Tumore ai polmoni e linfonodo appena scoperto

Rispondi
Verotdc
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 23 gen 2013, 1:06

Messaggio da Verotdc » lun 25 feb 2013, 15:01

Ciao Romoletto! Mio padre anche ha un tumore

ai polmoni. Per ora non è operabile, se si potrà operare o meno dipenderà dall'esito delle terapie. Per ora ha fatto un ciclo di chemio e il 28 fa la tac per vedere come va e poi iniziera la radioterapia. Quello che ti posso dire è che all'inizio mi veniva da piangere continuamente .. poi realizzi che le lacrime non curano ..e che bisogna continuare a vivere giorno per giorno.

Anche io passavo intere giornate su internet per sapere il più possibile .. in realtà quello che ho capito è che ogni situazione è a sè, tutto dipende dal tipo d tumore , dalla grandezza, dalla presenza di metastasi, dallo stato di salute generale del paziente. Non possiamo capire tramite internet quanto e se i nostri genitori sopravviveranno.. Purtroppo i tumori del polmone in generale hanno un'elevata mortalità .. leggere notizie su internet non fa altro che aumentare le nostre preoccupazioni.

In bocca al lupo..


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » lun 25 feb 2013, 17:50

Ciao Vero...hai perfettamente ragione.In fondo con questi tumori io dico che siamo nelle mani del Signore e che comunque le cure aiutano.Solo questo...Il tuo papà che tipo di tumore ha??e come si sente?se ti va di rispondere io sono qui.Un bacio


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » lun 25 feb 2013, 17:55

Ciao Romoletto avevo letto già quello che hai scaricato qui ed è una cosa bellissima...il punto è Quando questo verrà messo in atto???contenta di pensare che in un futuro ciò sarà possibile ma intanto noi possiamo avvalerci solo delle cure tradizionali,anzi i chemioterapici biologici che mi pare non possano essere usati per tutti i tipi di cancro mi sembrano già un passo avanti.Speriamo sempre.Un bacio


Romoletto
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 22 feb 2013, 5:05

Messaggio da Romoletto » lun 25 feb 2013, 21:12

Ciao Vero ti ringrazio per aver scritto. Hai perfettamente ragione in quello che dici. È solo che al momento è l'unico modo che ho per informarmi e sono sicuro che chiedendo ai miei familiari, non mi direbbero tutto. Comunque su questo forum trovo positivo il fatto di sentire e scambiare le nostre esperienze. Anche se io al momento ho più paura che speranza. Per dire, la chemioterapia: l'ho sempre associata a qualcosa che ti fa più male che bene, qualcosa che ti costringe a letto a soffrire. È l'unica cosa che so sulla chemioterapia :-(

Per quanto riguarda l'articolo, spero tanto che facciano in fretta :-((((
Oggi non mi sento molto positivo scusate


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » lun 25 feb 2013, 23:01

No Romoletto non vederla così...La chemioterapia è l'unica cosa in grado di contrastare.Capisco il tuo giorno no ma non farti scoraggiare anzi spera di iniziarla presto.un abbraccio


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 25 feb 2013, 23:24

Luca ma che è...

da una parte hai ragione fa più male che bene ma in alcuni casi FUNZIONA... non ti buttare giù... ricordo che con la mia mamma quando faceva la chemio era un sentirsi protetti... la mamma non sarebbe venuta a mancare fine a quando non avrebbe smesso... dai luca ancora non si sa cosa ha esattamente la mamma... sarà dura ma andrà tutto bene... dai!

non siete neanche all'inizio... dai Luca...

ti stritolo forte forte

Ambra


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » lun 25 feb 2013, 23:37

Ma no Luca...da quello che leggo gli effetti non sono uguali per tutti e comunque a quanto pare non sono costanti ...se questo è il prezzo da pagare per contrastare il male BENVENGA.Ti capisco ho le stesse paure anche io ma cosa possiamo fare...non abbiamo alternative


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 25 feb 2013, 23:47

Ely se non metti l'oggetto non o il titolo messaggio non lo leggo...


GZ
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: lun 25 feb 2013, 23:38

Messaggio da GZ » mar 26 feb 2013, 0:11

Ciao a Tutti,

cercando su internet info sui tumori, ho trovato questo forum e ho pensato di iscrivermi. Ho 45 anni, sposato con due figli e un anno sono stato ricoverato per delle flebiti alle gambe e ne sono uscito con la seguente diagnosi :neoplasia broncopolmonare sx con istologia Adenocarcinoma EGFR non mutato; anti-ALK-1 positivo in non fumatore ( polmone sx plirifocale: cT4 ) con sostituzioni linfodenali N1, N2, N3 ( stadio IV per sopsette localizzazioni ala iliaca sx in PET iniziale ). Quadro trombotico paraneoplastico d'esordio, venoso superficiale e profondo in arti inferiori, con tromboembolia polmonare. Tante parole e sigle per dire che ho un tumore ai polmoni esteso.

Ho cominciato a fare chemio 3 cicli con Carbonplatino+Alimta e tre cicli con Cisplatino+Alimta, la mia vita purtroppo è cambiata causa i sintomi della terapia che mi buttavano a terra, sopratutto ho il problema che dopo ogni ciclo i miei globuli bianchi sono a terra e devo farmi delle ignezioni di fattori di crescita che anche loro mi danno dei problemi alla schiena. Fino ad Agosto sono riuscito anche a rimanere al lavoro, essendo un libero professionista, poi un po la crisi, i vari impegni ospedalieri e la mia salute ho dovuto rinunciare a lavorare. Finito i 6 cicli.. visto che il tumore sta regredendo e la cura sta dando i suoi risultati, ho cominciato un nuovo ciclo di chemio di mantenimento solo con Alimta che pur se meno tossica mi da sempre i soliti problemi di abbassamento delle difese immunitarie, stanchezza, nausea ecc....... Oggi sono alla mia 15 seduta di chemio.. e devo confessarvi che non ne posso più, mi sento sempre più stanco e a casa quando non sto bene pure inutile. Il problema è che il tumore non è operabile ( risulta qualcosa anche nella colonna vertebrale ) e come mi ha detto il dottore con un esempio: pensa che il tuo tumore è una macchina con il motore acceso, ora abbiamo spento il motore ma la macchina rimane sempre li e noi dobbiamo tenerle spento il motore..... quindi non ho una fine a tutto questo e il 6 marzo si riparte con un altra chemio... uffi...

Immagino che molti di voi in prima persona o per famigliari abbiano vissuto una simile esperienza quindi mi fa piacere condividere tutto questo....

un saluto


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 26 feb 2013, 0:28

Caro gz benvenuto...

che dire... tanti paroloni:)i per identificare il tuo amico...

Si è la trafila di noi familiari che la vediamo da fuori... ma anche se stancante... anche se pesante e anche se tra nausea vomito spossatezza e tutto quello che concerne effetti chemio... MA SE FUNZIONA E TI PERMETTE DI STARE ANCORA ACCANTO ALLA TUA FAMIGLIA NON È UN PREZZO CHE SI PAGA VOLENTIERI...??
Io la bestia l'ho vissuta attraverso la mia mamma... a poco a poco se l'è portata via...

Non so cosa voglia dire combattere in prima persona... ma da figlia ti dico che fino a quando si può combattere perché non farlo... ma capisco che poi non ce la si fa più... e si molla... così ha fatto la mia mamma e ho accettato... ma fino a quando puoi GZ LOTTA...

TI STRITOLO FORTE FORTE

Ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”