diagnosi di tumore polmonare tempi per il ricovero...

Rispondi
tubescreamer
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: sab 11 dic 2010, 5:01

Messaggio da tubescreamer » sab 11 dic 2010, 5:19

Buongiorno a tutti, una settimana fa mio padre 72 anni è stato visitato dall'oncologo dove gli ha diagnosticato il tumore polmonare esteso ai linfonodi, dovrà essere ricoverato per tutti gli esami da fare...ad oggi ancora non ci han chiamato per questo sono preoccupato nel senso che credo che meno tempo passi meglio è...lui intanto ha mal di schiena e gli manca il fiato...cosa mi consigliate di fare?


tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » sab 11 dic 2010, 19:21

Ciao ti do il benvenuto anche se il motivo per cui scrivi è molto triste.

Dici che l'oncologo gli ha diagnosticato tumore polmonare esteso ai linfonodi. Su che base ha fatto questa diagnosi? Avrà già effettuato qualche esame diagnostico per giungere a questa conclusione. Dalla mia esperienza ( marito 48 anni operato di metastasi cerebrale da squamocellulare non a piccole cellule con coinvolgimento linfonodi mediastinici) sono molto rari i casi in cui si possa operare (eliminare il lobo malato) e si pratica la chemioterapia per cercare di ridurre/mantenere il danno. Inizierà a fare la chemioterapia ed a volte abbinata alla radioterapia in loco. E' un percorso molto lento e di questo ti devi abituare subito...lo so è la cosa più difficile da fare

ma purtroppo la fretta non ci aiuta in questi casi. Se tuo papà soffre e fatica a respirare ti consiglio di portarlo al pronto soccorso e spiegare la situazione.

Nei nostri casi cercano sempre di mantenere un livello tra qualità della vita e cure (che sono molto pesanti per tossicità).

Ti auguro di trovar un tuo equilbrio in questa vicenda e di mantenere la lucudità giusta per poter affrontare questo cammino(ps un secondo parere di altro oncologo è sempre meglio).

Saluti

Tessa


tubescreamer
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: sab 11 dic 2010, 5:01

Messaggio da tubescreamer » dom 12 dic 2010, 6:10

Grazie Tessa per avermi risposto...
comunque in sostanza le cose sono andate così:

il nostro medico di base a fatto prescrivere a mio padre in seguito a tosse persistente con emottisi un esame rx del torace così abbiamo individuato due lesioni sul polmone dx con pacchetti linfonodali mediastinici...
siamo corsi dall'oncologo con il referto, così il medico gli ha tastato varie parti del corpo e sembra che abbia un linfonodo gonfio sul collo...adesso mio padre aspetta la chiamata dall'ospedale per ripetere l'esame fatto insieme ad altri esami per capire l'entita del danno ...la stadiazione...ed il tipo di cura..
La mia ulteriore peoccupazione oltre al male riscontrato in mio papà nasce dal fatto che son passati già circa 10 giorni e ho paura che questo faccia peggiorare più velocemente lo stato di salute di mio padre...credo che sia opportuno intervenire il prima possibile no? Oggi stava abbastanza bene a parte la mancanza di fiato ma ieri aveva un forte mal di schiena...


tessa
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 10 mag 2010, 16:14

Messaggio da tessa » dom 12 dic 2010, 15:37

Dalla mia esperienza personale posso dirti che in queste situazioni 10 giorni non cambiano nulla. Se il danno c'è non si recupera in fretta. Questo per quanto riguarda le neoplasie . Altro discorso va fatto per le condizioni generali del malato. Dolori, fatica a respirare. Se la situazione dovesse peggiorare ti consiglio nuovamente di portarlo al pronto soccorso e di far pressioni perchè faciano subito gli esami che necessitano per stadiazione e terapia correlata. Più la forma fisica è buona e più le terapie future possono essere affrontate con minor effetti collaterali e per maggior tempo.

Se sei in lombardia rivolgiti a Istituti specialisti in tumori come l'Istituto Europeo Oncologico ( quello di Veronesi) o l'istituto Nazionale Tumori che ricevono anche tramite la mutua.

Tutti gli ospedali hanno reparti oncologici o di radioterapia ma quelli specializzati hanno una cura e un'esperienza in più per interagire con persone affette da queste patologie.

Siamo sempre tutti qui, scrivi ancora

Saluti

Tessa


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite