Metastasi epatiche

Rispondi
micaela
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 13 dic 2010, 19:01

Messaggio da micaela » lun 13 dic 2010, 19:14

Il mio super-papà indistruttibile di 74 anni ha avuto il 20 novembre un blocco intestinale: tumore all'intestino in stato avanzato con metastasi epatiche evidenti. All'Ospedale di Ravenna gli hanno inserito una protesi per svuotare l'intestino. Le scelte erano (a) tornarcene a casa ed aspettare (b) provare con la chemioterapia e poi intervento chirurgico (c) intervento chirurgico e poi chemioterapia. Abbiamo scelto la terza opzione ed è stato operato a Bologna il 1 dicembre, dove gli hanno tolto il tumore primario e basta. Decorso post-operatorio nella norma fino al 9 dicembre, da tre giorni ha tremiti e febbre durante il giorno (max 38), oggi fanno una TAC e poi .... boh

Tutti i medici mi guardano come si guarda una povera figlia che non capisce e ripetono la medesima nenia "stato avanzato della malattia"; ogni volta che sono un po' su di morale perchè il babbo è veramente pieno di volontà ed ha un fisico eccezionale, mi ributtano giù ripetendo quella frase condita con particolari tecnici sempre al condizionale! AIUTO ... consigli ? Come si può portare pazienza e come si può affrontare tutto questo da soli ? Ci sono centri a Bologna di aiuto, sostegno, informazioni attendibili e professionali ? Che posso fare ? Che devo fare ?

Mi hanno parlato di un centro a Rozzano (MI) specialistico sul fegato ....


Avatar utente
Staff AIMaC
Moderatore
Messaggi: 244
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02
Contatta:

Messaggio da Staff AIMaC » lun 13 dic 2010, 20:21

Cara Micaela,

comprendiamo bene il tuo dolore per la malattia del tuo papà. La tua ricerca di uno spazio di condivisione serve proprio a non affrontare tutto questo da sola e a ricercare il senso di comprensione da chi vive o ha vissuto come te una simile esperienza.

Al di là di consigli delle altre persone che scrivono in questo spazio, ti invitiamo, qualora volessi, a contattare il nostro servizio di help-line tramite e-mail all’indirizzo info@aimac.it o telefonicamente al seguente numero verde: 840 503579. Le operatrici del servizio potrebbero infatti fornirti i recapiti di alcuni centri di eccellenza per il tumore al fegato.

Un forte abbraccio,

Lo staff del forum

Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

alessandra
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: mar 1 giu 2010, 18:23

Messaggio da alessandra » mer 15 dic 2010, 4:24

CIAO MICAELA..

PROVA CON LA CLINICA SAN GAUDENZIO A MONZA..

LI FANNO LA IPERTERMIA CHE MAGARI POTRA' FARE QUALCOSA.. PER LA MIA MAMMA SONO ARRIVATA TROPPO TARDI .. MAGARI TU HAI ANCORA SPERANZE..

IO HO PARLATO CON IL DIRETTORE RESPONSABILE DELLA RADIOTERAPIA..
CIAO E TANTI AUGURI


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al fegato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti