tumore al fegato

Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 4 ott 2012, 21:32

Immagino... come stai ora... io l'ultima volta che ho guardato internet perché pensavo che il tumore avesse raggiunto il fegato... mi è caduto il mondo addosso... da li ho capito e deciso che per quanto riguarda la bestia che ha colpito mia mamma di non guardare più su internet... perché loro spiegano tutto ma cambia da persona a persona... quindi visto che si legge di cose terribili i peggiori scenari ho rinunciato... fa solo più male... dai manca poco per l'ultima attesa... forza... sii positiva... abbraccia mamma e papà da parte mia... e se hai bisogno io sono qui...


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Messaggio da sgrausina » gio 4 ott 2012, 21:37

ambra non so come farei senza di te in questi giorni..

mi rispondi sempre, sei sempre di conforto e super positiva...
si smetterò di leggere e mi affiderò al medico che lo sta seguendo e poi non so se ci sarà un oncologo da cui dovremmo andare..
la tua storia com'è? vuoi raccontatmi un pò di te? quanti anni hai..e quando è iniziata questa grande lotta accanto a tua mamma...

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 4 ott 2012, 23:04

Inizia tutto a marzo di due anni fa... mia mamma è andata a fare un controllo perché pur essendo all'inizio della menopausa da quando ne aveva 52 continuava ad avere il ciclo ma non era ciclo lei lo descriveva come emorragie... al controllo l'hanno mandata subito a fare eco... c'è una massa... dopo varie opzioni mia mamma ha deciso di andare all'istituto dei tumori... gli hanno fatto pet tac radio alla fine il giorno dell'operazione... a pensarci dopo tutto quello che abbiamo passato io le mie sorelle e mio fratello penso che sia stato il giorno più lungo della mia vita... 7 ore di intervento gli hanno tolto 5 kg di massa tumorale, (ti scrivo quelle che gli hanno fatto in parole povere per farti capire)gli hanno tirato via utero ovaie purtroppo la bestia aveva superato tutto era arrivato fino al retto... gli hanno attaccato un sacchetto forse un 7cm sopra ombelico per fare la ... e non ti dico... ho visto mia mamma devastata... piango ancora adesso se ci penso... poi ho visto la cicatrice. Cazzo dei cani... ma questo solo rché quando l'ho vista ho pensato quello che avrebbe pensato. Se l'avesse vista... ed è quello che

ho pensato io... cmq era infiltrato troppo tante cellule che speravamo sarebbero sparite con la prima chemio... non è stato così... tieni conto che nn ho seguito iter perché ero in attesa e ne avevo già una di un anno con uno di 6... e questo lo rimpiango perché sarei stata in grado di fare delle domande che purtroppo le mie sorelle non hanno fatto... ognuno di noi si sente si sente in colpa per qualcosa... cmq la chemio non è servita però con una pet è venuto fuori che il tessuto del retto era pulito e hanno potuto ridare la dignità ... poteva fare ancora la cacca... eravamo ancora nella speranza della chemio quindi era quella la cosa principale il sacchetto doveva toglierlo... siamo stati con loro fino forse febbraio... dopo 4 dr e poche risposte... chissà come mai... cmq abbiamo aspettato 40 giorni per la cartella clinica... fa niente... siamo andati a bollate... dove finalmente abbiamo trovato una sola dottoressa e due infermiere... grande umanità... viene trattata come una persona che sta male... vi dico solo che la chiamano Daniela... purtroppo é stata tanto chiara andiamo avanti ma non c‘è più niente da fare...ora finalmente un pomeriggio riesco a prendermelo per andare a parlare con lei e se ho bisogno la chiamo... a gennaio è venuto fuori un problema con il mio compagno e non parlando con nessuno ne di mia mamma ne del problema che é venuto fuori... ho sofferto tanto di solitudine... poi una sera girando su internet ho trovato quella che sento come una grande famiglia virtuale... non mi ricordo se ho detto che ho 31 e. e io ci sono sempre perché so che a sto mondo sono veramente pochi quelli che ascoltano veramente... e. che la solitudine con il dolore. e con il rischio di entrare in depressione. non porta mai da nessuna parte... quindi eccomi qui... UN ULTIMA COSA IO HO SOLO LA MIA MAMMA...


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 4 ott 2012, 23:08

In bocca al lupo sgrausina


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 5 ott 2012, 2:59

Cara Angiame (credo di capire seguendoti che il tuo nick name sia l'inizio delle tue tre gioie, i tuoi figli), mi dispiace tanto anzi tantissimo per la tua sofferenza.

Nulla potrà colmare le tue paure, i vuoti e la disperazione del tuo cuore, ma sapere che altre persone provano e sentono il tuo male, che CAPISCONO la devastazione che questa malattia porta, è importante.

La mamma non vive a Bresso vero ? Siete molto distanti ?

Quando puoi cerca di andarla a trovare, passa il tempo con lei e non sentirti in colpa, perchè i rimorsi non servono e spezzano ancora di più la nostra anima ferita.
Un abbraccio


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » ven 5 ott 2012, 3:24

Cara Sgrausina,

leggendo i tuoi post, in apertura ti porgo un caro abbraccio di solidarietà. La medicina, lo sappiamo, non è una scienza esatta. Proprio per questo la definizione della diagnosi a volte è complessa, richiede tanti esami clinici-strumentali. Una fase in cui a volte i medici possono darci poco informazioni, prima di approfondire e definire il tutto. Io per esempio ho un angioma congenito al fegato, prima di operarmi per un cancro del colon, fu motivo di grande paura per me e i miei cari, pensavamo che il cancro del colon avesse interessato anche il fegato. Grande, grande ansia.

Per me, il percorso diagnostico è stato molto sofferto. Adesso sono qui a dirti che sto bene, gli anni passano e continuo a stare bene.

Vedrai, a breve, definita la diagnosi, tutti e tre(papà, mamma e figlia)vi organizzerete al meglio per affrontare eventuali cure.

Tuo papà è giovane, sono certo che avrà, che avrete forza e coraggio i quali alimentano la speranza con la quale è possibile superare i momenti difficili.

Un caro augurio di ogni bene.

Giuseppe


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 5 ott 2012, 3:51

Ciao giorno per giorno... grazie per il tuo sostegno... e grazie di essere anche tu qui per e con me...

ormai sono rassegnata so che non sarà sempre con me... e da una parte solo per non vederla così vorrei che finisse tutto... dall'altra parte...

Penso che sia una cosa di tutti...

Giuseppe i tuoi genitori saranno orgogliosi di quello che sei...

anche tu Linetta...

buona notte a tutti

a Sara1982 e a suo fratello

Oggi non ti sei fatta sentire...


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 5 ott 2012, 4:25

Buona notte Giuseppe caro, buona notte Ambra..

Ambra mi riconosco in te, nel bisogno di dare conforto agli altri sul Forum, nel bisogno di trovare, forse, un punto di riferimento che qui abbiamo trovato.

Anche io ho partecipato tanto alle storie degli altri, in un momento in cui il dolore era tanto, tantissimo. Adesso il dolore e' anestetizzato dalla stanchezza ma lo stesso a volte riesce ad infilarsi nelle piegoline dell'anima...

Anche ora partecipo alle vite di chi scrive, e' importante per me.

Mi mancano alcune persone che trovavo qui che non scrivono più e che porterò sempre nel cuore.

Ti capisco cara Ambra e ti dico che fai bene ad accogliere gli altri perché aggiunge ancora più valore alla tua esperienza.

Ti abbraccio assieme alla tua amatissima mamma.

Linetta


Monny
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 2:07

Messaggio da Monny » ven 5 ott 2012, 4:41

Ambra ho letto il messaggio dove parlavi di internet,mi sembra di rivedere me due mesi e mezzo fa quando leggevo sul tumore al fegato i sintomi ecc.ecc. speravo anch'io che quello che aveva mia mamma non corrispondesse a ciò che leggevo...purtroppo invece mi sono ritrovata nel constatare che anche per lei era così...e il peggio e' arrivato!! Capisco come ti senti perché si è' impotenti,si vorrebbe che tutto finisse ma nello stesso tempo vorresti che si riprendesse per tornare alla vita di prima!!È dura,io che sto vivendo il dopo ti dico che non è per niente facile ma so che mi capisci avendo perso tuo papà!!Un abbraccio di cuore!!!!Notte Ambra!!

Monny


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 5 ott 2012, 18:02

Monny... che schifo di mondo... tra il dolore la sofferenza... si aggiungono sempre anche problemi di ogni genere... parlarne fa così bene ma penso sempre che non sia mai il momento giusto per parlarne... se vuoi Monny io sono qui... farebbe bene a tutte e due parlare dell'extra...

Stavo morendo dentro quando ho trovato il coraggio di scrivere... e ho trovato voi... ma la bestia cammina tra le nostre vive e quando penso ai miei problemi mi dico sempre... mia mamma ha bisogno di altro e non dei miei problemi... quindi se vuoi... io ci sono...

Ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al fegato”