Tumore alla prostata

Rispondi
daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggio da daniela72 » lun 10 feb 2014, 18:46

Buongiorno a tutti,

chiedo il vostro aiuto!

Sono spaventatissima ma non so se ho il motivo di esserlo... mi spiego:

mio papà è stato operato il 20 gennaio 2014 di prostatectomia radicale, 3+3 il gleason 2 frustoli positivi..

L'istologico finale (purtroppo poche notizie e telefoniche) dice che i margini chirurgici sono negativi ma che il tumore è di natura neuroendocrina.

Non sapendone nulla mi sono imbatutta in internet in siti che indicano questo tumore a prognosi sfavorevole!!!!!!!!!! sto tremando, cosa vuol dire?

Per info più specifiche devo aspettare la prox visita, nel frattempo al papà hanno detto che non deve fare ne radio ne ormonoterapia...quindi può considerarsi guarito?????

non capisco!! scusate lo sfogo, spero che qualcuno di voi mi possa aiutare!!!!!!


daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggio da daniela72 » lun 10 feb 2014, 18:57

Qualcuno di voi, oltre al psa dosa anche la cromogranina A e l'enolasi specifica?


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » lun 10 feb 2014, 19:43

@Daniela72..provo a risponderti: la cromogranina A si dosa proprio per evidenziare una natura neuroendocrina del tumore, ma...con un gleason 3+3, mai sentito !L'istologico finale cosa riporta di Gleason??..ancora 3+3? E il psa d'esordio quale era?..Ha fatto il psa a un mese dall'intervento? Vescichette seminali e linfonodi ? Esenti da neoplasia??

Si insomma Daniela, è una roba più unica che rara una variante neuroendocrina su un carcinoma di così piccole dimensioni e con gleason di 3+3..in genere, tale variante, si registra, raramente fortunatamente, in malattia avanzata. Comunque, se hanno fatto un bel lavoro di pulizia, che fosse neuroendocrino o meno una volta tolto TUTTO..finito il problema...lo dimostrerebbe il fatto che non gli fanno fare ne radio adiuvante ne ormonoterapia...cmq al prof che lo ha operato fagli tutte le domande che credi, è un tuo diritto.

Ciao..tienici informati, se vuoi.


daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggio da daniela72 » lun 10 feb 2014, 20:18

@Fabrizio55.. grazie per la tua risposta..

guarda, purtroppo non ho ancora avuto la possibilità di parlare con il prof che l'ha operato,l'ho sentito solo telefonicamente 1 minuto in seguito ad un problema del papà che ha la febbre e sembra che la conseguenza sia una infezione del testicolo! durante la telefonata mi è stato detta la natura neuroendocrina e che il gleason si confermava 3+3. il psa preoperatorio era 5.4, il psa post intervento non ancora in quanto son passate solo 3 sett dall'intervento..i linfonodi non li hanno tolti.dalle linee guida ho capito che tolgono i linfonodi quando il psa>10..

tengo a precisare che la biopsia riportava adenocarcinoma acinare 3+3. adesso questa storia della natura neuroendocrina mi ha mandato ko!

Scusa ma secondo te c'è un errore da qualche parte?? l'istologico?

grazie scusa il papiro..


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » lun 10 feb 2014, 21:26

Daniela72 allora....una cosa è la biopsia e un'altra l'esame istologico definitivo, ben più importante..evidentemente la biopsia ha registrato una neoplasia come adenocarcinoma acinare (il 75% delle diagnosi di tumore alla prostata è questo) mentre evidentemente l'istologico finale ha evidenziato invece un neuroendocrino carcinoide , forma assai rara, soprattutto in fase iniziale e presente all'istologico. Confermo l'assoluta anomalia del Gleason..3+3 è basso per un neuroendocrino e il prof. che ha operato tuo papà te lo confermerà..insomma se fosse, una bella sfiga !!!Pensa, considerando in fase preoperatoria l'assoluta tranquillità della neoplasia, a conferma di ciò, non hanno nemmeno tolto i linfonodi, cosa frequente, in presenza di neoplasia importante ! Cmq, anche che fosse neuroendocrino sarebbe stato confinato in una piccola neoplasia e secondo, credo vivamente, che abbiano fatto una bella pulizia e tolto tutto.

Una volta eseguito l'intervento in modo oncologico perfetto, poco importa se era neuroendocrino..acinare..mucoso ecc. ecc. Importante che non siano stati coinvolti i linfonodi (ma questo non lo sai in quanto non glieli hanno tolti) e che la scintigrafia non evidenzi nulla...in assenza di rilievi da diagnostiche d'immagine (TAC e scintigrafia negative) il problema non si dovrebbe porre...ok?

Ciao un abbraccio...


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 10 feb 2014, 23:45

Fabri, sei stupendo!

Come fai ad essere così preparato? Per me tu sei un dottore e, se non vuoi dirlo in pubblico, dimmi in p.m. cosa fai. A questo punto mi interessa per farmi un quadro su di te.

Grazie, ciao, continua così.


VALERIO63
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 21 mag 2013, 0:11

Messaggio da VALERIO63 » mar 11 feb 2014, 0:30

Buonasera,sono della prov. di Varese ,io ho preso appuntamento al S.Raffaele on line per visita urologia tramite SSN per 18 marzo, se dovessi optare per visita privata qualcuno mi sa dire quanto costa? Fra 3 giorni rifaro' biopsia ma con PSA a 22 temo purtroppo di avere molta fretta...


luigim
Membro
Messaggi: 108
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » mar 11 feb 2014, 1:45

la visita privata va da 180 - 200- 250 euro a secondo dell'urologo che visita ciao


primularossa
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab 8 feb 2014, 22:08

Messaggio da primularossa » mar 11 feb 2014, 1:50

Salve,

sono nuovo del sito e al primo accesso pertanto voglio inviare un saluto ed un augurio a chi come me non sta vivendo momenti molto allegri. Comunque il mio problema è questo, e chiedo a chi prima di me avendo vissuto un'esperienza simile, possa darmi una mano. Mi è stato diagnosticato da qualche giorno dopo biopsia effettuata al Monaldi di Napoli su tredici prelievi effettuati due sono affetti al 20% e 70% da un adenomacarcinoma acinare uno di grado 6 (3+3) l'altro di grado 7 (4+3) con psa valore 5,46 e non mi è stata consigliata la vigile attesa ma o l'intervento o la radarterapia solo dopo avere eseguito scintigrafia ossea già fatta e fortunatamente non vengono riscontrate infiltrazioni e Risonanza addominale con contrasto da praticare lunedì prossimo. Ho 62 anni e se la risposta della Risonanza addominale è buona avrei optato per l'intervento Robotico ora sono in dubbio e ogni giorno di più consultando il Web i miei dubbi aumentano, salto da Torino a Milano Roma o San Giovanni e campus di Roma ed è in questo che vorrei essere aiutato dalle vs. esperienze e chi meglio di voi che avete vissuto questi momenti di angoscia può darmi una mano. Il Monaldi di Napoli anch'io l'avrei scartato per mancanza di esperienza sul Robot (1 intervento al mese) cosa ne pensate tenendo presente che vivo a napoli e non vorrei fare lunghi spostamenti per i parenti e per i futuri controlli Grazie


angy
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 11 feb 2014, 20:35

Messaggio da angy » mar 11 feb 2014, 20:59

salve,

sono nuova nel forum. vi parlo della mia storia: un anno fa, il mio compagno ha subìto un intervento di cistoprostatectomia radicale senza nervi sparing, per un tumore alla vescica, ha finito la chemio e l'ultima tac che risale a fine novembre ci ha molto rassicurati. ora è in forma, a parte l'incontinenza notturna, riesce a gestire bene tutto. poiché non hanno risparmiato i nervi, l'unica soluzione per avere rapporti, è la protesi peniena? volevo sapere se qualcuno di voi si è sottoposto a questo tipo di intervento, se ne vale la pena, se ci sono controindicazioni... approfitto della vostra pazienza per un'altra questione. lui mi dice che pur non avendo erezione, riesce a sentire e sente come se dovesse uscire qualcosa, e ha paura di andare avanti perchè sente una pressione alla testa... a voi capita di raggiungere questo tipo di piacere, è bene andare fino in fondo? questo liquido che sente cosa può essere, visto che non ha prostata, nè nervi?

GRAZIE a tutti.

angela


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”