Tumore alla prostata

Rispondi
topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » gio 27 feb 2014, 0:25

Si vabbè, ma mi sa tanto che ti stai prendendo un'altra malattia....: quella della dieta.......

Ernè, fai il bravo, per certe cose ci vuol tempo e non si risolve tutto con delle rinunce alimentari, ascolta me, pensa a vivere bene. Ciao


viki
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: mer 26 feb 2014, 19:17

Messaggio da viki » gio 27 feb 2014, 0:51

ciao topote,

quello che dice ernesto e che io ho confermato è quello che è scritto in un elenco diffuso dall Ist. naz. Tumori

si dice proprio che la carne va evitata o, se non se ne riesce a fare a meno, assunta in quantità non maggiori di 500 g alla settimana..

per il latte e derivati, si dice, che gli studi non sono molto approfonditi sul punto e quindi non si esprimono...ma nel dubbio..

per il pesce, invece, non ci sono controindicazioni secondo quanto c'è scritto li, ma bisogna come sempre non abusarne...

lo zucchero, invece, dicono proprio di eliminarlo, come la farina oo

questo è quanto riportato in quell'opuscolo

e poi ho appreso anche della sperimentazione diana, sempre legata al possibile collegamento malattia alimentazione

nel dubbio perchè non crederci?

non è una malattia della dieta, come hai detto..

è solo un modo di ripensare le nostre abitutini alimentari quotidiane e ritornare alla VECCHIA dieta mediterranea, quella di quando i nostri avi erano poveri e non potevano permettersi di acquistare quotidianamente carne, pesce, latte e dolci ma li consumavano in occasioni di ricorrenze...feste..matrimoni...

quindi, non ti infuriare, era solo un modo di condividere un pensiero ed uno stile alimentare che, come detto, è proposto dai medici...

ovviamente le cure sono altro, ma forse da una spinta in più..

cambiare alimentazione non fa male e anche soltanto pensare che possa aiutarci può farci stare meglio.

non credi, topote? spero di essere stata chiara e di non aver urtato la tua sensibilità


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » gio 27 feb 2014, 2:30

topode... su certyi aspetti hai ragione, ma sai com'e'.. Se ho questa carta da giocare affinche' non mi tolgano via questo organo perche' non tentare? Nient'altro!! Poi ognuno è libero come detto nelle sue scelte. Certo se non avessi ottenuto nessun risultato ovviamente avrei abbandonato questa strada, ma, in realta' io vedo che a ogni step raggiungo dei traguardi atti a migliorie.. quindi sono per quanto mi riguarda non teorie ma fatti concreti


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » gio 27 feb 2014, 2:42

Carissima Viki non sono infuriato (e raramente lo sono stato nella mia vita) ed inoltre non mi hai urtato, rispetto completamente i pensieri degli altri e ti dirò di più: non cambio assolutamente le mie abitudini. Le uniche cose che ho cambiato dal 2002 (anno dell'infarto) sono state quella di smettere di fumare quasi 3 pacchetti di Marlboro al giorno e di bere the verde la mattina per colazione. Punto! Del resto mi regolo in base a come mi sento. Faccio esami clinici ogni 6 mesi (dal 2002 dopo infarto) e, nonostante mangi di tutto, ho esami "perfetti" tant'è che il mio medico vorrebbe averli uguali. Io sto solo ad una cosa: la causa per cui "andremo" e la data di partenza sono già scritte ed io mi godo la vita in pieno rispetto della mia religione e basta. Un abbraccione e p.f. fermiamoci qui. Ciao.


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » gio 27 feb 2014, 3:01

Complimenti allora Topode!!!! E io ti auguro 100 anni in salute e come vuoi tu.Viva la vita sempre e comunque..... faccina ridente( ok! non cè.. ma facciamo conto che ce'.....)


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 356
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » ven 28 feb 2014, 2:57

ancora con queste storie delle diete.bravo topote.


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » ven 28 feb 2014, 3:51

Mio ononimo...... come ti spieghi che il mio PSA era sempre progressivamente in aumento ? Da quando ho iniziato la dieta giusta, ecco che , a ogni esame è iniziata una costante regressione....Il marcatore che è il PSA e' passato infatti da 5,02( 3 mesi e mezzo fa') a un valore attuale 3, 43.....

E non solo; L'urologo alla seconda visita , cioe' una settimana prima la che doveva operarmi , alla visita tattile riscontrava faticando a trovare il rigonfiamento laddove prima gli risultava piu' facile . Pertanto lla luce della regresione del PSA e della visita tattile l'urologo stesso ha deciso sopspender l'intervento per mettermi sotto sorveglianza attiva ..Poi quello che verra' dopo non lo so'.Solo Dio lo sa',ma di sicuro so' che questa è la mia strada e i dati fatti alla mano mi stanno dando ragione....


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » ven 28 feb 2014, 4:24

Caro Ernesto ma non è che la tua era una semplice infiammazione che, con un pò di attenzione nell'alimentazione e gli "anticorpi neurologici" che inconsapelvolmente scateni, hai fatto scemare la cosa. Purtroppo, come nel mio caso ed in tantissimi altri (quasi tutti) quando c'è il tumore o lo asporti o te lo tieni. Vista la reciproca attenzione verso la religione non voglio manco pensare ad intervento del Divino sennò qui andiamo a finire in campi troppo seri e, per taluni, troppo ridicoli.


Avatar utente
Ilconter
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: dom 10 nov 2013, 0:49
Località: Marche

Messaggio da Ilconter » ven 28 feb 2014, 4:53

Per non insistere troppo sull argomento vorrei solo dire che un corpo più alcalino sicuramente aiuta a combattere la bestia e non solo! Quindi niente carne,niente zucchero,niente latte. Un ultima cosa .....bere tanti centrifugati di frutta e verdura ...come ad esempio : Una carota una barbabietola e una mela......da bere subito ! Scusate l'intrusione . Ciao un abbraccio a tutti


ernesto62
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Messaggio da ernesto62 » ven 28 feb 2014, 14:10

Ciao Ilconter..... Il succo che hai citato è lo stesso che da 1 mese integro, assieme ai succhi di frutta di agrumi ricchi di vitamina C.

Se si cercasse di scoprire le cuase della malattie e conoscerle, potremo combatterle anziche no' meglio dei classici protocolli schematici fissi. Hai detto bene; il segreto sta nell'alcalinizzare . Tutte le malattie compreso anche quella che qui' abbiamo, nasce da un sistema cellulare andato in Acidosi creando in tal maniera l'ambiente adatto a far proliferare quello che qui' chiamano l'Alieno. eliminando i cibi che hai elencati, compreso il glucosio, elemento con il quale tutti i tumori si nutrono e proliferano, anfremo a far mancare terreno fertile a questo ultimo , tanto che, a lungo andare , verosimilmente ci sara' lac disgregazione.Ma mi rendo conto che, questo non è il forum piu' adatto per esprimere certi concetti. E' chiaro che, nel mio caso, non sto tralasciando nulla, e difatti , la mia attivita' e' svolta anche al monitoraggio con esami specifichi..... In quanto a te, Topoide, tu non sai quanto sei andato pur senza volerlo vicino alle verita'. In entrambi i casi cè un'intervento Divino e , parlando di " infiammazzione" questa cosa e' in certo senso , correlata alla formazione del tumore...... il nostro corpo ha un PH con il quale deve tenerne conto.... o è alcalino e in questo caso sei sano come un Pesce, o se si abbassa anche di poco ecco che diventa un pH acido.E li' sono volatili amari.... Fonte di diverse malattie, tra cui l'origine dei tumori


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti