tum. prostata

Bloccato
lillo
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: gio 16 set 2010, 16:06

Messaggio da lillo » ven 17 set 2010, 16:03

salve sono lillo, operato 8 giorni fa con laparascopia robotica, vorrei sapere se ci sono altri casi come il mio x scambiarsi pareri e fastidi che si hanno, capisco che è ancora presto x valutazioni ma ci terrei a saperne di più. Io accuso pesantezza specie la sera nella parte bassa lungo il canale perineale che si irradia lungo il pene, oltre a frequenti minzioni durante la giornata. ciao e grazie


liviomes
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: dom 25 lug 2010, 5:58

Messaggio da liviomes » mer 22 set 2010, 4:23

anch'io sono stato operato 8 giorni fa,sono uscito oggi dall'ospedale ieri dopo una visita di controllo mi è stato tolto il catetere. Anch'io accuso più o meno i tuoi stessi sintomi in più ho anche notevoli problemi di incontinenza la cosa comunque dovrebbe essere abbastanza nella normalità.Vorrei comunque tranquillizare tutti quelli che sono in procinto di essere sottoposti a questo tipo di intervento che l'operazione di per se non pone grossi problemi,io almeno non ho patito nè dolori nè grossi fastidi ha causa dell'anestesia. mi è stato consigliato una visita dall'andrologo per un'eventuale riabilitazione del tessuto erettile, speriamo bene. Un bocca in lupo a tutti CIAO


kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » dom 26 set 2010, 23:23

ciao mi aggiungo. operato martedi' sono ancora in ospedale. domani devo fare la cisto grafia che sancira' se mi mandano a casa senza catetere o con.....devo dire che invece mi aspettavo qualcosa di meno importante, ma spero il peggio (in termini di 'dolore') sia passato. Ora dovro' affrontare come tutti le inevitabili conseguenze. I vostri sviluppi ?


inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Messaggio da inps09 » mar 28 set 2010, 21:08

Salve a tutti, sono stato operato di prostatectomia radicale retropubica 5 mesi fà. Intervento tradizionale con asportazione dei linfonodi: il pezzo operatorio presentava superfici indenni da tumore ed il PSA è nullo (<0,03).

L'incontinenza è migliorata (sono passato da 5-6 pad al giorno a 2 pad al giorno), mentre la DE è completa (non ci sono segnali positivi).

Attendo sviluppi e soprattutto miglioramenti.

Ciao, Walter


lillo
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: gio 16 set 2010, 16:06

Messaggio da lillo » dom 24 ott 2010, 1:44

Ciao a tutti, mi rivolgo in particolar modo a Liviomes. Visto che sei stato operato lo stesso giorno mio, vorrei sapere come vanno dopo l'intervento, l'incontinenza e la disfunzione erettile. Io incomincio a scoraggiarmi perchè non ho ancora visto miglioramenti. Forse è ancora presto, non sò. Io cerco di fare anche gli esercizi per rinforzare la muscolatura del pavimento pelvico ma ancora niente; per non parlare poi dell'erezione, assente, il desiderio torna forte ma il mondo mi crolla addosso, aiuto.

Datemi qualche rassicurazione. Cmq tornerò a controllo il 26 ottobre.


liviomes
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: dom 25 lug 2010, 5:58

Messaggio da liviomes » dom 24 ott 2010, 7:53

Ciao lillo è da parecchio tempo che non avevo più voglia di scrivere,con il morale a terra che mi ritrovo ho paura di sembrare una lagna, andando tutti i giorni a leggere sul forun mi rendo conto delle difficili situazioni che ci sono e pur con i miei problemi non mi sembra giusto lamentarmi più di tanto .Anch'io accuso i tuoi stessi problemi sopratutto a causa dell'incontinenza passo dei momenti di disperazione nera in più anche se solo a scopo preventivo dovrò fare una serie di sedute di radioterapie che certamente non migloreranno il mio stato.Comunque tornando al problema dell'incontinenza sia dai pareri dei medici che sentendo persone che hanno subito lo stesso intervento bisogna avere tanta pazienza e fiducia,anche se vi assicuro che vivere le giornate quando si esce di casa con la preoccupazione di individuare dove sono i bagni per non andare in panico è veramente demoralizzante.Purtroppo nell'ospedale dove sono stato operato non esiste un centro di riabilitazione per l'incontinenza e gli esercizi di ginnastica che riesco a fare me li sono scaricati da internet ,tra l'altro sarei grato se grato se qualcuno riuscisse a darmi indirizzi di centri o di fisioterapisti per il problema vicini ad aosta,sempre se la cosa non contraviene alle regole del forum.Tornando a te lillo credo di essere nella tua stessa situazione ma penso che l'unica cosa da fare sia tenere duro e non lasciarsi prendere troppo dallo scoraggiamento (cosa più facile a dirsi che a fare) e se non saremo troppo sfigati spero che tutto si risolvera.Buona notte e a presto


kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » mar 26 ott 2010, 2:46

Ciao lillo e liviomes, mi spiace sentire dei vostri problemi, a me sembra stia andando meglio. Incontinenza praticamente inesistente, ma ero partito gia' molto bene dal primo giorno, disfunzione erettile non totale. Non sono tornato a prima dell'intervento chiaramente ma non sono neanche totalmente 'fermo', ho delle erezioni incomplete; ad un mese sono ottimista per una ripresa spero quanto piu' possibile vicino alla totalita'. Non vorrei con questo scoraggiarvi ancora di piu: effettivamente credo ci sia una forte differenza di eta. Io sono poco piu' che quarantenne, quindi forse il conforto di un post-operatorio piu' agevole si contrappone comunque all'essere entrati in questo mondo un po precocemente, anche se vedo molta gente con problemi ben piu' seri dei miei. La mia paura ora e' il primo controllo del PSA, se dovesse andare male sarebbe veramente una ricaduta in qualcosa che spero di aver archiviato, almeno per ora. Un sincero in bocca al lupo per una ripresa rapida e soddisfacente.


inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Messaggio da inps09 » dom 31 ott 2010, 22:16

Ciao Liviomes

se guardi in questa pagina http://www.giornataincontinenza.com/la- ... monte.html trovi l'elenco dei Centri che si occupano di incontinenza in Piemonte (in Valle d'Aosta non ce ne sono). Insisti con la ginnastica del piano pelvico (almeno 30 esercizi per tre volte al giorno) e vedrai che il problema si riduce o risolve.


Avatar utente
Staff AIMaC
Moderatore
Messaggi: 250
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02
Contatta:

Messaggio da Staff AIMaC » mar 28 gen 2014, 17:50

Cari utenti,

al fine di agevolare la navigazione all’interno di questo spazio di discussione e per permettere a voi un maggior confronto rispetto alle tematiche in oggetto, vi invitiamo a scrivere ed intervenire nella discussione già avviata sul “tumore alla prostata” nella seguente stanza

http://forumtumore.aimac.it/topic/richiesta-contatti
Proprio per questo per non creare confusione chiudiamo questa discussione.

Inoltre invitiamo tutti i navigatori che intendono aprire nuove discussioni a verificare, attraverso la modalità “cerca“ se ce ne sono di già avviate.
Grazie mille per la vostra collaborazione e vi salutiamo caramente

Lo staff del forum

Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

Bloccato

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti