Tumore alla prostata

Rispondi
luigim
Membro
Messaggi: 108
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » ven 8 mar 2013, 23:27

ciao ciccio non ho nulla in evidenza piuttosto ti ho mandato un pm che non hai ancora aperto


libeccio
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: ven 20 gen 2012, 22:58

Messaggio da libeccio » ven 8 mar 2013, 23:44

Vorrei dire la mia su quanto scrive Checco.
Effettivamente guardando in tutto ciò che è postato in questa sezione mi sono accorto di tanti credenti, che parlano in favore di Cristo e della Chiesa. Mentre altre rispecchiano una mentalità atea o cinica.
Dalle tue aspre considerazioni, Checco, devo dedurne che per te questo non sia il luogo adatto ove esprimere la propria opinione? ma la libertà di scrivere le proprie idee?
In questo modo qualcuno potrebbe sentirsi "stimolato" a scrivere cose che accontentino "la massa" anziché esprimere le proprie considerazioni.

Io credo che in effetti esistono utenti intelligenti e tolleranti in ogni categoria ed altrettanti poco civili.
Ritengo che ognuno esprime le sue opinioni e poi pace se ti becchi le controopinioni nei modi e sistemi ritenuti opportuni da parte di chi risponde, poi sta a te controrispondere o tacere, bloccare o magari non entrare più nella sezione.
La libertà deve essere perfettamente garantita, mi sa che invece a te non piace sentire posizioni differenti.
E sbagli perchè per molti che soffrono, la religiosità è l'unica posizione esistente.

""Chiedi e ti sarà dato, diceva Gesù, senza porre limite alcuno alla richiesta."
E' proprio quello che fanno molti noi.
Certamente è giusto distinguere tra guarigione fisica ed interiore.
Nella distinzione tra guarigione e miracolo la prima indica un processo più o meno veloce per debellare una malattia, il secondo è inteso come intervento immediato (ed inequivocabile) da parte di Dio affinché una persona guarisca completamente da una malattia, deformazione, infermità ecc.
E in entrambi i casi la base di partenza è la preghiera personale o di gruppo per l’intercessione dell’interessato. Gesù non dice: "se alcuni privilegiati tra voi chiederanno...forse il Padre concederà qualche cosa", assicurando che chiunque abbia vera fede, può ottenere nel suo nome ogni cosa e compiere prodigi più grandi di quelli che compiva Lui stesso.
Io non dimenticherò mai chi mi ha operato, nonostante vorrei velocemente dimenticare il 2012.
Ma se dovessi scoprire di non essere completamente guarito... beh non smetterei neanche un minuto di pregare con tutte le mie forze per chiedere di restare ancora qui e non lasciare le favolose ed incerdibili persone che la vita mi ha messo accanto.
Non potrei neanche un attimo immaginare cosa sarebbe la vita per loro senza di me.

Dimenticavo di dirti che io personalmente (forse come te) è parecchio che ho rinunciato a quel clima di preghiera adeguato, lode e adorazione profonda del Signore seguita dall'invocazione dello Spirito Santo che poi è l'origine di ogni guarigione perciò fondamentale.
Ma l’effetto della preghiera sulla coscienza e l'anima del malato è immediato perciò anche se ti ha dato fastidio qualche commento ... diciamo così ... da tifoso..., accetta e pensa alla sua sofferenza.
un caro saluto a tutti gli amici


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » sab 9 mar 2013, 1:56

Mi associo a Libeccio. Evidentemente i troppi pruriti non hanno permesso a "qualcuno" di leggere serenamente. Nel mio intervento prima di esprimermi ho chiesto comprensione e scuse a chi di diverso avviso dicendo inoltre che, per rispetto al forum, non sarei più tornato su questo argomento che comunque, in chi crede, fa parte integrante di tutto l'iter della propria esistenza. Detto questo in futuro mi guarderò bene dal toccare certi argomenti, la mia partecipazione sarà a questo punto "falsata" o quanto meno non pienamente sincera e me ne dolgo. Un grazie grosso grosso a tutti (tranquillo Checco!! , ti capisco ma son felicissimo ed orgoglioso di restare così)


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 9 mar 2013, 16:30

Ciao Ciccio....ho sempre creduto leggendo i tuoi interventi che tu sia veramente una persona coraggiosa, questo è stato per me importante e mi ha dato la forza per superare i tanti momenti di difficoltà che sono niente a quelli che stai attraversando tu...

Non è facile per molti, capire come ci si senta ad affrontare un dolore immenso come il tuo...io lo so avendo vissuto in prima persona la scomparsa di un fratello che aveva 27 anni...ho visto i miei genitori,ormai scomparsi da tempo, spegnersi giorno per giorno, nonostante ci fossi ancora io...il piccolino di casa...e questa grave perdita ,questo grande dolore ha segnato anche me profondamente...sono diventato fragile e vulnerabile e credimi, adesso che anch'io ho figli , capisco ancora di più come si sono sentiti.In questo momento che la vita ti ha messo di fronte ad un'altra grande prova, hai bisogno di serenità(per quanto possibile) e tanta forza (cosa che peraltro ne hai da vendere).

A presto

Antonio


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 9 mar 2013, 16:51

Checcho....perchè tanta rabbia?

In fin dei conti, non è necessario per forza controbbattere a tutti....se la questione di cui si parla non è gradita è sufficiente ignorarla....caro amico, già abbiamo tanti guai a cui pensare, viviamo per quanto possibile con una certa "leggerezza" sperando che il domani sia migliore per tutti....ma proprio per tutti.

ciao e a risentirci


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » sab 9 mar 2013, 21:30

Caro Antonio, ho molto apprezzato il tuo commento, è permeato di grande serenità, io non sono credente, non lo sono mai stato, e sono felicemente libero da qualsivoglia condizionamento religioso.

Quello che meno mi piace è vedere ostentato ad ogni occasione la propria fede o credo o chiamatela come volete uscendo dal tema specifico.

Sono due anni che leggo e scrivo nel forum, e all'inizio ho attinto informazioni vitali per orientarmi su questa malattia, ora prova a metterti nei panni di uno nuovo che viene a leggere, si parla di padri celesti, signore gesù, benedizioni.

Ad oggi sono perfettamente guarito, dopo due anni che seguo il forum non c'è più nessuna delle persone con cui scambiavo impressioni, e ora è un crescendo di paranoie religiose,io tolgo il disturbo, sperando di non avere in futuro occasioni per scrivere ancora, perchè al di là e al di sopra di tutto, la sofferenza....quella sì è uguale per tutti, un saluto, Francesco


luigim
Membro
Messaggi: 108
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » sab 9 mar 2013, 21:48

x ciccio 66 ti ho inviato un pm


Bruno56
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 9 set 2011, 4:50

Messaggio da Bruno56 » sab 9 mar 2013, 22:09

Beh! che dire....

non ho la stessa rabbia di Checco ma lo capisco perfettamente! d'altronde lo scopo di questo forum è fornire informazioni utilil per risolvere problemi reali pre e post operatori che tutti noi abbiamo o dobbiamo affrontare.

Fornire informazioni su tecniche e modi, strutture e professori, risultati e impressioni, informazioni generali che ci aiutano a capire quale sia la strada migliore da percorrere. Effettivamente qui si dovrebbe parlare di scienza e non di fantascienza! includere le religioni come possibili terapie alternative o ausiliarie mi sembra esagerato! quello che ci accomuna è la malattia, quando in questo forum si dice che per risolvere la tua malattia "devi affidarti alle mani di Dio", mi sembra che sono gia con un piede nella fossa!!

Scusatemi, ma anche io come Checco non mi ci vedo piu in questo forum, mi è stato molto utile in passato, ma ormai sento che non mi appartiene piu. A distanza di 16 mesi sono completamente guarito, sto bene sotto ogni punto di vista, non ho mai avuto bisogno di pregare nessuno per guarire dalla malattia. A tutti voi auguro ogni bene!!

Anche io tolgo il disturbo, un saluto...

Bruno


ciccio66
Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: gio 22 dic 2011, 16:48

Messaggio da ciccio66 » sab 9 mar 2013, 23:01

carissimi amici,non pensavo che con il mio ultimo articolo scatenasse delle discussioni così accese.chi lo ha contestato ha ragione perchè sono cose mie e non di pubblico interesse.vedrò in futuro di astenermi da simili confessioni.PENSIAMO A SCNFIGGERE L'ALIENO E VIVIAMO LA VITA GIORNO PER GIORNO AL MEGLIO CHE SI PUò.in gamba ragazzi ciccio 66


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » dom 10 mar 2013, 2:11

ciao checco e bruno...mi dispiace se andate via...magari prendetevi una pausa, del tempo , e ritornate perchè la vostra esperienza ,così come è stato per il passato,sia di aiuto ad altri che mio malgrado so che si affacceranno su questo forum, per trovare risposte, consigli, e perchè no degli amici con cui condividere le proprie paure, i propri successi ,le proprie emozioni .

vi saluto caramente


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite