tumore IV stadio colon retto e metastasi ...dappertutto...e io?

art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26

Messaggio da art »

Gighellina,

ho letto la tua storia ed è la storia di tante altre persone che scrivono qui al forum ed io posso assicurarti che capisco le tue angosce ,le tue ansie. Io ho perso mia moglie Caterina a 50 anni il mese di aprile scorso. La sua è stata una malattia rapida , veloce e purtroppo devastante e purtroppo per noi e per lei si è manifestata al IV stadio ed ha avuto pochi mesi per vivere. Ha fatto la chemio come speranza o palliativo non so,per allungare forse qualche mese , qualche settimana...o forse per un ipotetica guarigione ( che io ho sempre sperato....)Io le sono stato vicino sino alla fine dando a lei tutto l'amore possibile e mi ha lasciato detto di continuare a vivere ed addirittura è stata lei a rincuorarmi.....Non sono certo io a dirti di stare accanto a tua madre perchè è una cosa che certamente stai facendo e fai con amore....cosa posso dirti ..trasmetterle tutto l'amore che hai perchè loro lo percepiscono e lo capiscono anche dagli sguardi , dal tenerla per mano ...ed anche in silenzio capiscono cosa le stai dicendo e quanto amore si può tramettere....Per la chemio non saprei darti una risposta precisa o meglio penso ,da quello che ho capito in quei mesi di malattia di mia moglie, che ha manifestazioni ed effetti collaterali diversi da persona a persona....e dipendono dal tipo di protocollo ma in genere porta tanta stanchezza , dolori agli arti ...e tante altre cose ...ma ripeto è soggettiva e da caso a caso.Certamente logora ..ed i pazienti proprio da questo, come mia moglie , provano in tutte le maniere a combattere ...perchè la vita va combattuta sino alla fine e spesso capita anche quello che solo speriamo o desideriamo cioè una guarigione.......come è capitato a delle persone. Mi sento di farti coraggio , forza e quando hai voglia o vuoi parlane scrivi qua sopra che ci sono tante persone che capiscono , ti sono vicino e nei limiti del possibile ti aiutano. Ciao un abbraccio da Arturo.

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Cara Gighe,

visto che lavoro, e pago le tasse e che, ogni volta che guardo la busta paga, mi viene un coccolone per le trattenute .....che a tua mamma il trattamento costi 5000 euro e che te lo facciano anche sapere .... mi sembra vergognoso.

So che molte strutture sanitarie lo fanno, forse è anche da normativa regionale (almeno in Lombardia), ma sinceramente manca solo che chi ha lavorato una vita intera si senta anche in colpa per i costi delle terapie ... visto poi i soldi pubblici sono 50 anni che se li mangiano !!!!!!!!!!!!
Per il resto, forza, forza e ancora coraggio. Siamo qui !

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Messaggio da gighellina »

eli, erika, art, giorno per giorno....vorrei ringraziarvi uno per uno per la vostra comprensione.

Art, mi spiace immensamente per tua moglie. deve essere un dolore terribile. come quello di erika.Giornoxgiorno, infatti siamo in lombardia! ...
Ieri mia mamma stava benino, ma le sono apparse le afte in bocca e mercoledi ha già paura di dover fare l'erbitux...mi fa immensamente tenerezza...ieri è andata a far pettinare la parrucca...perchè non si sa mai... :(.

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 »

forza Ghighellina...un grande in bocca al lupo alla tua mamma!!

Lumachina 78
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: lun 25 giu 2012, 15:35

Messaggio da Lumachina 78 »

Io ricordo che mia madre avrebbe fatto chemio in eterno pur di stare in vita avrebbe sopportato qualsiasi dolore...non volevaandarsene. Ma ogni persona reagisce in modo diverso. Ti sono vicina e ti abbraccio forte ps. Ignora tutto e tutti e vai avanti per te e per lei

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Messaggio da gighellina »

lumacjhina, ognuna è diversa mia madre invece ha terrore del dolore e del calvario che sarà per noi, si preoccupa di questo ora... e comunque ha avuto esperienze negative con le recedenti e dice che se ne andrebbe ora che sta relativamente bene.....non posso entrare in merito. Mio padre mi ha detto una frase che mi fà riflettere quando gli ho chiesto lui cosa pensava del fatto che mia mamma intraprendesse questa terapia e mi ha detto : "io non posso costringere una persona a soffrire..."

grazie della vicinanza

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Messaggio da gighellina »

...oggi sono di buon umore!

ieri ha fatto l'infusione di erbitux ( protocollo settimana 1 :3 giorni cetuximab+erbitux e protocollo settimana 2 : 1 giorno erbitux). ho chiamato a casa per sapere come stava dato che la scorsa settimana era davvero messa malissimo ad effetti collaterali , e non c'era. Esco dall'ufficio, vado a casa loro e ancora non ci sono. RIchiamo e mia mamma dal cellulare mi dice ...sono fuori a fare un giretto....WOWOWOWOW!!!!! sono proprio contenta!!!...questo le da e mi da un motivo per sperare per il meglio nelle prossime settimane! incrocio le dita!

GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1177
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO »

Ghighe bene,godete di questi momenti.

FORZA !! Dai che inizia bene !

gighellina
Membro
Messaggi: 214
Iscritto il: lun 20 feb 2012, 17:50

Messaggio da gighellina »

ciao, è un po' che non scrivo.

mi sembra di non volerci pensare. vorrei allontanarmi da questo momento di sofferenza.

la mia mamma regge bene. E il 15/11 farà la tac per vedere se questa chemio fa il suo dovere. Sono fiduciosa , lo devo essere. Anche perchè se cosi non fosse per lei non ci sarebbe più alcun protocollo di cura possibile. Quindi deve funzionare. Come se non bastasse a mio padre hanno diagnosticato dei comportamenti parkinsoniani...insomma piove sul bagnato!. Ma non sono triste.cerco di pensare che comunque bisogna credere finchè c'è speranza.Voglio credere che tutte queste sfighe siano solo tali. e non un disegno superiore. Non può esserci un Dio cosi malvagio che fa accadere tutto sempre tutto alle stesse persone. NOn voglio credere che esista un'entità simile. sarebbe orribile.La chiamo semplicemente sfortuna.

Cris1969
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: lun 14 ott 2013, 2:19

Messaggio da Cris1969 »

Ciao mi spiace tanto, sai a mio marito, 54 anni, esattamente il 19 aprile di qs anno hanno dato la tac adenocarcinoma colon fegato e polmoni, l'ho ritirata io ed il medico mi disse ascolti non faccia nulla e visto che lui e' sotto anticoagulanti li sospenda così muore per un embolo, non ti nascondo che per un momento ho temuto di svenire , poi volevo uccidere questa persona senza cuore. Non mi sono arresa a lui non ho mai detto nulla circa i tempi mi avevano detto 4 mesi massimo, meno se non reagisce alla chemio, un anno se reagisce e siamo fortunati. Ha iniziato la chemio il due maggio 7 cicli attaccato alla pompa per circa 50 ore ha reagito alla chemio ma io ogni 19 del mese dicevo ecco un mese e' passato, lui ha combattuto, ha sofferto, ha pianto, ha avuto una forte emorragia una trombosi, bronchite, flebite, ma combatteva, lho visto cedere tre giorni prima di morire mi disse...amore devo rivedere tutto adesso, così non va proprio.Poi a neanche quattro mesi il 10 agosto mi ha lasciato. Per questo ti dico combattete comunque, sii forte per lei sorridi a lei indossa una maschera se puoi io l'ho fatto morivo dentro ma per lui mi mostravo forte ed allegra..per lui il mio amore che ho tenuto stretto nella mia mano fino all'ultimo istante.

Ti abbraccio forte, spero che la tua mamma reagisca alla chemio in modo da poterla avere ancora con te.

Baci Cri

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al colon-retto”