Tumore alla prostata

sveva
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: sab 4 gen 2014, 5:42

Messaggioda sveva » lun 6 gen 2014, 22:11

Grazie mille per le risposte, davvero incoraggianti. Spero, tramite messaggi privati, di avere conferme sui nominativi. Auguri a tutti per il nuovo anno!


raggiox
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 19 nov 2013, 16:42

Messaggioda raggiox » lun 6 gen 2014, 23:05

Per Poldo Anche l'intervento è danno certo, quindi non capisco bene cosa intende l' urologo nel dire che la radio è danno certo.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggioda ernestus » mar 7 gen 2014, 0:15

ciao poldo. per il cialis, cè chi lo fa prendere subito .altri come nel mio caso dopo 4 mesi.ma non ti aspettare grandi riprese,io lo prendo da 20mg 2 volte a settimana. l'urologo mi ha detto che prima del rapporto posso prendere anche un viagra.ma sinceramente non mi voglio spappolare il fegato o il cuore e ho' appena un leggero inturgidimento solo una volta sono riuscito a penetrare.li ho' avuto l'illusione che stavo recuperando.per la radio se hai il psa basso non è previsto,che valori hai?.SALUTI DAL COMANDANTE


daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggioda daniela72 » mar 7 gen 2014, 2:45

Grazie.

Grazie ragazzi per la vostra positività e coraggio...e poi dicono che gli uomini sono fifoni!!! sono aimè capitata in questo forum dopo la diagnosi di carcinoma acinare gleason 3+3 su 2 frustoli a mio papà di 66 anni...dopo lo sconforto e la fortissima preoccupazione, e sopratutto dopo aver letto le vostre testimonianze,sto reagendo un pò alla notizia e cercando di aiutare il papà che a fine gennaio verrà operato..

Spero che vada tutto bene, anche perchè sono figlia unica, la mamma operata di 2 tumori in meno di 3 anni e una bimba piccola!!

Mantenere la calma è praticamente impossibile, non voglio nemmeno pensare alla mia vita senza di loro!

Volevo chiedervi..il post intervento è doloroso o il dolore è ben controllato dai farmaci? Vi hanno messo sondini per infusione dei farmaci?

Il papà verrà operato in laparoscopia ma senza robot..

Grazie a chi vorrà rispondermi..


inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Messaggioda inps09 » mar 7 gen 2014, 7:33

xPoldo59:Con PSA di 9,8 e Gleason (4+3) sono stato operato di prostatectomia radicale nell'aprile 2010, a cielo aperto. Dopo circa 3 anni a causa dell'innalzamento del PSA da 0,03 a 0,2 in circa 15 mesi, sono stato sottoposto ad un ciclo di radioterapia di 35 sedute. Durante la radioterapia l'incontinenza, che era leggera, è rimasta tale e la DE pure, mentre non si sono evidenziati altri effetti collaterali. A circa 3 mesi dalla fine della radioterapia,l'incontinenza è aumentata, ma dovrebbe ridursi insistendo con la ginnastica per il piano pelvico. La DE è peggiorata, come mi aveva preventivato il radioterapista, nel senso che se prima avevo delle piccole erezioni a seguito di stimoli o con getto di acqua calda, ora è sparito qualsiasi "segnale" ed il pene si è ridotto ai minimi termini.

Da metà gennaio inizierò le visite di controllo trimestrali.

Comunque ogni caso ha una sua storia e difficilmente comparabile con altri, pertanto affronta il tutto serenamente. Per l'incontinenza 2,5 mesi sono ancora pochi: può quasi scomparire completamente fino a 12 mesi dopo l'intervento: la ginnastica per rafforzare i muscoli del piano pelvico è fondamentale. Per la DE con il tempo, i farmaci e le punturine puoi risolvere parzialmente il problema.

inps09


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggioda ANTONIO59 » mar 7 gen 2014, 14:45

Salve a tutti.....A volte mi viene voglia di "spegnervi"...è veramente difficile sopportare e constatare quanti se ne aggiungono, ma che diavolo succede? è un'epidemia???

Poi la voglia di dare voce a questo forum ma assale e quindi...eccomi qua!!

Coraggio e ....avanti!!! questo deve essere il motto ed il motivo per farci andare avanti...Vedremo chi la spunta!!!Ai nuovi dico...non vi abbattete e non vi lasciate impressionare da "questi sbalzi d'umore", sono normali ...Cari amici, vorrei dire tante cose ma mi rendo conto che forse ,in questo momento, è meglio che mi fermi qui...

Mi volevo illudere che magicamente, accendendo il pc, avrei letto dai moderatori del Forum..." questo spazio viene chiuso per mancanza di utenti"....succederà mai un giorno???

Ecco , l'augurio mio per il 2014 è questo!!! un abbraccio a tutti!


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggioda paola51 » mar 7 gen 2014, 17:27

l'augurio piu' bello in assoluto caro Antonio! Quando tutti saranno guariti o non si ammaleranno piu' faremo un forum con gli stessi amici per raccontarci le cose belle della vita, le nostre emozioni, i nostri lavori. Voglio sperare che succeda davvero. Sarebbe un regalo meraviglioso


raggiox
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 19 nov 2013, 16:42

Messaggioda raggiox » mar 7 gen 2014, 17:36

Hai ragione Antonio ed é sorprendente l' età sempre più bassa in cui si fa diagnosi.


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggioda ernesto62 » mar 7 gen 2014, 20:17

Questo fatto non e' causale sicuramente. La mordenizzazzione ha portato dei pro, ok..... ma quanti contro? Faccio un elenco ;Aria che respiriamo inquinata..... Radiazioni..( gli stessi cellulari telefonici sono fonti di Radiazioni) terreni contonaminati da pesticidi , per non parlare degli steroidi sugli allevamenti di bovini, pollame, ecc ecc ....con conseguenze ancora sulla catena alimentare dei loro derivati:Latte Uova, Fomaggi.... pesci resi contaminati da mari usati come scariche di rifiuti industriali di ogni sorta ......Cibi che poi , finiscono nei nostri tavoli.Non ultimo Per non parlare dello Stress della vita moderna.

Insomma.. ... Mai come adesso( e ne abbiamo le prove)i proverbi non sbagliano...... Si stava meglio quando si stava peggio. Ovvero, nell'era dei nostri nonni. Sarebbe ora che l'umanita' si svegli dal suo stesso suicidio.E non parlo solo per il problema Prostata , ma un po' per tutto l'insieme


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggioda ernestus » mer 8 gen 2014, 3:22

caro antonio hai gia detto tutto tu,che sei + bravo di me a spiegare questi concetti.x ernesto si è tutto inquinato, forse un giorno ci saranno solo persone in grado di resistere ai vari inquinanti.io ho' i genitori 90enni che hanno sempre mangiato alla brace quindi cancerogeno non si sono mai privati di cibi grassi tipo sarcicce eccccc che dio li benedica. ho visto il psa di mio padre è 3,00. capite perche non credo alle diete antiprostata.poi un giorno scrivero' la mia dieta quando facevo il cicloamatore ma che dire SALUTI DAL COMANDANTE.



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti