Tumore alla prostata

Rispondi
R34
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: sab 5 nov 2011, 3:04

Messaggio da R34 » dom 6 nov 2011, 22:28

ciao checco,

grazie per avermi risposto direttamente.

non mi sono affidato ad un mago, mi stanno seguendo un oncologo ed un urologo come credo chiunque nello specifico, ed entrambi mi consigliano l'intervento o la radio terapia.

relativamente alla fitoterapia se vuoi puoi approfondire sul web a me non interessa neppure replicare alla tua affermazione. sto facendo questa cura fitoterapica nell'attesa di prendere una decisione definitiva se operarmi o meno, senza velleità di alcun tipo, la letteratura oncologica del resto non la sconsiglia (nel senso che controindicazioni non ve ne sono).

insomma io non ho sintomi negativi, sto bene, mi sento bene, chissà quanto altro tempo sarei stato bene anche psicologicamente se casualmente non avessi scoperto 2 anni fa di avere il psa elevato.

ho aspettato due anni per fare la biopsia, chi mi dice che tra 10 anni la mia situazione rimarrà immutata?

insomma magari potrei operarmi se e quando le cose peggiorano.

chissà quanti di noi si portano dietro questo tipo di tumore senza saperlo...

vabbè, questa è solo la mia idea, probabilmente condizionata dal panico di quanto mi sta accadendo.

sicuramente non ho la forza d'animo tua e degli altri che si sono sottoposti all'intervento. spero di trovarla in seguito.

tu come stai? come ti senti?


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » lun 7 nov 2011, 1:31

Caro r34, sono partito con il piede sbagliato, ma quando leggo di fitoterapia o omeopatia in specialmodo applicati ai tumori mi si rizzano i peli sulla schiena.

Comunque: io sto bene e mi sento bene, posso dire ormai che guardo tutto dallo specchietto retrovisore, certo ho avuto anche i miei momenti neri, mia moglie schizzata che se avesse potuto mi avrebbe operato lei all'indomani.Avevo una storia clinica molto simile alla tua, per cui abile alla chirurgia robotica effettuata a verona il 6/4, non ho MAI sofferto di incontinenza urinaria, per la DE a dire il vero speravo meglio ma si fà qualcosa lo stesso.(sicuramente non ci si arrampica più sui muri)

Prima dell'operazione mi sono informato sulle tecniche non chirurgiche: brachiterapia Haifu ecc. ma gli stessi operatori mi hanno sconsigliato data l'età. C'era l'opzione "vigile attesa" ma bisogna convivere con l'ansia tutti i giorni, poi la biopsia tutti gli anni, (a me basta e avanza la prima, mi ha letteralmente atterrato)nessuno sarà in grado di certificarti che la malattia farà danni seri tra 4,6 oppure 8 anni, se invade la vescica tra 5 anni potresti trovarti con una stomìa e un grazioso sacchettino al fianco che raccoglie la pipì, oppure invade le ossa del bacino, oppure le vie linfatiche.

Io ovviamente come tutti gli altri che scrivono qui non posso darti consigli specifici, ma ti riporto la mia esperienza, il tumore è piccolo? togliti il pensiero, se è intracapsulare lo tolgono senza fare grossi danni, e continui la tua vita normale di tutti i giorni, guarda avanti e pensa positivo, siamo in tanti e nessuno di noi l'ha cercata quest'avventura ma capita, io ho due maschi sani e belli, meglio a che a loro.

Pensaci su e tienici informati.

Un abbraccio , Francesco.


andy63
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 12 apr 2011, 17:32

Messaggio da andy63 » mar 8 nov 2011, 15:50

ciao R34, ho la tua età e mi sono operato a Febbraio al S.Raffaele. come puoi leggere dai miei post la mia esperienza è stata positiva. ricordo che anch'io, spaventato dalle possibili complicazioni, ho cercato tutte le possibili alternative disponibili pur di tenermi la mia cara prostata.... non sono un medico e lungi da me darti consigli in materia ma ho sentito decine di pareri e purtroppo nel nostro caso la chirurgia resta il gold standard per questa patologia (anche in relazione all'età). intervento robot assisted nerve sparing... al S.Raffele sei in ottime mani. io non ho mai sofferto di incontinenza, per la DE ci vuole un po' di pazienza ma i progressi sono costanti e, mi dicono, possono esserci fino a 2 anni. visto che poi questo è l'aspetto che più di tutto finisce per preoccuparci ti dico che con il Cialis 5 mg (che ti sarà prescritto x 3 mesi) non ho avuto problemi di DE, ora non prendo nulla e "funziono" all'80%, accettabile comunque per un soddisfacente rapporto sessuale anche se non proprio come prima. per il resto stai sereno, nessun dolore, io dopo una settimana ero tornato al lavoro e dopo un mese facevo sport come prima. l'intervento in confronto alla biopsia è una passeggiata.... se hai bisogno di altre informazioni scrivimi pure anche privatamente (c63.andrea@gmail.com). un caro in bocca al lupo ed un affettuoso saluto a tutti.

andrea


R34
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: sab 5 nov 2011, 3:04

Messaggio da R34 » mar 8 nov 2011, 18:04

Grazie Checco e grazie Andy63.

Le vostre parole sono state di conforto.

Spero di riuscire a decidere come avete fatto voi.

Un caro saluto


kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » gio 10 nov 2011, 4:45

ciao r34, mi unisco al coro. Io di anni quando sono stato operato ne avevo 41, e non ho mai pensato di non fare l'intervento. Primo xche' da quando ho avuto la diagnosi mi sentivo come se avessi un corpo estraneo di cui dovevo assolutamente liberarmi, poi perche', scusa se sono diretto, e' *cancro*. Vero che parliamo di un decorso *solitamente* molto lungo, ma non e' che parliamo proprio di qualcosa di carino e prevedibile. E se si perde il controllo sono cavolacci amari, per essere delicati. Il rischio a mio parere non vale la candela. E le conseguenze sarebbe molto peggiori di quelle certamente non piacevoli a cui siamo tutti soggetti. Ricordo che un alternativa che qualcuno suggeriva era la radioterapia. Non credere che le conseguenze siano meno pesanti comunque. Alla fine devi decidere tu, ma valuta tutti gli aspetti e credici, vita normale per tutto, a parte (ma tutti noi crediamo che miglioreremo ancora) una pastiglietta o un'iniezione in piu' per 'divertirci' con le nostre riepsttive. In bocca al lupo e tienici aggiornati.


vinel
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 17 ott 2011, 21:57

Messaggio da vinel » mer 16 nov 2011, 17:48

Ciao a tutti...avevo scritto qualche tempo fa..mio padre si è operato il 12 novembre in laparoscopia nerve-sparing in una clinica di napoli, con l'intervento di un medico della clinica Pederzoli...l'intervento è andato bene, e con un gleason (3+3)6 i medici hanno trovato un tumore incapsulato e quindi è stato rimosso senza difficoltà..Porterà il catetere ancora per qualche giorno e leggo dai vostri commenti che è molto fastidioso...La cosa che mi preoccupa è il suo stato d'animo..forse sta sfogando la tensione del preoperazione, forse il risveglio dall'anestesia un pò traumatico..Leggendo le vostre esperienze, immagino che tutto passerà qnd toglierà il catetere, riprenderà la sua vita normale e quando, al primo controllo, risulterà GUARITO..Io sono una donna e non riesco a capire forse fino in fondo cosa si prova...In ogni caso...IN BOCCA AL LUPO a chi deve affrontare l'intervento...Un abbraccio..


Bruno56
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 9 set 2011, 4:50

Messaggio da Bruno56 » dom 20 nov 2011, 20:03

Vorrei fare gli auguri a Flic55 che farà l'intervento il giorno 24 di questo mese, un giorno prima di me... io sto partendo adesso e arrivo domani a Roma... IN BOCCA AL LUPO AMICO!!


giac54
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: mar 20 set 2011, 18:34

Messaggio da giac54 » lun 21 nov 2011, 1:45

Auguroni a entrambi, Bruno56, Flic55 sia sereni e tranquilli. Vedrete che andrà tutto bene e nel giro di qualche giorno tornerete più forti di prima. Non mollare mai. Teneteci informati ciao


flic55
Membro
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 5 set 2011, 0:21

Messaggio da flic55 » lun 21 nov 2011, 6:29

flic55

Ciao Bruno56 e Giac54, grazie mille per gli auguri e CREPI IL LUPO!!ormai manca pochissimo ma contiunuo a informarmi su internet per capire se ho fatto la scelta giusta per l'ospedale e il chirurgo,spero di si ormai non posso più cambiare.Bruno in BOCCA AL LUPO per il 25,se ti va ci possiamo sentire prima di giovedì, mandami il tuo n°italiano.Un caro saluto a Andy , Luciano e a tutti i ragazzi del forum.

Un abbraccio


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » mar 22 nov 2011, 21:07

Un grosso e sentito IN BOCCA AL LUPO a Flic55 e Bruno56.

Bruno anch'io mi sono operato il 25 novembre dello scorso anno !

Tranquilli, l'unica scocciatura, ma superabilissima, è il catetere: per il resto è una passeggiata !!!


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”