa! Ma è normale che una persona con il cancro ad uno stadio avanzato, con metastasi in tutto il corpo, debba aspettare un mese e mezzo? Fai in tempo a morire così!!

La radiologa ci ha detto che c'è un'altra struttura dove le liste di attesa sono minori quindi mamma si è messa lì.. Fanno la Radioterapia sia la mattina che la sera perciò forse in 3 settimane riusciremo a fare la prima seduta :(

Sono a pezzi. Ha detto che la situazione è seria e che, a causa di una metastasi interna, c'è il rischio del crollo della colonna in caso questa maledettissima metastasi crescesse e andasse ad intaccare le vertebre.. Sono spaventata.. ho paura perchè vedo il peggioramento di mia madre da quel maledettissimo 19 agosto..

Intanto aspettiamo ancora la biopsia.. poi avremo l'appuntamento dall'oncologo. Spero con tutta me stessa che possa prendere i farmaci chemioterapici invece di fare la flebo in ospedale anche perchè sarebbe un'altra lista di attesa molto lunga..
Sono completamente distrutta... Ditemi che anche voi avete dovuto aspettare così tanto tempo per la radio... e che mia madre non è l'unica..

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 »

ti chiami come la mia adorata ragazzina... Sai, in famiglia e' lei a essere stata colpita dal cancro. Come vorrei che fosse capitato a me!! cosa pagherei per lasciarle intatta la sua vita il suo corpo i suoi capelli e che tutto fosse toccato a me che la mia vita l'ho fatta. sai quante volte i genitori pensano questo? se deve accadere qualcosa di brutto che accada a me!! non ai miei figli. Ma sei cosi giovane Francy. Sai bene che significa essere figlia ma ti manca ancora di sapere com'e' essere madre o padre: quando la tua vita e' in funzione dei figli. Certo , c'e' tutto il resto e anche per me c'e'sempre stato. lavoro tanto, mi piace leggere andare al cinema, occuparmi di politica di religione. Ma quando tuo figlio si ammala tutta questa vita viene accantonata e tu ti senti in colpa

hermione
Membro
Messaggi: 220
Iscritto il: lun 26 ago 2013, 15:53

Messaggio da hermione »

Guarda è vergognoso come le liste d'attesa siano lunghe...per fare qualsiasi cosa!Potete provare se no a spostarvi in qualche grande città dove ci sono dei centri specializzati, non so te di dove sei precisamente.

Comunque il fatto che si inizi con la radioterapia è già qualcosa di positivo!

Quando si entra a far parte del "mondo tumore" ci si rende conto di quanto tutti gli altri problemi siano insignificanti e ridicoli!Sopra hai scritto che quando eri uscita dall'ospedale e tornavi a casa pensavi che nel mondo, in quel preciso istante, c'erano sicuramente un altro paio di famiglie a cui era stata data una notizia così brutta...magari fossero solo una paio!Avevo letto su un giornale che solo in italia si scoprono circa 1000 nuovi casi di cancro ogni giorno...

Lotta ogni giorno con tua mamma e non perdere mai la speranza!

Un abbraccio

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 »

liste di attesa per la radio e la chemio no, non ci sono capitate. Noi abitiamo a Roma e ovviamente di ospedali ce ne sono tanti . Ma per fare le mammografie e ecografie, nonostante la malattia conclamata ci sono liste lunghissime, anche da un anno all'altro. sarebbe da aprire tutto un discorso, meglio sorvolare

romana218
Membro
Messaggi: 136
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 4:43

Messaggio da romana218 »

Abito a Roma. Ormai abbiamo intrapreso la strada con questo ospedale, non so se posso dire il nome. Ad ogni modo mia madre non ce la fa a girare per altre visite o appuntamenti.. Spero che per la radio la chiamino il prima possibile ma soprattutto spero che possa fare la chemio con i farmaci.. i risultati della biopsia usciranno a giorni e l'oncologo ci chiamerà subito..

Che stress...

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

Romana...che argomento scottante...!!!Noi per arrivare ad una diagnosi abbiamo impiegato sei mesi perchè il percorso era sempre lo stesso:prima la prenotazione ed aspettavi 10 giorni circa,poi aspettavi altri 15 per avere il risultato in base al quale organizzavano altri controlli e quindi 10 +10 etc etc etc.Io sono siciliana e so che anche qui le liste sono lunghe e le attese snervanti!!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al polmone”