Tumore alla prostata

topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggioda topote » mer 19 dic 2012, 0:05

Caro Mike52, purtroppo con la nostra malattia abbiamo poi davanti una scaletta che irta o meno (dipende dai casi) dobbiamo affrontare. Armati di santa pazienza, sopportazione, coraggio e - qualche volta - menefreghismo. Fai la ginnastica (io avevo visto a proposito un filmato in Youtube sull'ospedale Le molinette dove spiegavano bene tutto). E' importante, io l'ho fatta prima e dopo l'intervento, non serve affrontarla con dedizione e meticolosità ma con fantasia. Una volta imparati i movimenti dei muscoli perineali e dell'ano, li puoi fare ovunque ed in qualsiasi momento (non ti dico dove li ho fatti io perchè ti metti a ridere, tanto gli altri non capiscono). Vai a leggerti i miei post precedenti sull'argomento e ricordati che innanzitutto devi conoscere e SFIDARE te stesso. Vista la tua situazione oserei dirti di iniziare dopo il Natale, per ora vada come vada e non piangerti addosso.... ogni malattia ha le sue derivazioni. Un grosso abbraccio augurale per il prosieguo.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggioda ernestus » mer 19 dic 2012, 0:45

ciao mike. come dicono gli amici del forum non ti demoralizare, vedrai che da un giorno all'altro farai un salto da gigante in fatto di incontinenza.quando stai a casa cerca di sfidarti non portando il pannollino,poi con gleason 6 e alieno dentro la capsula di solito non si fa la radioterapia. ma ogni ospedale vedo che adopera un protocollo diverso, io il catedere l,ho' portato solo 4 giorni, incontinenza zero da subito.per fabrizio pure io avverto un disturbo all'inguine come se fosse una punta d'ernia alla parte destra, ma sono stato operato3 anni fa col rinforzo della rete. quando starnutisco o mi alzo dal'letto pero' non sempre, andra via da solo questo disturbo spero?.UN SALUTO DAL COMANDANTE ERNESTUS.


domenic52
Membro
Messaggi: 36
Iscritto il: mer 30 nov 2011, 15:54

Messaggioda domenic52 » mer 19 dic 2012, 0:59

Caro Mike52,nessun problema il pannolino (chiaramente usavo quelli da donna ) era del tipo sottile per leggere incontinenze perchè dopo 30-40 gg dall'intervento non era più un annaffiatoio! ma era sufficiente cambiarmi a metà giornata poi piano piano sono passato ad un panno al giorno, ora vedo che fanno anche quelli da uomo anatomici.Probabilmente per te che avendo avuto un mese il catetere i tempi si dilateranno un pò...vai tranquillo che tornerai ad essere il dinamico di prima. Se hai domande particolari contattami tranquillamente.

Ciao
Caro Fabrizio55, anch'io ho subito la linfoadenectomia destra perche avevano visto nella TAC alcuni linfonodi un pò più voluminosi della norma di alcuni mm che poi l'esame istologico ha classificato negativi,durante l'intervento mi avevano messo in loco un drenaggio dal quale usciva linfa come piovesse!! in media anche 250cc al giorno, l'ho tenuto fino a 10 gg dall'intervento l'ha tolto il mio medico dopo che si era assicurato che non uscisse più linfa. Questa è stata la mia esperienza, domanda: a te avvevano messo il drenaggio? e quando ti è stato tolto non usciva più nulla?

io non ho avuto mai nessun fastidio del tipo che tu descrivi.

Il tuo medico sicuramente saprà consigliarti il daffare.

Un abbraccio a tutti gli amici del forum e

AUGURI di buona Vita


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 142
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggioda Fabrizio55 » mer 19 dic 2012, 2:17

Ciao Domenic52..ti rispondo: a me hanno fatto l'intervento con la robotica ed hanno tolto i linfonodi a sx e dx, ho tenuto il drenaggio per 3 giorni e poi niente di niente fino a qualche giorno fa quando ha cominciato a farmi male (poco a dir il vero) l'inguine sinistro...si presume un residuo di linfa che si assorbe lentamente, se persiste cmq mi hanno detto di fare una ecografia.

Intervengo a proposito dei problemi di incontinenza che leggo di alcuni amici, io francamente, fin da subito appena tolto il catetere, non ho avuto nessun problema, inizialmente portavo un mini pannolino per precauzione, usciva qualche goccia ogni tanto, ma veramente niente. Oggi, a distanza di due mesi e mezzo dall'intervento, non porto più alcun pannolino e continenza assolutamente totale....

Questa la mia esperienza, chiaro che ognuno di noi è un caso a sè, ma, un mio amico urologo, mi ha detto che la robotica per il problema dell'incontinenza ha sicuramente una marcia in più, soprattutto per la ricostruzione e salvaguardia del collo vescicale, imputato principale della continenza totale.

Un abbraccio cari amici.
Fabrizio


Felice64
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 24 apr 2012, 19:23

Messaggioda Felice64 » mer 19 dic 2012, 4:20

Salve a tutti,

ho ripreso a scrivere su questo Forum dopo un'assenza di qualche mese e devo dire di essere molto contento, perché qui c'è solidarietà vera, in quanto tutti abbiamo sperimentato di persona ciò di cui parliamo.Naturalmente veniamo da situazioni ed esperienze diverse, ma tutti sappiamo di essere stati colpiti da un male subdolo che ci tiene sempre in ansia anche quando ci è stato estirpato, perché ci sono poi i famosi controlli che ci tengono col fiato sospeso fin quando non conosciamo i risultati. Ma noi dobbiamo reagire positivamente a tutto questo e valorizzare al massimo i miglioramenti, a volte lentissimi, che giorno dopo giorno notiamo. E allora ecco il valore immenso di questo Forum: combattiamo tutti insieme contro lo stesso nemico e tutti insieme dobbiamo sostenerci e dirci continuamente che tutto passerà. E quindi dico a Mike di essere fiducioso e di continuare con i suoi esercizi per l'incontinenza; a me i medici dicevano sempre di camminare camminare camminare. Faccio tantissimi auguri ad Alice, per il suo papà, e mi felicito con Victorio per la bella notizia che ha avuto. Saluto con trasporto tutti, ai quali auguro serenità e una ripresa rapidissima. Buonanotte.


Alice
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: mer 7 nov 2012, 4:39

Messaggioda Alice » mer 19 dic 2012, 5:59

uomini del forum buonasera a tutti! domandina veloce: papà è rientrato oggi a casa e queste prime 24 ore senza catere sono state altalenenti: da sdraiato controlla, questa notte (prima notte) si è alzato cinque volte ma non ha perso gocce. in piedi e in movimento non va ancora.....è normale vero???? ci diamo un mesetto, guisto, per valutare i primi risultati? dopo quanti giorni dall'eliminazione del cateter avete iniziato con la ginnastica?

grazie per i consigli che vorrete darmi, come sempre poi io trasferisco tutto a papà!

buona notte!


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 142
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggioda Fabrizio55 » mer 19 dic 2012, 6:05

Alice...è molto soggettivo, non so quanti anni abbia tuo papà, ma sicuramente l'età influisce molto per l'aspetto dell'incontinenza. Da quello che dici.....mhmm diciamo che ci vuole pazienza..tanta! Non aspettarti che il giorno dopo uscito dall'ospedale tutto sia come prima, l'aspetto primario è quello oncologico, tutto il resto passa in secondo ordine e con il tempo si sistema.

Io, da subito, incontinenza zero, di notte si e no una volta, desiderio di minzione si ma riuscivo a trattenere...tutto è soggettivo, non esiste una casistica modello, ognuno è un caso a se....auguri per tuo padre.

Ciao

Fabrizio


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » mer 19 dic 2012, 21:42

So che ad alcuni di voi seguiva i progressi della nostra PÀ
Paola si è svegliata e l'hanno estubata. Parla, chiaramente con difficoltà, ha chiesto dov'era e cos'era successo. Vorrebbe andare a casa. Ciao, Tommaso
SI È SVEGLIATA... ECCO ORA POSSIAMO SORRIDERE... OLÈ
Grande PÀ torna al più presto


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggioda Blade_Runner » gio 20 dic 2012, 6:03

Rieccomi anche io, mi scuso per l'assenza prolungata, non avendo nulla da riferire mi sono limitato a leggere ma ho saltato gli ultimi cinque giorni.
Per quello che mi riguarda la settimana scorse ho completato la pre-ospedalizzazione con l'ultima visita con l'angiologo che non ha riscontrato alcun problema. Quindi ora mi tocca solo aspettare la chiamata.
Auguri a Alice per il suo papà, spero di non avere qualche problema al momento dell'intervento in quanto sono stato operato anche io di ernia inguinale bilaterale con la retina.
Un caro saluto a tutti gli altri
P.S. per Ambra: non sono al corrente del caso di PA' ma mi associo agli auguri!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

sara59
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: mar 4 set 2012, 17:29

Messaggioda sara59 » gio 20 dic 2012, 14:33

BUONGIORNO A TUTTI AMICI E AMICHE DEL FORUM, SCRIVO SOLO X FARE A TUTTI NOI(nn è un errore, proprio a tutti noi)GLI AUGURI DI BUONE FESTE...CHI PIU' CHI MENO SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA, SIAMO A VOLTE FORTI A VOLTE MENO MA SIAMO TUTTI QUI AD AIUTARCI E SOSTENERCI A VICENDA!!!! QUANTA BELLA GENTE ....UN BACIO A TUTTI NESSUNO ESCLUSO!!!!



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti