Adenocarcinoma al Polmone

Rispondi
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 8 ago 2012, 22:58

Baby,

i sensi di colpa sono una trappola mortale, li conosco bene anch'io. Sappiamo che spesso portano solo inutili paure e che a dar loro retta non si ottiene nulla, se non un aumento della stanchezza...

Parti tranquilla che la tua mamma mi sembra in buone mani.

Un abbraccio


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » gio 9 ago 2012, 4:14

Buona notte a tutte e tutti da parte mia.

Buona notte anche a Mariasole, della quale sento la mancanza, che voglio pensare serena nello stare assieme alla sua bimba in Calabria... Di sicuro ogni minuto della giornata sarà "pieno" del suo adorato compagno.. La penso tanto e la ammiro molto davvero.

Ciao non mi dilungo oltre..

Vi porto sempre nel mio cuore, tutti quanti.

Linetta


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggio da giulia1978 » gio 9 ago 2012, 13:41

Baby parti, parti e ancora parti.

Vai al mare e cerca di rilassarti, riprendere le energie perdute in questo periodo. Tornerai più forte di prima e con uno spirito migliore per supportare la tua mamma. Questa sarà la tua terapia perché, anche se non siamo noi a esserci ammalati, il dolore che abbiamo dentro ci lacera fino a sfinirci. E poi, se fossi io a essermi ammalata, starei male a vedere i miei figli soffrire. Proverei a evitargli tutto. Sarei la prima a spingerli a riposarsi, distrarsi.

Un abbraccio!


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » ven 10 ago 2012, 0:21

Grazie a tutti/e ed in particolar modo a Katy, Linetta e Giulia siete meragliose.

Alla fine ieri sera sono partita e dopo una notte praticamente insonne stamattina ho telefonato a mio papà e purtroppo stanotte all'una e mezza ha accompagnato mia mamma di nuovo in ospedale perchè aveva dolori fortissimi...le hanno fatto una flebo di morfina e poi hanno confermato che il nodulo che ancora non avevano trattato perchè non volevano irradiare tutto il polmone è cresciuto ed è diventato un centimetro e secondo l'oncologolo ed il radioterapista le provaco dolore perchè probabilmente le comprime un parte nervosa, quindi la settimana prossima avrà la visita con il radioterapista e dopo qualche giorno inziarà un ciclo di 5/10 radioterapie.

Poi l'assurdo...il medico o chi cavolo sia del pronto soccorso sulle carte delle dimissioni, che io ovviamente non ho letto ma che hanno letto mia zia e mia sorella, è stato riportato neoplasia polmonare metastatica allo scheletro cioè qualcosa che fa resumere a metastasi ossee...quando mia zia me l'ha detto sono rimasta di pietra perchè l'oncologo, nonostante non ci sia ancora l'esito scritto della tac perchè il radiologo on l'ha ancora refertata, non ha visto alcuna metastasi ossea...a quel punto mia zia ha telefonato all'oncologo spiegandogli quanto accaduto e lui è andato subito a vedere se il radiologo avesse refertato l'esito ed invece ancora non l'aveva fatto quindi l'oncologo ha detto che stasera sarebbe andato in pronto soccorso a verificare chi avesse scritto quella cosa dato che lui non ha ancora l'esito e quindi nemmeno loro in più ne lui ne l'oncologo ad un primo controllo al pc della tac non ha visto niente di tutto ciò! errore umano, incompetenza, negligenza...fatto sta che io quando mia zia mi ha riferito quanto riportato sulle dimissioni del prontosoccorso mi sono sentita crollare il mondo addosso!!!

Non sono tornata a casa perchè sia mia mamma che mio papà non voglio ma vi assicuro che non faccio altro che pensare e parlare della mia mamma e poi piango tanto e mi sento sfinita!

Grazie come sempre per il sostegno e per la possibilità di sfogarmi!

Vi abbraccio con tutto il cuore e spero per voi ogni bene!

Con affetto

Barbara


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 10 ago 2012, 0:47

Ciao Baby, capisco la tua ansia che è aumentata dalla lontananza...Sai mi sembra quasi che tutto questo abbia un peso per la superficialità della lettera di dimissioni, nella quale è stata scritta una cosa prima di verificarla. Magari per un medico tutto può rientrare in un quadro clinico "classico" ma certo per un familiare (per di più sfinito come siete voi) fa una gran differenza.

Adesso non resta da aspettare che l'oncologo verifichi ed apporti eventualmente delle modifiche alle terapie, se tu fossi a casa lì con lei non potresti fare di più...

Lo so, è facile parlare, ma in fondo credo che tu possa essere in accordo con me. Quindi, nel rispetto di quello che ti chiedono i tuoi, resta dove sei, fallo per te e per loro, con la speranza che le cose si chiariscano molto presto (sicuramente sarà così) e che tu possa recuperare un filo d'energia..

Ti abbraccio forte, spero di leggerti a breve più serena.

Un bacione

Linetta


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1151
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 10 ago 2012, 2:52

Ciao Baby,

mi dispiace tanto per l'incidente al pronto soccorso .... Visto già lo stato d'animo in cui viviamo .. ci mancano anche personaggi che "prevedono" referti non ancora leggibili ....

Quanto al tornare, Linetta ha ragione. La tua presenza, sia pur gradita alla tua mamma, di fatto non cambierebbe la situazione.

Ad ogni modo, la terapia inzierà non prima di una decina di giorni ... cerca invece di riprendere le forze, fisiche e mentali per il periodo delle cure che mamma dovrà affrontare.

Questi giorni dedicati a te stessa e alla tua famiglia.

Un abbraccio


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 14 ago 2012, 5:33

Baby, e' tardi, mezzanotte passata... Volevo sapere come sta la tua mamma.. E tu?

Un abbraccio e buona notte a te e a tutti quanti eventualmente saranno ancora svegli..

Linetta


me
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 24 mag 2012, 20:04

Messaggio da me » lun 27 ago 2012, 16:15

ciao Baby, e ciao a tutte
sono stata latitante per un pò perchè ero a pezzi e non riuscivo neanche a scrivere. ora se possibile va anche peggio. Sono stata in vacanza la settimana di ferragosto, ho sempre pensato che "dovevo" partire, lo dovevo a mio marito e a mio figlio che ho trascurato tanto quest'ultimo anno. Ho fatto bene perchè al rientro ho trovato mia madre peggiorata in modo drammatico. non riesce più a camminare non ha più ossigeno può solo stare seduta o distesa appena prova a muoversi le manca il respiro. Non vi sto a dire la mia "doppia vita" a casa piango e mi dispero da lei sorrido e fingo che è solo il caldo e la reazione alla radio e alla chemio. Ma ci credo molto molto poco ho paura che la fine stia arrivando e purtroppo anche lei ha questa paura, cerca di non farlo vedere ma di nascocto piange, guarda mio figlio e le viene da piangere, non può più tenerlo in braccio e lui si sta allontandando da lei. tutto questo è straziante

lunedì farà la tac e a quel punto sapremo ....
Baby purtroppo capisco perfettamente i tuoi stati d'animo in questi giorni ho pensato varie volte di chiamarti per sfogarmi con qualcuno che mi capisce ma non me la sono sentita di disturbarti. Spero che per tua madre sia solo un errore, pregherò anche per lei.
un abbraccio forte !!!!


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 28 ago 2012, 6:15

Ciao me ti scrivo che e' tardi , scusa, leggerai domani credo.. Mi spiace tantissimo per la situazione nella quale vi trovate tutti, davvero triste e poi l'impotenza ti fa impazzire. Sei molto brava a fare coraggio a tua mamma, a cercare mille giustificazioni per il suo star male, credo ne abbia bisogno. Non vorrà sentirsi dire la verità, e' umano. Noi tutti cerchiamo di proteggere chi amiamo, capisco la tua "doppia vita"..

Ti abbraccio forte, ti sono vicina

Linetta


me
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 24 mag 2012, 20:04

Messaggio da me » mar 28 ago 2012, 13:20

Ciao Linetta,
grazie per esserci ! anche io penso che le persone reagiscano in modo differente, credo che lei sia consapevole di quello che le sta accadendo però il fatto di non parlarne è come cercare di non pensarci. A volte vorrei piangere e abbracciarla ma so che sarebbe peggio.
Ieri sono andata a comprare della biancheria intima per mia madre, me lo ha chieto lei dicendo che forse dovrà stare molto tempo a Milano, lei è in cura allo IEO. è stato così strano pensare che potrebbe essere una delle ultime cose che le compro.
cara ti abbraccio forte anche io, adesso vado al lavoro e cerco di fingere che tutto vada bene !


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 3 ospiti