Tumore alla prostata

Rispondi
luciano
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 19 apr 2011, 19:55

Messaggio da luciano » ven 22 apr 2011, 15:03

ciao a tutti,è vero che sono ansioso e mi è crollato il mondo addosso,3 anni fà ho perso

mio fratello maggiore e 2 anni fà mia sorella la prima,entrambi di tumore,ho sempre cercato di avere una vita regolare,non eccedendo con i cibi e con l'alcol,fumando poco e

svolgendo anche una certa attività fisica,controllando gli esami pricipali tutti gli anni.Questo per cercare di spiegarvi il mio stato d'animo.Non sono benestante ma ripeto,

da 30 anni facciamo sacrifici ed è per questo che vi ho chiesto se a pagamento cambierebbe qualcosa nei tempi e nelle modalità dell'intervento.Mi avete già risposto ma

vi prego di comprendere che non lascierò nulla di intentato e sopratutto ascolterò le vostre vicende e i vostri consigli come farebbe un fratello.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » ven 22 apr 2011, 15:25

Luciano, è difficile dire o consigliare qualcosa a chi ha una situazione famigliare come la tua e l'ansia è peraltro comprensibilissima, quando mi hanno aperto la busta con il risultato della biopsia è come se mio fosse passato sopra un camion con tutte le ruote, e credo sia stato per tutti così.

Ma mi permetto di insistere, scrivi che hai fatto regolarmente esami medici, questo suggerisce che non hai trascurato nulla, e che la malattia sia in uno stadio iniziale, quindi curabile senza importanti conseguenze, il S.S.N. ci mette a disposizione le migliori tecniche chirurgiche e persone competenti, e troverei assurdo bruciarmi anni di sacrifici economici per attendere un mese in meno.

Hai tempo per informarti, riflettere e decidere, se ti può essere d'aiuto chiunque scriva in questo forum ti racconterebbe la sua esperienza, con nomi e luoghi, ma per statuto del forum questo va fatto con messaggi privati.

Un caro saluto, Francesco


luciano
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 19 apr 2011, 19:55

Messaggio da luciano » ven 22 apr 2011, 21:57

auguro a tutti voi Buona Pasqua,domani preparerò l'agnello al forno con le patate e

spero mi venga bene,buone feste,Luciano.


kamper
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 21 dic 2010, 4:30

Messaggio da kamper » sab 23 apr 2011, 1:44

Auguri anche a te Luciano e a tutti gli amici del forum di una serena Pasqua e di un futuro meno peggio


frenkolino52
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: dom 2 gen 2011, 18:26

Messaggio da frenkolino52 » dom 1 mag 2011, 15:44

01.05.2011 Buona giornata a tutti, ad oggi sono nove giorni che ho terminato il ciclo di 42 sedute di radio, e grazie al buon Dio i disturbi sono abbastanza leggeri e tollerabilissimi, (solo a momenti piccolissimi sensi di bruciore, nell’urinare) l’unico inconveniente un po’ serio è nel rapporto sessuale: al momento del coito, che è precoce, e con forte senso di bruciore.

Io attribuisco il tutto a una presenza d’infiammazione dovuta alla radioterapia, ancora non del tutto assorbita. Il prossimo controllo mi è stato fissato il 29 luglio, con visita urologica e PSA al seguito. Se non crea disturbo, qualcuno può farmi sapere le sue esperienze. E scusate se sono stato un po’ tropo esplicito nel prospettare il mio piccolo problema


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » ven 6 mag 2011, 23:30

Luciano? sei ancora tra noi?


luciano
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 19 apr 2011, 19:55

Messaggio da luciano » mar 10 mag 2011, 15:26

Ciao a Francesco e a tutti voi,spero abbiate passato una Pasqua abbastanza serena come mè,io sto cercando di colmare il tempo che manca all'operazione pensando al lavoro e facendomi una ragione di quello che mi è capitato,chiedendomi dove e se ho sbagliato per poter dire ad altri di non trascurare nulla a partire dall' alimentazione e dallo stile

di vita, anche se ad oggi non sappiamo ancora da dove si origina questa patologia.Detto

questo vi comunico che a Milano i tempi di attesa non sono di 2 mà di 3-4 mesi e,ho paura di dover aspettare fino a Settembre nel frattempo cerco di fare la ginnastica che

mi hanno insegnato per allenare il muscolo dello scroto che dovrebbe aiutare la continenza dopo l'operazione:l'avete fatta anche voi?Vi saluto e vi ringrazio,Luciano.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » mar 10 mag 2011, 22:48

Ciao Luciano e ciao a tutti, sono passati esattamente 35 giorni dall'operazione, anche gli ultimi fastidi se ne sono andati, non c'è nemmeno bisogno di fare radioterapia, (salvo sorprese dai prossimi esami) Luciano non ammazzarti di ginnastica, io ne ho fatta un pò dopo le dimissioni e non ho avuto riscontro di incontinenza,(a parte 2 isolati episodi appena dimesso in cui mi sono uscite 2 gocce) ma ormai risolto anche quello.

Ora come ora quello che mi affligge è la disfunzione erettile, ho iniziato una terapia riabilitativa con viagra 100mg. 3 volte alla settimana per un mese, (molto costoso, molto mal di testa) c'è un lento (molto) ma progressivo miglioramento, ci vuole pazienza.

Un caro saluto a tutti, Francesco


luciano
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 19 apr 2011, 19:55

Messaggio da luciano » mer 11 mag 2011, 14:37

Ciao Francesco,è vero ci vuole pazienza e anche tanta,e anche chi ti stà vicino ne deve

avere,ed è per loro che noi dobbiamo lottare sempre,facendogli capire che non rinunciamo

a vivere e ad amare perchè è dell'amore che tutti abbiamo bisogno,darlo e riceverlo ci

rende invincibili e ci pone sul gradino più alto nella scala della vita nonostante le

debolezze di ogni giorno.Detto questo,anch'io molto spesso mi ritrovo a meditare sul perchè la vita ci costringe a lottare sempre e comunque indipendentemente dalla condizio ne sociale,religiosa politica economica che sia,trovo sollievo nel pensare che tutti voi

lottate come mè e che ogni giorno,come mè,apprezzate e godete delle cose più semplici che forse prima non conoscevamo.Buona giornata a tutti.(un saluto ad Andrea che non abbiamo più sentito).


Camille
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 12 mag 2011, 1:13

Messaggio da Camille » gio 12 mag 2011, 1:25

Salve,

Scrivo per conto di mio padre che ha 59 anni (lui non ha molto dimestichezza con il mezzo internet),purtroppo gli hanno trovato un tumore alla prostata per la precisione AdenoCA prostatico 7 (3+4),la neoplasia interessa il 60/70 % del materiale agobiotopico.

Sta facendo vari analisi e ci stiamo informando sulle varie terapie,abbiamo sentito parlare molto bene di questo robot Da Vinci e ho letto che molto di voi si sono operati con questo (potrei sapere i medici che vi hanno operato? anche in privato?),poi c'è stata consigliata anche la brachiterapia (ma deve vedere se è idoneo) e come ultimo ovviamente l'intervento chirurgico.

Mio padre è preoccupatissimo perchè oggi gli hanno trovato anche una ciste di 1,4 e devono verificare se è benigna o maligna.A qualcuno è successo?

Vi ringrazio anticipatamente,sto cercando di fare tutto il possibile per aiutarlo e soprattutto per tranqulizzarlo ma non è facile! perchè ha paura che la malattia sia espanda,che non si possa curare ecc...


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”