Tumore alla prostata

Rispondi
Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 20 ott 2013, 20:04

Ciao a tutti, ogni tanto ricompaio per aggiornare gli amici riguardo la mia situazione! Avevo trascurato di aggiornarvi riguardo la consulenza oncologica, lo faccio adesso: la visita con l'oncologo è stata interessante anche se temo che si sta generando la psicosi da troppi consulti medici, ognuno dice una cosa come al solito e noi ne facciamo le spese! Questo oncologo si è meravigliato che, in presenza di infiltrazione nelle vescicole seminali non mi fosse stata prescritta una radioterapia adiuvante, ha detto poi che ormai era inutile farla adesso (adiuvante), si deve vedere l'andamento del PSA. Mi ha prescritto una serie di analisi e poi una TAC addome/pelvi con/senza mezzo di contrasto e una PET con Colina. Secondo lui quest'ultima dovrebbe consentire di vedere una eventuale diffusione di ulteriori cellule tumorali residue.
Poi sono andato da un andrologo per vedere di capire come era possibile combattere la DE e questo ha praticamente smontato la teoria dell'oncologo e esprimendosi in termini molto netti e precisi riguardo la competenza di questo. Secondo lui la PET con Colina nel mio caso, con PSA così basso, non farebbe vedere proprio nulla! Che l'oncologo possa non essere specializzato in urologia ci sta pure, però me ne avevano parlato come uno se non l'unico dei migliori in Campania.
Vabbe'... a fine mese ho la prenotazione per questa PET e poi si vedrà...
Lato DE ho fatto progressi perchè l'andrologo/urologo mi ha fatto una visita e una ecografia dei vasi perinei, non ci sarebbe nulla di "fisico" però, sentito che per me il Viagra 100 è stata acqua fresca mi ha prescritto il Caverject 10 mg e finalmente (molto scontato, certo!) ho avuto una erezione che non ricordavo da anni! La prima non ha avuto nessun effetto, la seconda praticata da me ha prodotto una erezione mostruosa (ma piacevolissima:..!) che è durata per oltre quattro ore!!! Chiedo scusa alle signore presenti nel forum, però non avevo una cosa simile forse da quando ero un ventenne!!! La terza iniezione, stesso lato della prima, non ha prodotto lo stesso effetto della seconda se non una buona erezione utile e una durata di un'ora e poco più. Avevo ridotto la dose della metà ma poi ho avuto problemi a fare la puntura con la mano sinistra e non sono sicuro che sia andato tutto bene, aspetto a vedere l'esito della quarta.
La frequenza delle iniezioni è di due alla settimana ogni quattro giorni e per il momento sto andando avanti così. Purtroppo per una serie di cose legate alla mia vita non posso avere rapporti sessuali durante l'uso del Caverject, ma questo esula (in parte) da quello che si discute qui dentro. Ma vi farò sapere anche di questo aspetto quando ne avrò la possibilità. Certo che per me, che avevo problemi anche prima dell'intervento sia di prostatectomia sia per un'ernia inguinale bilaterale, avere risolto in maniera "meccanica" la mia DE è un grosso risultato soprattutto dal punto di vista psicologico! Vabbe, ci sono tutti i dubbi e le perplessità riguardo l'uso del Caverject ma a me poco importa, almeno sparo le ultime cartucce con soddisfazione visto che il Viagra come detto è stato come prendere acqua fresca!
Ciao a tutti!
P.S. il farmacista mi ha detto che il Caverject non è mutuabile... leggo più sopra che invece in altre parti lo sarebbe... COme stanno i fatti?

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

dbarico
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 23:33

Messaggio da dbarico » dom 20 ott 2013, 23:43

Salve a tutti.

Mi chiamo Daniele,53.

Sono stato operato di prostata radicale il 9 agosto 2013, a cielo aperto, presso l'Ospedale Malpighi, a Bologna. Non conoscevo l'esistenza della robotica.

L'operazione sembra sia andata abbastanza bene e, da due giorni, non ho più il problema dell'incontinenza, a meno che non abbia un violento colpo di tosse o uno starnuto. Ma escono pochissime gocce di pipì e non ci sono problemi.

Gli esercizi, anche se ero scettico, hanno funzionato.

Dovrò fare 30 sedute di radioterapia per sicurezza, appena definita la vescichetta di siero che si è formata vicino alla vescica. Penso a metà novembre inizierò.

La DE persiste, anche se, con una bella stimolazione manuale e "aiutato", riesco ad avere un orgasmo.

Anche il mio urologo mi ha prescritto 5 mg di cialis al giorno, staremo a vedere.

Intanto vorrei fare una "prova" col il viagara.

Non sapevo che le punturine sul pene fossero così semplici da fare e efficaci, sopratutto economiche visto che sono gratuite :-)

Grazie per averlo raccontato :-)


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » dom 20 ott 2013, 23:56

Caro Daniele, anche io temevo queste punture, devo dire che le prime che sto facendo mi danno comunque un primo momento di preoccupazione ma il risultato incoraggia non poco visto il risultato inesistente con il Viagra 100. Con un po' di abilità non è difficile, l'ago è piccolissimo e cortissimo e questo incoraggia. Ovviamente bisogna essere a posto con il fisico (cuore, circolazione, pressione dcc.) e sempre e solo dietro consiglio medico, non si può prendere e fare da soli. La prima puntura mi è stata praticata dall'urologo. Sulla grautità mi informerò meglio perchè anche se due dosi da 10 mg costano una trentina di euro sarebbe molto meglio averle gratis!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

dbarico
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 23:33

Messaggio da dbarico » lun 21 ott 2013, 0:12

Ma dove si fa esattamente la puntura?


dbarico
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 23:33

Messaggio da dbarico » lun 21 ott 2013, 0:18


Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 185
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Messaggio da Blade_Runner » lun 21 ott 2013, 0:52

Esatto, proprio quello! Il problema per me si è verificato quando ho cambiato sul lato sinistro, con la sinistra non riesco molto bene, non avevo stretto delicatamente il pene e mi sono anche punto il pisello con la siringa prima di praticarla. Comunque si fa proprio così, nella parte inferiore ma non troppo e sul lato, una volta a destra e una a sinistra. Mai senza consiglio medico, però!!!

I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 355
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » lun 21 ott 2013, 2:33

buona notte.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » ven 25 ott 2013, 16:01

Mi permetto di condividere con voi la mia soddisfazione di questa mattina al ritiro del psa eseguito dopo un anno dall'intervento: < 0,01. Volevo aggiungere, seguendo anche il tema delle discussioni fin qui lette, la mia situazione a riguardo incontinenza e DE: Incontinenza normalissima..zero, fin da subito direi...DE recuperata al 95% senza ausilio di pasticchine o altro. Il mio è stato un intervento in laparoscopia robot (DaVinci) assistito...vorrei che fosse di sprono, di incoraggiamento per tutti coloro che invece, a riguardo, hanno problemi.

Un abbraccio a tutti e su con la vita!


dbarico
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 20 ott 2013, 23:33

Messaggio da dbarico » ven 25 ott 2013, 16:30

Mi hanno appena comunicato che in Emilia il caverject è mutuabile.

Devo prenotare una vista da un andrologo del reparto urologia.

Blade_Runner ma tu lo usi come terapia? Non solo quando "ti serve"?


luigim
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » ven 25 ott 2013, 22:54

benissimo fabrizio psa uguale il resto piu' o meno come te'


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite