Tumore alla prostata

Rispondi
gianfpgn
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 19:45

Messaggio da gianfpgn » dom 27 gen 2013, 1:44

Ciao kleo54

Innanzi tutto prima di arrivare alla protesi dovrai fare tutta la trafila classica (caverjet, cialis......) e solo nella malaugurata ipotesi che questi non sortiscano alcun effetto potrai pensare all'impianto. Io purtroppo non ho avuto scelta. Le ho provate tutte ma senza alcun minimo risultato. Non conosco le protesi idrauliche, ma posso parlarti di quella che ho fatto io, la semirigida. Per quanto riguarda l'intervento ti assicuro non è assolutamente invasivo mi è stato fatto in anestesia locale e dopo 2 giorni ero a casa. Sostanzialmente consiste in due cilindri di silicone che vengono inseriti nei corpi cavernosi tramite una incisione alla base del pene. Ti dico subito che le dimensioni che avevi prima del fattaccio puoi dimenticartele. Impianteranno una protesi di misura tale che possa consentirti un rapporto e che nel contempo consenta una "discreta portabilità" nel quotidiano. Questo perchè il pene sarà sempre e solo di quella dimensione. Controindicazioni che io sappia non ce ne sono e a due anni e mezzo dall'impianto sinceramente posso dirti di non aver mai avuto problemi. Io mi sono affidato ad un urologo consigliatomi da chi mi operò alla prostata. Si trova a Messina e spesso viene a Roma. L'intervento qui non avrebbe potuto farmelo in convenzione ragione per cui andai giù dove pagai solamente il costo vivo della protesi. A presto


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » dom 27 gen 2013, 3:33

il comandante cè sempre,anche quando non scrive. non vi lascio soli. lunedi visita di controllo,poi vi aggiorno un salutone a tutti.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 142
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » dom 27 gen 2013, 3:56

La mia DE non è soddisfacente..cialis 5mg non ottengo nulla...dicono che ci vuole pazienza...non me ne faccio un cruccio. Di notte ho erezioni vigorose che quasi mi viene voglia di svegliare mia moglie...ma sarei ridicolo oltre che patetico..all'atto pratico, tanta fatica e subito( o quasi..) ritorno alla nullità...ci siam capiti.

Però, doversi sottoporre ad un mini intervento per l'impianto di una protesi...e no!..Scusatemi amici, no...non esiste proprio, rifiuto solo l'idea..non me ne volete, preferisco la mia mezza erezione, tanta comprensione da parte di mia moglie e qualche speranza per il futuro.

Amen...di gran lunga preferisco un psa indosabile, per il resto me ne faccio una ragione.

Questo è il mio pensioro, ovviamente non posso pretendere sia condivisibile.

Su con la vita...daie....!

Un abbraccio

Fabrizio


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 177
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 27 gen 2013, 5:11

Ciao comandante!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 177
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 27 gen 2013, 6:03

Pienamente d'accordo con Fabrizio55, non mi fari mettere le mani sul... pisello neanche per tutto l'oro del mondo! Ho avuto la stupida idea di andare a vedere l'intervento su YouTube... brrrrrrr... per carità!
Per me è prestissimo parlare di queste cose, aspetto che venga il tempo di pensarci e poi si vedrà che succede

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

gianfpgn
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 19:45

Messaggio da gianfpgn » dom 27 gen 2013, 12:24

X Fabrizio55 giusto ....tu la mezza erezione ce l'hai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e cosa c'entra poi il psa indosabile con la protesi?????????
X Blade_Runner lascia perdere youtube!!!! c'è intervento ed intervento...


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 177
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 27 gen 2013, 18:40

Sono stato indelicato nell'esprimere il mio parere riguardo le protesi peniene, non ho tenuto conto di chi ne risente e ne soffre per questo problema, pur avendo specificato che prima o poi toccherà anche a me fronteggiarlo...
Me ne scuso, non me ne vogliate, a volte si parla o si scrive senza riflettere!
Intanto vorrei avere, se possibile, un suggerimento da parte degli amici del forum che hanno affrontato l'incontinenza dopo la rimozione del catetere: di cosa devo munirmi? Cosa c'è in giro? Assorbenti, pannolini, pannolini? Non ho la minima idea!!!
Grazie!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

luigim
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » dom 27 gen 2013, 19:05

x blade mi faro' operare 11 febbraio in robotica spero tutto bene ,ma da internet ho gia' studiato le protesi idrauliche ho avuto all'inizio un po' di impressione , ma se fossi costretto ad usarle per de dopo aver provato tutto il possibile non esiterei a fare un intervento e' una parte per me troppo importante sto vivendo l'attesa dell'operazione

con un rapporto intensissimo con mia moglie e non ho nessuna intenzione di privarmene
e poi..... fiducia non e' detto che per forza si debba arrivare fino a questo estremo


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 177
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 27 gen 2013, 19:24

In gamba luigim, sei arrivato alla volata finale, te lo dico con la gioia di chi ha appena oltrepassato questo momento! Ora posso dirti con tutta la serenità e soprattutto sincerità che è davvero una passeggiata, così come avevano detto a me ma non ci credevo! Sono seduto al computer a scrivere come se non fosse successo nulla, come se non avessi ancora i cerotti dell'intervento e il catetere. Nessun fastidio, neanche per un colpo di tosse o uno starnuto. Certo il giorno dell'intervento ti sentirai un po' come uscito da un mazziatone, ma pensa che DAVVERO il giorno dopo sarai in piedi a spasso nel corridoio!
Certo, per quella cavolo di DE occorre avere molta fiducia e pazienza, lo dico anche a me stesso che ancora devo averci a che fare.

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » dom 27 gen 2013, 19:49

per Blade: esistono ottimi assorbenti - quasi invisibili - della TENA molto buoni.

Io ho avuto la fortuna di acquistarli ma di non usarli (perchè mi sono visto nella corsia del supermercato e da lì è iniziata la mia voglia di mandare a quel paese tutta la storia assorbente). Acquistali, usali se proprio non puoi evitarli ma ricordati: metti in gara te stesso, la tua volontà e la tua forza interna che ora è ancora più forte (non sono un guru ma ti invito a leggere a proposito post miei precedenti sull'argomento). Impara a dominare il muscolo perineo. Ciao, buon proseguimento.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti