Tumore alla prostata

Rispondi
topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » mar 2 lug 2013, 21:57

Penso a INPS09, a gigi64, e a tutti noi, Vi leggo ogni giorno anche se non intervengo perchè sarebbe un continuo ripetersi. Penso che i nuovi entrati, quando trovano il sito/forum, se vanno a ritroso trovano ormai parecchie (se non tutte) risposte ai loro patemi.

Dico solo una cosa: fin quando ci leggiamo, ed ognitanto diamo un cenno di vita, è segno che va tutto beneomale bene.

Un a me caro giornalista (ora defunto), tale Gianni De Simoni (capo redattore de La Provincia di Como), chiudeva i propri articoli di fondo con un : "coraggio viviamo!". Penso che queste due parole contengano tutto e per tutti. Ciaooo, un abbraccio a tutti i coraggiosi!!!


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » mer 3 lug 2013, 3:15

caro gigi64.come sanno i veterani del forum,il comandante è stato operato a celo aperto in nerve sparing 8 mesi fa.ha sentire i camici bianchi,per quanto riguarda la DE non ci dovevano essere problemi,premetto che prima non havevo nesun problema.ma tra dire e fare cè dimezzo il mare.la strada giusta è farti operare,da un bravo chirurgo che valutera se salvare i nervi o meno.l'importante è riprendere a vivere, ma che dire un salutone dal comandante.


piccolina84
Membro
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 28 giu 2013, 16:24

Messaggio da piccolina84 » mer 3 lug 2013, 14:56

Salve a tutti ...ho scritto il mio problema nel post paura

incontrollabile...Mi chiamo Daniela e ho 28 anni...

A mio padre nel 2009 viene scoperto un tumore alla prostata

abbastanza grande psa 38 immaginate un po'...

impossibile operare, terapia: ormonoterapia (siringa) piu' radioterapia...

dopo cura psa si abbassa notevolmente e il tumore viene bruciato (per me addormentato),

infatti ad oggi dopo ultimo controllo di giugno 2013 il psa sta salendo di nuovo, l'oncologo ci dice: il mostro si sta risvegliando....

terapia errata? giusta? bhò non so cosa pensare...

per ora si puo' solamente monitorare questo male.. (perchè ?)

deve rifare tutti gli esami fine luglio scintigrafia ossea per vedere se il male restarà lì dove, o se si risveglierà in altre parti...

Il mio cruccio è perchè si deve aspettare che la malattia si risvegli per intervenire

e non agire fin da subito...

L'oncologo ci ha accennato che molto probabilmente dovrà rifare le radioterapie ma a ottobre-novembre...

Pareri? consigli? non so che aspettarmi, sono semplicemente avvilita e triste.

Saluti a tutti.


Alessia18
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 29 gen 2013, 21:50

Messaggio da Alessia18 » mer 3 lug 2013, 15:34

Ti sono tanto tanto vicina cara piccolina.

Ti stringo forte.

Bacio


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » mer 3 lug 2013, 21:44

Ciao Daniela, non capisco quando dici "impossibile operare"...non sono un medico perciò mi limito alla mia esperienza "sul campo" essendo stato operato nel dicembre 2011 .Non saprei dirti se il valore elevato del PSA corrisponda o meno ad una dimensione maggiore del tumore.

Dove vivi?

Quanti anni ha il tuo papà?

Si è mai rivolto ad altro medico per un ulteriore parere?

Di solito la "sorveglianza attiva" così la chiamano si applica quando il tumore rientra tra quelli che è possibile per l'appunto "sorvegliare" con controlli e terapie periodiche.

Cara Daniela non so cosa potrei dire per "sollevarti" un pò....non ti conosco sei nuova del forum....se di tanto in tanto ti collegherai magari potrai trovare un pò di conforto, qualche parola di incoraggiamento , qualche suggerimento, un consiglio. Ma ti prego non avvilirti e nemmeno demoralizzarti...sarebbe la cosa peggiore.

Tutti qui, e come avrai potuto constatare, siamo davvero tanti, abbiamo imparato ad affrontare i problemi giorno per giorno e a non fasciarci la testa prima di essercela rotta.

A presto


piccolina84
Membro
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 28 giu 2013, 16:24

Messaggio da piccolina84 » mer 3 lug 2013, 22:12

senti antonio l'oncologo così ci ha detto 3 anni fa

che era un tumore inoperabile poichè era esteso e in stato avanzato....

Per lui la terapia adatta era ormonoterapie e radioterapia...dapprima

come ho scritto ha dato i risultati sperati il tumore si era ridimensionato

e il psa era tornato nella norma...gli esami e la tac uscivano buoni...

poi si sa ogni 6 mesi a controllo..a giugno 2013 questa brutta notizia

il mostro si sta risvegliando ma non si sa nè dove e nè quando..

questo mi ha sconvolto...

per ora dice l'oncologo che si deve monitorare, che a fine luglio

e ottobre deve fare altri esami e poi si decide sul da farsi,

radioterapie di nuovo o chemio...

Quest'oncologo che ci segue è in gamba, lavora alla Federico II di Napoli

(io sono della provincia di Napoli) e va anche in America per congressi...che dirti...speriamo bene..


piccolina84
Membro
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 28 giu 2013, 16:24

Messaggio da piccolina84 » mer 3 lug 2013, 22:17

mio padre ha 63 anni....le sue condizioni di salute in generale

sono discrete... non ha mai curato la sua salute + di tanto ma non ha mai

fumato...bhò è stato sfortunato :'-(


k_leo54
Membro
Messaggi: 65
Iscritto il: gio 29 nov 2012, 23:09

Messaggio da k_leo54 » gio 4 lug 2013, 3:33

x piccolina 84..anche io psa oltre 17..operato ottobre 2012..fatto radio e sto' proseguendo con ormonoterapia x una micrometastasi ad un linfonodo,ho 58 anni..ti abbraccio e un abbraccio al tuo papa'..che Dio vi benedica..qui siamo in tanti e ti terremo compagnia..fai tutte le domande che vuoi...qui trovi molte persone disponibili ad aiutarti,incoraggiarti ...Rosy e Leo...x Antonio59...ciao carissimo amico mio (nostro)un saluto grande a tutti..ma proprio tutti.


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 195
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » ven 5 lug 2013, 0:51

Ciao a tutti, come sempre leggo a sprazzi il forum, giustamente faceva notare Ernestus che noi vecchi del Forum non siamo più tanto attivi perchè abbiamo superato i problemi più seri e cioè la scoperta del tumore, l'ansia per l'intervento, il giorno dell'intervento e il post-operatorio e la ripresa della vita "normale". Però siamo sempre qui per affetto verso gli altri e per aiutare i nuovi.
Tra una quindicina di giorni saranno passati cinque mesi dall'intervento, mi aspetta un controllo PSA perchè due mesi fa al primo controllo il PSA era alto, come detto tempo fa qui nel Forum.
Per l'incontinenza sono quasi a posto, non ho più perdite significative e quelle piccolissime che ho si verificano soprattutto verso sera, ma si tratta proprio di una o due gocce. Solo una volta, un paio di settimane fa ho avuto una perdita significativa, ma che con un po' di fortuna (nessuna traccia all'esterno) e di pazienza (santa carta igienica!) sono riuscito a gestire. In altri casi riesco a stare anche molto tempo senza la necessità di andare in bagno. Nessun problema di notte, mi alzo direttamente la mattina.
Per la DE tutto tace, a parte qualche risveglio molto ma molto limitato e di durata praticamente nulla. A questo si aggiunge il fatto che sto vivendo un momento molto instabile psicologicamente e dal punto di vista relazionale che non agevola la cosa. Ho avuto modo di provare con mezza pillola di Viagra 100 (eh sì.... ) e per la prima volta dopo cinque mesi ho avuto qualche "movimento". Però credo sia ancora presto e inoltre io avevo problemi già da prima, superabili ma comunque presenti. Speriamo in un futuro prossimo, sperando di superare indenne la bufera psicologica, quando proverò la pillola intera.
Un abbraccio a tutti voi!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » ven 5 lug 2013, 13:28

Per Blade Runner....

Caro amico, dopo tante vicissitudini , paure, ansie e quant'altro.....ti sembra questo il momento di vivere la "bufera psicologica" di cui parli?

Lo so, non me lo devi certo spiegare, come ti senti , perchè ci sono giorni che anche io mi sento giù...Vorrei poterti dire tante cose ma certo il forum non serve a questo...siamo qui per confrontarci su una malattia che era meglio non si fosse presentata....dobbiamo dare il nostro aiuto e offrire la nostra "esperienza" a chi si affaccia ,ahimè, su questo problema...

Cosa posso dirti amico mio, la vita è meravigliosa a prescindere, poi se ce la vogliamo ulteriormente complicare da noi....

Sii forte e pensa a quanti non ce la fanno.... noi almeno abbiamo qualche chance in più...perchè perdere del tempo ad arrovellarci il cervello?

Se ti va, se vuoi, puoi contattarmi in PM....

ti saluto


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”