Tumore alla prostata

Rispondi
gianfpgn
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 19:45

Messaggio da gianfpgn » sab 22 feb 2014, 4:08

X Gianni. Ti capisco!! Altrochè se ti capisco. Stessa tua situazione, ma all'epoca ero solo un po' più grande di te..... 53 anni! Cmq ci sono altre soluzioni laddove le punture e le pillole non servo a niente. Ormai sono passati 5 e mi ci sono abituato.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » sab 22 feb 2014, 6:24

Ciao Fumarz54, ho visto un tuo PM..ma è senza oggetto, quindi non posso leggerlo. Inserisci un oggetto (qualunque) e reinvia...Ciao


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 22 feb 2014, 18:51

Per Gianni....

Spesso capita anche a me di sentirmi come te....E credimi, vorrei tanto aiutarti, trovare le parole giuste ma è davvero difficile....A volte è difficile affrontare certi temi senza correre il rischio di apparire "superficiali" o comunque di dare eccessiva importanza ad un particolare aspetto della nostra vita ,quello sessuale,intendo.

Ma io lo so come ti senti....io ho avuto la fortuna di trovare vantaggio dal fare "la puntura" ma sto prendendo in considerazione l'impianto protesico. Certo i costi sono ragguardevoli ed il Servizio Sanitario copre la spese solo per pochissimi interventi.

Considerando però la tua giovane età ed il fatto che con i farmaci non ottieni risultati valuterei questa opportunità...Caro Gianni, anche se siamo incappati in questo problema, dobbiamo comunque essere grati alla scienza che ci mette a disposizione queste "opzioni" un tempo inimagginabili. La vita è tanto bella comunque...se poi hai la fortuna di avere una compagna che ti capisce e ti è vicina, la cosa diventa un po' più facile da sopportare.

Approfitto per salutare tutti gli amici e frequentatori del forum.

A presto


daniela72
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 7 gen 2014, 2:15

Messaggio da daniela72 » sab 22 feb 2014, 20:32

Carissimi,

chiedo a voi un parere sull'istologico di mio papà..

Lo so, bisogna ascoltare il parere dei medici,sono loro che hanno studiato, ma a me interessa moltissimo anche il vostro perchè spesso dalle esperienze vissute si impara più che dai libri.

"adenocarcinoma prostatico acinare con differenzazione neuroendocrina Gleason 3+3 non associato neoplasia intraepiteliale, esteso al 5% circa del parenchima senza infiltrazione della capsula prostatica; infiltrazione neoplastica perineurale ed emboli neoplastici endovasali assenti; margini chirurgici, uretra prostatica, dotti deferenti, vescicole seminali indenni da infiltrazione neoplastica (pt2a)"

la contentezza di un tumore organo-confinato si sfuma quando penso a questa malefica differenzazione neuroendocrina... i dottori non si sbilanciano,dicono solo che deve stare sotto stretto controllo con prelievi per psa, cromogranina e enolasi neurone specifica.

Alterno momenti sereni a momenti di paura folle..

Qualcuno ha esperienza di questo tipo di tumore?

Grazie Daniela.


Apis
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: sab 7 dic 2013, 22:26

Messaggio da Apis » lun 24 feb 2014, 2:11

Ciao ragazzi, ci siamo!!!!!

L'attacco all'alieno e predisposto!!!

Domani mi ricovero e Martedì mi opero.

Vi terrò informati sull'esito "POSITIVO" dell'intervento.

Buona vita a tutti.


Avatar utente
Ilconter
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: dom 10 nov 2013, 0:49
Località: Marche

Messaggio da Ilconter » lun 24 feb 2014, 4:15

X Apis un enorme abbraccio . Aspetto di risentirti appena disarcionato l alieno! Ciao e stai tranquillo


fumarz54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 24 dic 2013, 0:34

Messaggio da fumarz54 » lun 24 feb 2014, 15:30

un bocca al lupo ad Aspis, io mi opero mercoledì'. poi vi raccontero' come e' andata. un caro saluto a tutti, questo forum mi e' stato di grande aiuto.


silvy
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 25 feb 2014, 16:17

Messaggio da silvy » mar 25 feb 2014, 16:33

buongiorno sono nuova e ho bisogno di un vostro parere sono terrorizzata mio papà ha fatto psa 2011 esito 1,05 e il dottore gli aveva detto di rifarlo dopo 2 anni l ha rifatto ed era a 61 ...visita urologo e biopsia...la biopsia dice adenocarciroma della prostata gleason 9 (4+5) la neoplasia interessa il 75% del tessuto prelevato.l Urologo l ha messo in cura con casodex 50 una al giorno e una puntura da fare ogni 3 mesi (non so nome) il tutto per bloccare ormoni ha detto no intervento e no radio.Ha 65 anni sempre stato sportivo e non ha nessun dolore (grazie al cielo).voi che siete un po più esperti di tutte ste parole sapete dirmi se l operazione è esclusa perché non ce più niente da fare??? leggendo di tutto di più ho capito pure io che è uno di quelli aggressivi ma possibile che non si possa fare qualcosa??? ,adesso deve fare scintigrafia a marzo e un eco addominale .grazie mille


mauribis
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: mar 22 ott 2013, 15:47

Messaggio da mauribis » mar 25 feb 2014, 16:47

Ciao a tutti finalmente dopo aver aspettato tanto tempo mi sono operato venerdì,l'operazione in robotica,come a detto il professore e' riuscita molto bene,non so a cosa si riferisse però l'ho presa come benaugurante.decorso operatorio nella norma oggi mi sento abbastanza bene anche se tra le calze contenitive, i tubi e doloretti di pancia sono impacciato.mi sento abbastanza positivo perché ho tolto l'intruso,o l'alieno come dite voi.al dopo neanche ci penso se no mi prende male mi sono imposto di vivere giorno per giorno sperando naturalmente che tutto o quasi ritorni nella norma.devo ringraziare questo forum e le persone che lo tengono vivo perché mi è stato di grande aiuto e continuerà ad esserlo anche se non sono un grande scrittore.auguro a tutti di riprendersi la serenità perduta e di essere positivi,io lo sono stato poco,questa e sicuramente la chiave di tutto vedere sempre positivo.ciao a presto vi terrò aggiornati.


domenic52
Membro
Messaggi: 36
Iscritto il: mer 30 nov 2011, 15:54

Messaggio da domenic52 » mar 25 feb 2014, 20:44

Ciao SILVY, chiaramente visto il psa passare nel giro di 2 anni da 1 a 61 il carcinoma è molto aggressivo, ma da qui a dire che non si può fare nulla... andiamo piano.

Sicuramente l'urologo vuole controllare tramite scintigrafia eco e probabilmente tac o risonanza, lo stato di avanzamento del tumore e che organi invade, fatto questo valuterà il da farsi. Se posso darti un consiglio io chiederei di accelerare queste indagini e non perdere tempo perchè vista l'aggressività quello lavora velocemente purtroppo...

Visti poi i referti delle indagini avranno un quadro completo della situazione e procederanno con l'intervento o radioterapia o chemio ecc...

Fatti forza e sostieni psicologicamente tuo padre e vedrai che si troverà la soluzione per vincere questa battaglia...

A MAURIBIS un grande in bocca al lupo... per il decorso post operatorio vedrai che presto sarai in forma!!!

Saluti a tutti


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti