Tumore alla prostata

Rispondi
luigim
Membro
Messaggi: 108
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » ven 12 lug 2013, 0:49

2^ controllo psa indosabile < 0,01 come la volta precedente de procede il recupero tra una pastiglia di cialis e una sospensione ,se riesco ad avere un periodo di calma ,

il tutto dovrebbe andare a buon fine saluti a tutti Prossimo controllo ottobre


peppe58
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: gio 30 ago 2012, 6:16

Messaggio da peppe58 » ven 12 lug 2013, 3:29

Ciao Victorio 756 sono molto contento anch'io di averti letto e appreso che le cose stanno procedendo per il meglio.Sono stato assente dal forum in quanto leggendo i post degli altri amici iscritti non ho ritenuto necessario un mio intervento in quanto le risposte e i consigli che venivano date ai nuovi iscritti erano abbastanza esaustive.

Un abbraccio

Peppe


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 189
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » ven 12 lug 2013, 19:45

Purtroppo il mio PSA non ne vuole sapere di diminuire... a distanza di due mesi dal precedente dosaggio e a sei mesi dall'intervento è 0,31! Il primario che mi aveva operato mi aveva detto di risentirci dopo le analisi per programmare il da farsi, credo che mi prospetterà di fare la radioterapia... Non sono molto felice della cosa, aspetto a sentire lui ma mi spiace proprio! Ho chiamato stamattina ma la segretaria mi ha detto che oggi era giornata di sala operatoria, che gli avrebbe passato la notizia e forse mi avrebbe richiamato lui o in mancanza potevo chiamare Martedì prossimo.
Vi farò sapere, un saluto a tutti!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » ven 12 lug 2013, 20:11

Caro Blade, ti sono vicino. Cerca di tenerti su e tieni sempre presente ol principio: "prevenire è meglio che curare" e la radioterapia, nel nostro caso, è ancora fra le prevenzioni. Un grosso abbraccio.


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » sab 13 lug 2013, 2:29

ciao a tutti,

mio padre con psa1,54 ha praticato per un mese una terapia con xatrall e dopo una uriflussimetria l urologo ha praticato esploraziine rettale dove ha trovato un noduletto di circa5 mm duro al tatto.la settimana prossima facciamo la biopsia prostatica.

secondo voi e' possibile che un noduletto non sia necessariamente un tumore?
l urologo ci ha anche detto che al tatto il noduletto non appare un tipico nodulo tumorale,che s suo dire e' in genere bozzuto e questo invece e' liscio.un sedondo urologo,vista l eco trans rettale negativa,ci ha anche detto che potevamo aspettare per la biopsia,ma mio pasre vuol farla comunque.

secondo voi il noduletto alla prostata e' sempre un tumore?


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » dom 14 lug 2013, 1:10

nessuno puo' rispondermi?


Mic54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 2 apr 2013, 22:41

Messaggio da Mic54 » dom 14 lug 2013, 1:44

X canary86: Non è facile rispondere ad un quesito come questo... Non posso scrivere a nome di tutti ma, credo di non sbagliare dicendoti che nessuno di noi si possa avventurare in una diagnosi. Azzardo aggiungendo che se il secondo urologo vi ha tranquillizzato, questo depone per una certa dose di ottimismo: vuol dire che, a suo avviso, le immagini dell'ecografia tenderebbero ad escludere la tipica immagine del tumore che si presenta, all'esame, con particolari caratteristiche. Comunque se il tuo papà vuol fare la biopsia per togliersi il pensiero... perché no? L'esame, pur fastidioso, è sopportabile ed è l'unico modo per fare chiarezza. Capisco che l'ansia sia altissima in questo momento ma non fasciatevi la testa anzitempo. Potrebbe trattarsi anche di una "Iperplasia benigna della prostata" della quale ti trascrivo una descrizione che ho trovato sul web:

"Un ingrossamento benigno della prostata è un problema abbastanza frequente tra gli uomini di mezza età. In tal caso di parla di un'iperplasia benigna della prostata. I noduli che si sviluppano in questo caso (adenomi) possono avere dimensioni diverse e spesso fare pressione sull'uretra e sulla vescica, provocando nei soggetti un costante stimolo e necessità di minzione. Si suppone che questi noduli o escrescenze benigne siano da imputare a un accumulo di particolari ormoni e dalla diminuzione del testosterone rispetto agli estrogeni".

Auguri e tienici informati.


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » dom 14 lug 2013, 3:29

infatti non chiedevo diagnosi,chiedevo solo se secondo voi avere un nodulo vuol dire sempre avere un tumore in automatico


peppe58
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: gio 30 ago 2012, 6:16

Messaggio da peppe58 » dom 14 lug 2013, 19:17

Carissimo Canary86 avere un nodulo alla prostata con un PSA così non significa nulla.

Tieni presente che al sottoscritto dalla visita rettale e dalla ecogradfia transrettale non e' mai stato evidenziato mai nulla,l'unico indicatore che fatto rizzare le orecchie al sottoscritto all'urologo che mi ha prescritto la biopsia e'stato l'andamento crescente annuale dei valori del PSA partito nel 2002 ,all'eta' di 44 anni di 1 mg per arrivare dopo 10 anni ,luglio 2012,a 4.19.

Dopo biopsia su 13 prelievi purtroppo 2 positivi,operato a ottobre 2012 dopo 2 controlli il PSA risulta azzerato,ultimo 0,02.

Carississimo canary 86 io credo che possiate stare sereni ma se tuo padre vuole sottoporsi alla biopsia non c'e' nulla di male anche perche'non e'per nulla invasiva e sia lui che voi vi traquillizate meglio.

Un abbraccio a te e tuo padre

Peppe58


canary86
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: gio 31 mag 2012, 2:16

Messaggio da canary86 » dom 14 lug 2013, 21:00

ciao peppe,ti ringrazio per l incoraggiamento.non voglio fasciarmi la testa prima di rompermela,ma sto pensando anche una cosa:se pure quella pallina fosse un tumore,meglio scoprirlo ora ed intervenire ora,che scoprirlo piu' in la.e' un tumore che se trattato precoce,ente da ottime possibilita' di guarigione.quindi,come mi hanno detto gli urologi( abbiamo consultato anche un noto primario di un noto ospedale)devo stare tranquillo.anche perche' loro affermano che al tatto,questo nodulo non appare come un tipico nodulo tumorale.
ciao e in bocca al lupo a tutti,vi seguiro' e vi leggero' tutti i giorni.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”