Tumore alla prostata

Rispondi
Mike52
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: mar 18 dic 2012, 17:30

Messaggio da Mike52 » dom 31 mar 2013, 3:21

Auguro a tutti una Buona Pasqua, e mi aggrego a Nicolas per augurare a tutti un po' di serenita.


mimmo47
Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: mer 16 mag 2012, 1:39

Messaggio da mimmo47 » dom 31 mar 2013, 16:14

AUGURONI DI BUONA PASQUA A TUTTI GLI AMICI DEL FORUM E RISPETTIVE FAMIGLIE.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » mar 2 apr 2013, 0:46

AUGURI A TUTTI DAL COMANDANTE.


Juan44
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 10 nov 2012, 2:20

Messaggio da Juan44 » mar 2 apr 2013, 8:42

Ragazzi, vadano come vadano ste cose nel peggiore dei casi se il PSA INIZIA AD ALZARSI fino 0'20 nei primi 6 mesi : sara una recorrenza locale, se sara dopo i 6 mesi la recorrenza sara sistemica significa : le ossa. In qualunque modo prima de iniziare i Ver problemi dovrano passare 10 a 15 anni e forse o molto frequentemente saranno altri problemi a farci andare via. Per tanto, quallo che abbiamo gia fatto ben fatto sia, non sono d'accordo con Grillo che dice di non operarsi ne fare il PSA. DOPO DI AVERLO GIA FATO CHI E' stato piu afortunato con la DE OK CHI NO CI SONO BEN ALTRE COSE PER GODERSI LA VITA .


Mic54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 2 apr 2013, 22:41

Messaggio da Mic54 » mer 3 apr 2013, 0:27

Buon pomeriggio a tutti. Mi sono appena iscritto al forum col desiderio di condividere la mia personale esperienza. Ho imparato quanto questo possa essere utile poiché io stesso ne ho usufruito e sento di dovervi un GRAZIE grandissimo.

Ok ragazzi cominciamo:

Aprile 2011

diverse avvisaglie dovute a disturbi urinari; un PSA a 4,45; una esplorazione rettale negativa; una trasrettale appena sospetta. Vengo curato per iperplasia prostatica benigna dopodiché mi trascuro(che imbecille)convinto dalla diagnosi e NON informato (allarmato) in modo sufficiente dall'urologo.

Ottobre 2012

Con un PSA a 10,8 lo stesso urologo mi convince ad un nuovo ciclo di cure per un mese.

Novembre 2012

PSA a 11,8, trasrettale ancora timidamente sospetta, e finalmente biopsia.

N.B. Rassicuro tutti coloro che, purtroppo, dovranno farla. Si sopporta senza eccessivi problemi e, detto da me che ho una soglia bassa di sopportazione al dolore, è tutto dire.

Dic.2012- Gen. 2013

Ritiro il 18 gen il referto: 10 prelievi; adenocarcinoma Gleason 4+4 sul lobo dx; PIN di alto grado a sx.

Qua interviene il forum che mi convince della bontà di una scelta che faccio in piena libertà e consapevolezza:

Immediata prenotazione di una visita in intramoenia presso esimio Prof. del San Giovanni dell'Addolorata di Roma il quale, contattato via mail, mi anticipa la visita.

Preospedalizzato dopo circa 15 gg.; scintigrafia ossea negativa e RNM favorevole;

Ricoverato giorno 7 marzo, operato l'8 con da Vinci, il 9 in piedi, dimesso l'11 con catetere vescicale in sede fino al 26.

Istologico definitivo il 22 marzo comunicatomi personalmente dal Prof. per telefono: confermato Gleason 4+4 e margini negativi. L'alieno era organo-confinato anche se mancava un nonnulla per arrivare a bucare la capsula(che culo -scusate il francesismo-).

Rimosso catetere il 26 marzo e terapia con cialis -20Mg- 2 volte a settimana e controllo PSA a te mesi.

Primo cialis sabato scorso: gran mal di gambe per due gg. e fastidioso mal di testa

fino ad oggi. D'accordo col Prof. riduco a 10mg la prescrizione per il futuro.

Perdite urinarie non eccessive ma ci sono; DE: qualcosa si muove anche senza cialis - barzotto a contatto con acqua calda -.

E' sicuramente troppo presto per valutare entrambe. Anche sull'intervento non ho certezze riguardo al nerve-sparing poiché il Prof. si è espresso così: mi sono dovuto tenere un po' largo. Meno male, dico io, visto il Gleason.

Questo è tutto. Una cosa aggiungo e poi mi levo di torno fino ai prossimi aggiornamenti o domande che vorrete farmi: Gleason ad alto rischio (questa cosa mi ha ucciso appena l'ho saputa) non vuol dire che si è spacciati e il mio caso lo conferma. Auguri a tutti per il nostro comune prosieguo.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » gio 4 apr 2013, 3:07

qui è il comandante. per mic54 barzotto è gia' qualcosa.poi sono daccordo conjuan44.per quanto riguarda la DE sto provando di mia iniziativa,il kamagra da 100 ne prendo mezza bustina vedo che smuove il morto. effetti collateralisi congestiona un po' il naso, me lo hanno portato dalla tailandia ma si trova tranquillamente su internet a prezzi modici. a fine mese vado dall'urologo e mi faccio segnare il viagra gratis. un salutone a tutti


Juan44
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: sab 10 nov 2012, 2:20

Messaggio da Juan44 » gio 4 apr 2013, 5:36

Ciao Ernestus, il Kamagra da 100? Penso tu faccia riferimento al Viagra 100mg. Non sapevi ci fosse in bustine. Se mi permeti un consiglio non comprare in internet, non sai mai cosa ce dentro? Scusa ma che cosa intendi smuovere il morto : erezione del 90 %?

Ciao comandante mi sei sempre risultato simpatico¡

juan44


Mic54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 2 apr 2013, 22:41

Messaggio da Mic54 » gio 4 apr 2013, 16:25

Saluti al mitico comandante e a tutti gli iscritti. Sono abbastanza d'accordo con Juan44: preferisco il "sotto-casa" ci sono troppe incognite. Preciso, per coloro che si sono trovati a dover comprare a loro spese cialis o altro, che la prescrizione mi è stata fatta dall'ospedale, per un periodo di 6 mesi, con un piano terapeutico "nota 75". Mi è bastato andare presso la locale "Ausl dipartimento farmaceutico" per ritirare, a intero carico del SSN, il farmaco bastante per 2 mesi. Il resto a ogni scadenza temporale. A risentici.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » gio 4 apr 2013, 17:29

no è il kamagra da 100 gel, ha le stesse proprieta' del viagra andate su internet per vedere le proprieta'.io l'ho' voluto provare dopo aver parlato con degli amici tutti quarantenni che si sono trovati bene. è ovvio che anche io andro' alla usl.guardate quello che succede in india il viagra il cialis eccc costano 2 sordi.per mic54 cosa vuol dire nota 75 io dall'urologo del gemelli gli devo far fare la ricetta,per la ausl.dammi maggiori ragguagli per come deve essere fatta la ricetta. visto che incontrando un urologo del gemelli non ne sapeva niente.saluti dal comandante ernestus.


Mic54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 2 apr 2013, 22:41

Messaggio da Mic54 » gio 4 apr 2013, 17:55

Comandante, confesso la mia ignoranza in merito. Ho scritto esattamente quello che leggo sulla prescrizione. Spero di aiutarti descrivendoti il documento: Intestazione con logo dell'ospedale, a seguire intestazione del reparto; scritta in grande "PIANO TERAPEUTICO NOTA 75"; indicazione del mio nome e del mio codice fiscale; diagnosi: pregresso intervento etc. disfunzione erettile etc.; formulato in data: 03/13; indicazione del farmaco e posologia; durata prevista del trattamento: 6 mesi; segno "X" sulla dicitura "prima prescrizione"; per finire: data e timbro dell'urologo (non quello squisitamente privato ma quello usato nel complesso ospedaliero). Sono, ovviamente, disposto a inviarti copia del documento se ritieni di averne necessità per mostrarlo all'urologo del Gemelli. Nel caso inviami, anche privatamente un tuo indirizzo mail. Alla prossima..


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite