Tumore alla prostata

Rispondi
massmarzo
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 11 gen 2013, 18:15

Messaggio da massmarzo » sab 2 mar 2013, 13:04

Per la pizzata ci sarò anche io ovunque, chiaramente Fi meglio io ci abito. La situazione post robotica (38 gg dopo) è stazionaria; punte perdite, sono tornato a lavorare e a giocare a tennis da 15 gg, rimane solo il problema del piccino che dorme come un angioletto nonostante il ciclista, l'andrologo dice che è presto, ma io sono un poco preoccupato (...........anche la mia compagna).

Martedì ho l'appuntamento con il chirurgo e gli devo portare il psa, vedremo, ma lui mi aveva detto che con un istologico come avevo sicuramente non c'erano problemi. Ciao a tutti e a presto.


massmarzo
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 11 gen 2013, 18:15

Messaggio da massmarzo » sab 2 mar 2013, 13:05

Scusate il ciclista è il Cialis..... Ciao ciao


luigim
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » sab 2 mar 2013, 13:38

tranquilli tutti e due ... la pazienza la condivisione e il dialogo fanno la differenza,

un forte abbraccio a presto


M69
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: dom 20 gen 2013, 2:57

Messaggio da M69 » sab 2 mar 2013, 18:41

Caro Nicolas, mi sono operato esattamente un mese fa. Per ora sono molto felice dell'operazione fatta con metodo Da Vinci e con una tecnica ad estrazione laterale della prostata. Purtroppo non so darti piu dettagli metodologici, ma so che sono stato il 30 esimo paziente del chirurgo che mi ha effettuato questa sua nuova tecnica. ....per il resto si vedra;

Si anche io trovo l'analisi di Fabrizio corretta, ma come sai di analsi ed ipotesi se ne fanno tantissime, specialmente fra dottori...ma sono molto soddisfatto di aver ripreso la mia attivita sessuale e fisiologica in cosi poco tempo e continuo ad essere positivo.

Buona fortuna anche a te


ciccio66
Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: gio 22 dic 2011, 16:48

Messaggio da ciccio66 » dom 3 mar 2013, 17:03

ciao ragazzi,scusatemi per questa lunga assenza dal forum ma dopo un intero anno di ospedale hò passato anche un lunngo periodo di depressione.oggi giocherellando con il computer sono finito sul vostro,perdonatemi,NOSTRO,sito e con le lacrime agli occhi ho visto che c'è ancora qualcuno che si ricorda di me(GRAZIE DELL'AUGURI BONNYPRIMO).la mia situazione attuale a dir poco è disastrosa,mi hanno tolto la vescica e per fare questo hanno inavvertitamente danneggiato una aorta del rene sinistro che di conseguenza hanno dovuto disattivare.ora mi ritrovo con una sacca per ileostomia una sacca per urostomia sulla sedia a rotelle perchè non riesco ancora a stare in piedi causa la lunga degenza a letto.attualmente sono in chemioterapia perchè pur non avendo più la prostata il mio PSA è a quota 56.questi sono i motivi che mi hanno allontanato dal forum anche perchè non volevo angosciarvi con i miei problemi.oggi invece,ho scoperto che ho bisogno di voi e del vostro supporto psicologico.già per aver scritto queste due righe mi sento meglio e mi ridà fiducia nel prossimo.dimenticavo di dirvi che in questo mese mi richiameranno per chiudermi la ileostomia cosicchè avrò un'impiccio in meno,non vi nego che per la prima volta ho paura di operarmi .speriamo bene. un forte abbraccio a tutti ciccio66


lake1
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 3 mar 2013, 17:04

Messaggio da lake1 » dom 3 mar 2013, 17:23

Ciao amici.

Da 25 giorni sono stato operato di prostatectomia radicale robotassistita ed eccomi tra voi e con voi per fornirci informazioni e sostegno.

G8,t3b, 4 linfonodi interessati, margine chirurgico di una piccolissima zona che sarà da trattare, vescichetta seminale interessata, ovviamente asportazione di tutto, nervi neanche da discuterne; 21 linfonodi asportati.

E' stato peggio il ritorno a casa che la permanenza in ospedale per quanto riguarda i dolori e i disagi. Niente di grave, ma solo in questi giorni riesco a stare seduto un po' di piu' e a non stare a letto quasi tutto il giorno. Mi fa male ad orinare quando arrivo alla fine. Capita a qualcuno di voi? Grande male al di dietro e defecare è stato problematico.Dovro' fare radioterapia e ormonoterapia. Incontinenza lieve:uso pannolini piccoli ma ogni tanto il pisello va di lato e bagno le mutande. 2 pannolini al giorno di media ma non inzuppati.La notte totalmente asciutto. Iniziato da ieri esercizi per la rieducazione perineale.

nonostante l'assenza dei nervi, mi hanno prescritto ugualmente il cialis 20 mg due volte la settim; è successo anche a qualcuno di voi? Ovviamente no erezione, solo una leggerissima tumescenza. Non reggo bene questo farmaco.

Visto che dovro' iniziare anche la ormonoterapia mi chiedo che senso ha spendere tutti questi soldi per il cialis, non è meglio partire col vacuum almeno per non fare atrofizzare il pene che gia', poverino si è già un po' ritirato? Qualcuno ha esperienza del vacuum?se si dove l'avete comprato? e quanto costa?In America va per la mnagiiore; qui non lo prendono neanche in considerazione. Gli andrologi Hanno solo in testa la punturina.

Dopo l' ormonoterapia si potrà riavere un po' di sessualità?

Qualcuno ha fatto esperienza di un orgasmo col pene appena appena in erezione se non quasi niente?,sotto effetto del cialis? io si.Ho letto che un andrologo lo considera possibile e non mi pare lo sconsigliasse. Chissà se farà male! Forse no.
Questo per iniziare.

Ciao a tutti


luigim
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » dom 3 mar 2013, 17:39

x ciccio 66 che dire di una situazione cosi' complessa.... la vicinanza ok ma qui dovresti rivolgerit ad un bravo psicologo... e se sei religioso ad un sacerdote ...

noi comuni mortali siamo molto limitati e piu' della vicinanza piu' sincera non possiamo fare ...cerca comunque di mantenere la forza vitali ciao


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 3 mar 2013, 17:43

Scusate se mi intrometto

ma è da quando ho iniziato a scrivere sul forum per altri motivi che seguo il nostro Ciccio

da quando Ernestus chiedeva di te...

forza Ciccio non mollare presto ti rialzerai e recupererai i mesi a letto...

ti mando il mio più grande in bocca al lupo... e scrivi ogni tanto

A tutti voi operati e non mando anche a voi il mio in bocca al lupo...

E una serena domenica a tutti

ciao Ciccio a presto

Ambra


luigim
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » dom 3 mar 2013, 17:43

x lake 1 secondo me quando hai finito tutte le cure per debellare la malattia ed il resto

non funziona , ci sono delle protesi idrauliche tricomponenti che dicono funzionano

benissimo su internet c'e ' di tutto


ciccio66
Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: gio 22 dic 2011, 16:48

Messaggio da ciccio66 » dom 3 mar 2013, 22:33

caro luigim,innanzi tutto ringrazio te e angiame per le belle parole di sostegno.per quanto riguarda la protesi tricomponente devo dirti che funziona magnificamente ogni volta che tu vuoi e per quanto tempo vuoi questo, per mia esperienza personale.purtroppo ho dovuto toglirla perchè dopo l'operazione ai linfonodi si era infettata mi sono sempre ripromesso di rimetterla ma purtroppo da allora ho avuto problemi più gravi tanto da farmi abbandonare questa ipotesi.la speranza è sempre l'ultima a morire e con il tempo chissà.ti saluto caramente ciccio66


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti