Tumore alla prostata

Rispondi
Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » gio 11 apr 2013, 1:38

Grazie mic54, letto mp!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Marcus70
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: dom 10 mar 2013, 23:16

Messaggio da Marcus70 » gio 11 apr 2013, 16:11

Ciao ragazzi...

Qualche settimana fa avevo scritto per mio papà (67 anni in ottima forma) per un carcinoma alla prostata (gleason 4+4 e PSA 12.2) che lo ha colpito...

Dopo aver letto anche questo forum 8e chiaramente dopo diverse visite urologiche)mi ero un po' tranquillizzato vedendo che l'intervento chirurgico e' la soluzione migliore in questi casi e porta ottimi risultati, detto in termini crudi: via la prostata=via il problema - anche se non con effetti collaterali non da poco - (almeno iniziali)... ora pero' la mia paura e' salita perchè dopo altri accertamenti (scintigrafia, PET..) pare che il tumore sia andato a toccare la zona ossea branca-ischio pubica.. pero' pare siamo ad uno stadio iniziale. Dato questo nuovo risultato tutti i primari che ho riconsultato mi hanno detto essere sfavorevoli all'intervento, ma favorevoli a seguire una cura ormonale+radioterapia!!! Ora questo cambio di direzione a me (e mio padre) spaventa molto perche' lo viviamo come una resa... l'unico che ancora non si e' espresso definitivamente e' il primario da cui e' in cura, il quale dice di voler aspettare 1 mese di cura ormonale prima di decidere... Quello che chiedo a questo Forum e' se qualcuno ha vissuto ( o sta vivendo ) un'esperienza del genere (carcinoma al di fuori della prostata in zona ossea)... se ha qualche consiglio o parere (senza filtri) in base a proprie esperienze... anche perche' ho come la sensazione di essere in quella fase in cui se fai la cosa giusta cambia il percorso di tutto... Vi sono molto grato e vi leggo spesso

Marco


ale_
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 dic 2011, 23:42

Messaggio da ale_ » ven 12 apr 2013, 3:08

Ciao a tutti, ho scritto quasi un anno fa, quando avevamo appena scoperto il tumore alla prostata di mio padre. E'stato operato subito a Bologna dal prof. Martorana. L'operazione è andata bene, o meglio gli esami confermano valori vicinissimi allo zero di PSA. Il problema è l'incontinenza...ad un anno di distanza sembra esser cambiato poco o nulla. Medicinali, elettrostimolazione, e continua ginnastica...non sembra portare nessun miglioramento...ogni persona è un caso a sè, ma mio padre è sempre + demotivato...

qualcuno ha o conosce casi simili?gli interventi chirurgici possono portare a qualcosa?le percentuali sembrano sempre molto basse...
P.S.: Per Marco: non so darti un consiglio, ti abbraccio forte con le parole, perchè sono momenti difficili e a volte il peso delle decisioni ci può soffocare. Tieni duro e affidati al dottore che ti senti più vicino.
Ale


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » ven 12 apr 2013, 15:37

x Ale:

mi sembrava di aver letto che in zona Padova/Vicenza (e cumonque in Veneto) ci fosse una equipe (con primario con nome tedesco, che operasse in questo senso aggiungendo nella vescica una piccola curca che modiva in seguito l'incontinenza. Io non ne ho sofferto ma comunque avevo chiesto al mio urologo che mi ha operato e mi aveva detto che era un valido intervento da tenere come ultima ratio ma che risolveva il problema. Informati oppure dimmi se devo contattare il mio urologo per un consiglio. Ciao, auguri.
x Marco:

considerata l'età e l'ottima forma e visto che le terapie (radio ed ormonali) non sono poi così devastanti, a priori, io consiglierei comunque di farle così ti togli il dubbio. D'altronde cosa puoi fare d'altro? Aspettare? E se poi devi correre? Meglio tante volte anticipare, tanto male al resto non fanno. Comunque un caloroso AUGURIO al papà. Cia


mauri54
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 6 dic 2012, 16:58

Messaggio da mauri54 » ven 12 apr 2013, 17:09

X Topote:
Io dopo tre messi dall'intervento (in robotica) purtroppo soffro ancora di incontinenza. Nonostante la riabilitazione e la ginnastica, i miglioramenti sono appena percettibili. Mi dicono tutti di avere una gran dose di pazienza che si risolverà..... Comunque, dato che vivo in Veneto non mi dispiacerebbe sapere dove opera questa equipe per l'innesto dello

"Sling Advance" (dovrebbe chiamarsi così), magari da tenere come ultima eventualità.
Ciao e grazie


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » sab 13 apr 2013, 2:37

in settimana, faro' i controlli del psa.poi un prof endocrinologo ( amico)mi ha consigliato di fare i marc tumorali. ma so' che avvolte da falsi positivi. mmmaaaaa che palle, va be' salutoni dal comandante.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » sab 13 apr 2013, 4:47

Scusa Ernestus...fammi capire: il tuo amico endocrinologo ti avrebbe prescritto di valutare i marker tumorali??? Quali..e a che titolo? Non ti sembra una cosa senza senso? Non credo, almeno da quanto scrivi e di cuore non ti auguro che tu abbia altre neoplasie....l'intervento alla prostata impone il controllo del psa..forse la scintigrafia, la tac...ma i marker tumorali..a che pro? Eventuali non augurabili metastasi colpirebbero il fegato..ma in fase avanzatissima, quasi incurabile e non credo e spero sia il tuo caso...sbaglio? Insomma, non corriamo dietro al primo pseudo medico che ci dice di fare cose inutili e non proprie della malattia prostatica, inducono ansia inutile...io almeno la penso così.

Scusami se mi sono permesso di dire la mia...

Un abbraccio

Fabrizio


nicolas
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: lun 29 ott 2012, 14:50

Messaggio da nicolas » dom 14 apr 2013, 23:01

X mauri54. Solo per rasserenarti, anch'io operato col DA VINCI l'incontinenza è durata quattro mesi quindi non ti preoccupare ed aspetta (come dicono tutti) ancora un pò di tempo. Successivamente solamente quando effettuavo uno sforzo improvviso oppure mi alzavo di scatto dalla sedia avevo qualche piccola perdita. Oggi ad un anno e mezzo dall'intervento l'incontinenza è quasi (dico quasi) sparita.


mauri54
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 6 dic 2012, 16:58

Messaggio da mauri54 » lun 15 apr 2013, 14:25

X Nicolas.
Grazie! Il tuo messaggio mi tranquillizza parecchio. Infatti tutti mi dicono di avere pazienza ma non è facile..... Comunque grazie veramente.


ale_
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 dic 2011, 23:42

Messaggio da ale_ » mar 16 apr 2013, 2:06

Grazie Topote. Sto prendendo informazioni sulla Sliding Advance, se nel frattempo qualcuno sa qualcosa in più...fatemi sapere.

Grazie

Ale


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti