Tumore alla prostata

Rispondi
topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » mer 15 gen 2014, 15:39

...... governo ladro!!! (come si suol dire quando ...piove)

Tutto bene gente ? Battagliamo ? Forza VINCIAMO!!!


Bo2014
Membro
Messaggi: 29
Iscritto il: lun 30 dic 2013, 2:20

Messaggio da Bo2014 » gio 16 gen 2014, 3:52

Ragazzi, ma se ci sono noduli periferici che si rivelano maligni, sono indice di un superamento della tumore dalla sola prostata ed eventuale estensione? Grazie.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 147
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » gio 16 gen 2014, 5:42

Bo2014 ascolta...stai affrontando la cosa con troppa esagerazione e spero vivamente che tu riesca a non tramettere questo tuo stato d'angoscia ingiustificata a tuo padre perchè faresti solo peggio.

Dico ingiustificata perchè: 1) Devi avere ancora il responso della biopsia e non è detto che nel 100% dei casi sia positiva..anzi! 2)Ci stai proponendo dilemmi medici che spesso nemmeno un medico riuscirebbe a dirimere solo così per sentito dire 3) I noduli iperecogeni o ipoecogeni possono anche essere semplici calcificazioni e non andare oltre nell'immaginare una estensione extracapsulare o coinvolgimento linfonodale o...metastasi..calmati ! Fermati ! Nessuno in questo forum ti darà mai le risposte che cerchi...ripeto, vivi la situazione in maniera positiva, tranquilla e soprattutto non coinvolgere tuo padre nelle tue preoccupazioni forse esagerate.

Ciao


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » gio 16 gen 2014, 14:20

Condivido pienamente con Fabrizio. Cerca di stare un poco meno ansioso, seppure comprendo il tuo stato d'animo.

Ma non fasciarti la testa ancor prima ...... Anzi, pensa finche' possibile piu' positivo che puoi.Non è detto come afferma Fabrizio che tuo Padre abbia quello che sospetti , giustamente, e ci mancherebbe sei in pensiero per il Papa'....., ma, resta piu' calmo che puoiperche' anche sia pure incosapevolmente potresti trasmetter l'ansia anche a Egli.In questi casi, lo ho visto su di me, agli inizi l'aspetto pscologico gioca un ruolo importantissimo. Ognuno di noi sceglie una strada e un percorso, io, nel mio caso mi sono messo nella fede del Signore Gesu' e da quello stesso istante tutto mi appare diverso a tal punto che mi sento come se io( sono in sorveglianza attiva) in realta' non ho piu' niente, come se non avessi niente.....


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » ven 17 gen 2014, 4:50

oggi ritiro esami psa.dopo 16 mesi valori sempre uguali 0,04.respiriamo per altri 4 mesi.saluti dal comandante.


Bo2014
Membro
Messaggi: 29
Iscritto il: lun 30 dic 2013, 2:20

Messaggio da Bo2014 » sab 18 gen 2014, 12:55

Grande


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » sab 18 gen 2014, 16:20

sono contento anch'io per il comandante!!!!!!molto bene.....


daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggio da daniela72 » dom 19 gen 2014, 0:04

Ciao a tutti,

scrivo qui con la speranza che qualche buona anima mi possa tranquillizzare... lunedì opereranno il papà di prostatectomia radicale in laparoscopia non robotizzata..sono agitatissima per l'intervento, inoltre il papà non riesce ad accettare la sua malattia, continua a chiedersi il perchè è capitato proprio a lui!!!!!! io continuo a dirgli che come lui ce ne sono altri centinaia di uomini colpiti e anche molto più giovani, ma lui ha sempre la testa bassa e non reagisce.. speriamo che vada tutto bene l'intervento e che finalmente si tiri un po su.. avete qualche consiglio da darmi?

Grazie..


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » dom 19 gen 2014, 0:23

l'unico consiglio che posso dare e' di stargli piu' vicino possibile per sostenerlo piscologicamente.Lo so'.. ho detto una cosa scontata, ma in questi casi , rimango un po' spiazzato. Coraggio.Come hai detto tu stessa ce ne sono tanti purtroppo....Quindi diciamo che anche il tuo Papa' si aggiunge in buona compagnia. In bocca al lupo per l'intervento quindi


auderesemper
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: sab 29 dic 2012, 10:57

Messaggio da auderesemper » dom 19 gen 2014, 11:23

@apis: non fare lo scemo..se hai un rapporto normale con i tuoi familiari coinvolgili xche ne avrai bisogno e loro stessi potrebbero non perdonarti di averli messi da parte..sembra quasi tu voglia punirli per qualcosa facendoli sentire in colpa. Questa malattia e l' esperienza (soprattutto dopo) ti cambiera' come ha fatto con chiunque. Usa la tua vulnerabilita' per "sentire" e farti sentire di piu' dagli altri, che siano familiari, amici o conoscenti. non devi fare outing con tutti anzi, ma cambia atteggiamento e tutto questo male produrra' anche del bene e delle novita'. Te lo dice uno che non voleva dirlo nemmeno a sua madre ;-)
@Daniela72: fagli leggere questi forum cosi' poi si rende conto di quanti siamo..io sono stato operato a 46 anni..non so se mi spiego..una esistenza tra estati al mare, sport, amici discoteche ballo e donne..e una telefonata dall' ospedale ha ridotto una esistenza leggera e spensierata come quell' aereo ha ridotto le torri gemelle. Sopravvissuto solo grazie all' enorme e insospettato affetto e vicinanza e pazienza di due amiche. Sai solo tu come interagire col suo carattere ma considera che e' un tipo di malattia che puo' essere combattuta su molti fronti primo dei quali, cambiamento di abitudini alimentari e uso massiccio di alcuni tipi di integratori. Inoltre, avere una disciplina aiuta a crearsi tutta una liturgia del combattente che evita la depressione brutta. I primi mesi sara' depresso e disperato soprattutto in coincidenza dei PSA ma, ripeto, l' amore (non pietoso o accondiscendente) fa la differenza, nel lungo termine. E non preoccuparti di alzare un po' la voce, quando tendera' ad autoaffondarsi ;-)


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”