Tumore alla prostata

Rispondi
topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » mar 30 apr 2013, 15:03

Dimenticavo: oggi fatto visita di controllo ad un anno esatto dall'intervento. Tutto ok. Il mio "santo" urologo mi ha prescritto controllo PSA a 6 mesi e visita ad un anno (se PSA sem. OK). Saluto tutti cordialmente ed auguro a tutti buon proseguimento/guarigione.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » mar 30 apr 2013, 17:04

bene topote.ragazzi fatemi capire una cosa. oggi sono andato come terapia,a prendere il cialis. come prescritto dall'urologo,cialis da 20mg da prendere il mercoledi eil sabato per 3 mesi.io mi chiedo e vi chiedo,ma il dosaggio non è troppo 20mg.cio' un certo timore, ho sentito parlare sul forum di forti,mal di testa e dolori alla colonna vertebrale.poi non è che mi hanno dato il cialis per i 3 mesi di terapia ma ogni mese devo andare a perdere tempo all'hospedale,una scatoletta alla volta.buona giornata a tutti dal comandante.


Mic54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 2 apr 2013, 22:41

Messaggio da Mic54 » mer 1 mag 2013, 1:14

Per ernestus. Ciao comandante, sono contento di capire che è andata bene con la famosa "nota 75". Con la tua stessa terapia e cioè 20mg di cialis per due volte alla settimana ti confermo forte mal di testa e dolori alle gambe la prima volta che l'ho preso. Ho risolto abituandomi piano piano prendendone solo mezza pasticca (10mg) un giorno si e uno no. Dopo due settimane ho ricominciato con i 20mg. Il risultato è stato che non ho avuto più quei fastidiosi sintomi. Ti preciso che la decisione di dimezzare la dose è stata presa con l'accordo dell'urologo. Un'altra cosa: se hai ipertensione, e sei in cura per questo, controllala bene perché il cialis l'abbassa ulteriormente. Almeno per me è stato così. Per l'alzabandiera nisba, aspetto fiducioso. Saluti a tutti gli iscritti.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » mer 1 mag 2013, 3:11

grazie mic54.provero' con mezza dose 10mg poi vi faro' sapere. per l'alzabandiera prova col viagra ciao.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » gio 2 mag 2013, 1:33

tutti a magna la fava cor pecorino.


inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Messaggio da inps09 » gio 2 mag 2013, 4:02

Per M69

Ciao,mi sono iscritto a questo forum circa tre anni fa e dopo i primi mesi non sono stato molto attivo. All’età di 63 anni sono stato sottoposto a PRR nell’aprile 2010 per adenocarcinoma prostatico e PSA 8,6.

La diagnosi sul pezzo operatorio: adenocarcinoma prostatico grado 3+4 (Gleason 7, nodulo dominante cm 1,2 nel lobo sx.) Non aspetti di invasione linfatica/vascolare. Non evidenza di estensione extracapsulare. Stadio patologico: pT2c, pN0, pMX.

Esiti di incontinenza da sforzo e DE, stazionarie a tre anni dall'intervento.

Il PSA post-operatorio è rimasto indosabile per 1,5 anni, poi ha iniziato a salire a passi di 0,02 ogni due mesi ed attualmente a tre anni dall'intervento il valore è 0,18 (esame del 9 marzo 2013).

La scintigrafia ossea t.b. a maggio 2012 ha dato esito negativo, come pure l'ecografia dell'addome di settembre 2012 e le periodiche E.R. dell'urologo nelle visite di controllo trimestrale.

Ad aprile sono stato sottoposto a ecografia transrettale e biopsia dell'anastomosi vescico-uretrale: è stato rilevato un polipo nella vescica e l'istologico dei prelievi ha evidenziato in uno un focolaio Gleason 3+4. L'urologo mi ha fatto fare una uroTC (negativa), una citoscopia (ha confermato il polipo di 15 mm), un esame citologico delle urine (positivo) ed ha prescritto l'asportazione del polipo mediante TURB (per vie naturali con anestesia). In base all'istologico sul polipo mi invierà dal radioterapista per un ciclo di sedute, probabilmente seguito da iniezioni per il blocco andrologico.

Ti porto a conoscenza tutto questo perchè ci sono degli urologi che dicono di aspettare che il PSA, in caso di ripresa biochimica della malattia, salga fino a 0,4, mentre il mio ha optato di iniziare le ricerche della causa dell'innalzamento già a 0,18. E devo dire che è stato lungimirante perchè ora, dopo 20 gg dalla biopsia, sto per essere sottoposto all'intervento di asportazione del polipo (TURB). Devo dire che tutti gli esami di cui sopra sono stati fatti in day-service in tre giorni, da esterno, e la TURB è stata richiesta con urgenza e quasi sicuramente sarò ricoverato il 6 maggio.

Concludo dicendo che è positivo non demordere e non farsi sopraffare dall'angoscia per il tumore, ma non si deve abbassare la guardia. Mi ricorderò per sempre le parole del chirurgo due ore dopo l'intervento: "Ho asportato forse un po più del dovuto, ma così lei è sicuro che il problema è risolto per sempre e non serve neanche il ciclo di radioterapia". Purtroppo la malattia è abbastanza subdola ed in diversi casi trama nell'ombra. Ti terrò aggiornato sugli sviluppi. Un caro saluto a tutti.


M69
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: dom 20 gen 2013, 2:57

Messaggio da M69 » gio 2 mag 2013, 20:57

per Inps09,

Grazie per aver condiviso con me la tua esperienza. Sicuramente non sto abbassando la guardia e sto controllando il PSA ogni 4 settimane e spero vivamente che non salga...almeno troppo velocemente.

Il mio urologo mi ha detto che vista la giovane eta' e ripresa della vita sessuale normale potrei aspettare e vedere il PSA, MA chiaramente fino ad un valore massimo di 0.2 o nel caso in cui io abbia 3 aumenti di PSA consecutivi.

Ci sono molte teorie su cosa fare dopo l'operazione e dei nuovi studi hanno dimostrato che, in ogni caso, fare una RT piu distante dall'intervento diminuisce gli effetti collaterali.
So benissimo che ognuno ha la sua scuola di pensiero e convinzione, ma da qualche parte ci si deve pure affidare!  Anche perche se ognuno dovesse affidarsi al “protocollo” medico non si avrebbe ficucia del progresso….le statistiche funzionano soltanto se rappresentati da un numero significanti di dati (casi)….quindi nuove teorie o tecniche sono certificate solo dopo molti anni!
Con tutto cio ti mando un carissimo salute a te ed a tutti del forum


giac54
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: mar 20 set 2011, 18:34

Messaggio da giac54 » ven 3 mag 2013, 1:49

abbiate fiducia, io dopo quasi due anni dall'operazione ho ricuperato il 95% senza aver bisogno di prendere niente e dopo aver fatto 35 sedute di radioterapia, quindi concludendo, abbiate fiducia che tutto si sistema. un saluto da giac54


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » ven 3 mag 2013, 3:11

ma come ripeto ogni hospedale ha un suo protocollo, di guarigione.poi se ti dice bene quello è quello giusto. un saluto dal comandante.


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » ven 3 mag 2013, 6:50

Tra poche ore ho la visita di controllo dopo tre mesi dall'intervento. Ho fatto tre volte il dosaggio del PSA, la prima volta è uscito 0,204 e mi sono preoccupato, la seconda volta 0,13 e mi sono in parte tranquillizzato, la terza volta 0,24 e sono tornato a preoccuparmi. Lo so che i valori possono essere differenti tra lab e lab e anche presso lo stesso lab in periodi diversi. So anche che il chirurgo aveva rimosso le vescicole seminali e una all'istologico era risultata infiltrata da cellule maligne e quindi una percentuale di guarigione non al 100%. Ora mi aspetto che a visita mi dica che dovrò fare la radio, io spero tanto di non farla ma tant'è... se si deve fare si dovrà fare...
Vado e torno da Roma in giornata, in serata tardi vi farò sapere l'esito.
Dimenticavo un aggiornamento sulla mia condizione a tre mesi e più dall'intervento: incontinenza abbastanza moderata, giorni in cui perdo solo qualche goccia e altri in cui qualcuna in più. DE consistente, praticamente zero assoluto. Solo qualche modestissimo inturgidimento notturno o se mi trattengo un po' al momento di andare in bagno.
Ciao a tutti!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: luigim e 3 ospiti