adenocalcinoma polmone

Rispondi
cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » mer 27 feb 2013, 18:32

Buongiorno volevo un aiuto per quello che mi sta capitando il mio compagno di soli 47 anni si è sentito male temevano una polmonite invece dopo esami e biopsia macabra scoperta adenocalcinoma scarsamente differenziato al polmone NON a piccole cellule con metastasi scheletro fegato e cervello...ora la prox sett abb appunt con l oncologo di Terni per stabilire la chemio in quanto inoperabile io sono disperata abbiamo due bimbi di quasi tre anni chi ha avuto esperienza?quanto potra' vivere?potra' guarire con la chemio?


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » mer 27 feb 2013, 18:45

Ciao Cimetempestose, anche mia madre ha un adenocarcinoma scarsamente differenziato ai bronchi e polmoni, capisco la tua disperazione. Noi abbiamo scoperto questo nel Luglio del 2012. Anche mia madre è al IV stadio quindi inoperabile. Posso dirti che mia madre non può fare la chemio classica al cisplatino perchè ha un'insufficienza renale cronica e problemi cardiaci. Però se il tuo compagno non ha queste patologie potrà sicuramente fare la chemio! Stai tranquilla! Non ti dico che sarà semplice perchè la chemio è pesante, ma il tuo compagno è giovane e riuscirà ad affrontarla meglio. Normalmente chi è affetto da un adenocarcinoma viene effettuato un test sulla mutazione genetica, mutazione del gene EGFR. In questo caso se esiste questa mutazione potrebbe utilizzare un farmaco biologicoun farmaco biologico, trovi tutte le informazioni anche in questo sito

pohttp://www.aimac.it/cura-tumore/inibitori-cres ... WU_3p.html Ovviamente l'oncologo vi darà tutte le spiegazioni. Tranquilla o quanto meno non fasciarti la testa prima del tempo, vedrai che l'oncologo vi spiegherà tutto. E' una dura battaglia ma qui troverai tanti guerrieri che ti sosterranno. Un abbraccio fortissimo e non perdere le speranze.


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » mer 27 feb 2013, 19:45

Ciao Wasp e Cimetempestose.Dobbiamo tener duro e non lasciarci scoraggiare.Capisco perfettamente come ci si sente ma si deve combattere...inutile!!Cimetempestose non farti domande di questo tipo,cerca solo di dare il tuo amore al tuo compagno.Iniziare le cure è la cosa + importante perchè bloccare l'avanzamento è una cosa buona e poi mai dire mai.Ogni caso è a se.un abbraccio


Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”