Tumore alla prostata

Rispondi
cabri
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 13 dic 2013, 1:51

Messaggio da cabri » mar 4 mar 2014, 23:18

ciao compagni,

una sana dieta alimentare mirata al problema prostatico e alla nostra patologia è di sicuro un valido adiuvante. Eliminare le carni rosse, la farina 00, il latte e i lieviti ed introdurre tante verdure crude, al vapore e soprattutto succhi verdi aiuta il corpo a rinforzare il sistema immunitario. Con acqua alcalina con ph 8 e 9 poi si puo riuscire a dare ossigeno alle cellule per riuscire a debellare il K.

integratori mirati possono ancor piu aiutare il nostro corpo nell' azione di disintossicazione. ma su questo argomento ci sarebbe un libro da scrivere.


Apis
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: sab 7 dic 2013, 22:26

Messaggio da Apis » mer 5 mar 2014, 2:11

Ciao ragazzi. rieccomi dopo l'operazione.

26 Febbraio. operato con il robot, sembra, con pieno successo. L'alieno è stato allontanato dalla navicella. Vi meraviglierete, ma già due giorni dopo ho avuto il mio primo rapporto .......mentale, completamente soddisfacente con la mia compagna.. Chi ben inizia.....

Decorso nella norma, Il 7 Marzo rimozione del catetere; 3 Aprile .... risultato istologico. Incrocio le dita. Una cosa per volta.

CORRETTA ALIMENTAZIONE: dalle letture fatte a riguardo, ho compreso che la corretta alimentazione serve a "diminuire potenzialmente" la formazione di cellule cancerogene, ma non a COMBATTERLE. Per chi ci crede, è fondamentale la fede in Dio. La stessa chiesa però dice, se non sbaglio, aiutati che Dio ti aiuta.

Un saluto a tutti e un FORZA !!! a chi sta per affrontare il percorso.


Avatar utente
Ilconter
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: dom 10 nov 2013, 0:49
Località: Marche

Messaggio da Ilconter » mer 5 mar 2014, 4:31

Ben tornato Apis è un piacere rileggerti! Dove ti sei operato? Un caro saluto


Avatar utente
poldo59
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 6 gen 2014, 6:01

Messaggio da poldo59 » mer 5 mar 2014, 5:50

Caro Mino, io di 54 sono stato operato con un compagno di stanza di 76 anni a metà ottobre. Non di robot ma "a cielo aperto".. Se l'è cavata prima di me in verità.

Ci sentiamo di tanto in tanto e lo sento molto bene (la voglia di vivere è la miglior medicina!)

Certo convivere con l'idea del controllo continuo è da "elaborare", ma serve a tenerti nella realtà (Fiorello non pensava certo di finire in terapia intensiva, ma adesso è là e forse è pure meglio per lui!).

Non ho avuto tempo per decidere io, ero impreparato alla cosa e mi sono fidato del chirurgo. Non sono pentito comunque.

Ha ragione Fabrizio: metti insieme con calma gli esami fatti e programmati, leggi un pò di pagine qui indietro ti farà cultura, datevi un mese di tempo, poi decidete.

Sempre che la scinti sia negativa e non emergano altre complicanze.. Auguri


nikidoz
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: dom 29 dic 2013, 3:17

Messaggio da nikidoz » mer 5 mar 2014, 14:38

GRAZIE ANTONIO,GRAZIE LIBECCIO.Mi avete tranquillizato,venerdi vado a fare una visita di controllo dal prof. che mi ha operato,spero bene.Oggi è il 34° giorno post operatorio,continuo dal giorno che mi hanno tolto il catetere a perdere anche il 10% dell'urina,solo durante il giorno,la notte niente.Ovvero ho lo stimolo e mi alzo 2/3 volte.Come devo fare per migliorare questa situazione?faccio ginnastica tre volte al giorno come consigliatomi ma i risultati non li vedo.Per me è un grosso problema perche per il mio lavoro sono a contatto con altre persone.Per DE lo vedo ogni tanto BARLOTTO (si dice cosi)ma non all'altezza per avere un rapporto,mi auguro un netto miglioramento.Anche perche prima dell'intervento faceva molto bene il suo lavoro.Scusate il (molto)bene lo dice mia moglie.Tanti auguri a quelli già operati in questi giorni,in bocca al lupo a quelli che lo stanno per fare.


fumarz54
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: mar 24 dic 2013, 0:34

Messaggio da fumarz54 » mer 5 mar 2014, 16:53

Buongiorno, sono stato operato il 26/2 di prostatectomia radicale. Scrivo questo post di ritorno dal bar dove sono andato a far colazione con mia moglie. Sembra buono il decorso post operatorio, incrociamo le dita per i prossimi controlli. Voglio ringraziare tutti per l'utilità' del forum a fare le scelte migliori e per l'aiuto ad affrontare il brutto periodo che inizia con la scoperta della malattia. Consiglio ai nuovi, speriamo non ce ne siano, di leggersi tutti gli interventi, troveranno informazioni e persone disponibili a fornire la loro esperienza e conoscenze. Un grande augurio a tutti.


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » mer 5 mar 2014, 17:25

Così tanto per scherzaarci un pò su.....suggerireri ai moderatori del forum di spostare la Discussione "mi sento impotente"....un pò più in basso da..."tumore alla prostata"....voi che ne dite?

Per nikidorz....amico caro , ciò che devi fare è solo pazientare....pian pianino l'incontinenza dovrebbe scomparire....e poi dai....adesso ci sono dei pannolini praticamente invisibili ed anche....profumati!!! ti saluto caramente


nikidoz
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: dom 29 dic 2013, 3:17

Messaggio da nikidoz » mer 5 mar 2014, 17:57

Antonio,grazie per per il consiglio per i pannolini profumati,che non trovo al supermercato,chissà...ma tanto per farsi una risata,risolve anche il problema delDE? Penso che andremo tutti ad acquistarli.Scusate ma questo forum non doveva chiudere perché non ci sarebbero più stati malati di tumore alla prostata? Per l'alimentazione corretta qualcuno mi spieghi come mai il mio babbo che ha 93 anni non ha sofferto a tutt'oggi di tumore alla prostata? Alimentazione di tutto e di più,carne alla griglia,salsicce,pasta al ragù' bere tutte le porcherie del mondo.Certamente auguro al mio babbo di vivere e andare oltre 100 anni. Ho fatto una vita sana,carne poca e niente,Vado in bici,sono un gra camminatore,vivo in campagna.


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » mer 5 mar 2014, 18:13

Per nikidoz...

anche per la DE devi pazientare...

Tempo fa ricordo fui proprio io ad augurare "la chiusura di questo spazio per mancanza di utenti"...chissaà che un giorno succeda per davvero!!!

Anche a me piace tanto camminare....in agosto del 2012 ho raggiunto a piedi ,partendo da casa mia i tre più famosi santuari mariani....percorrendo 150 km in quattro giorni...

ciao


nikidoz
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: dom 29 dic 2013, 3:17

Messaggio da nikidoz » mer 5 mar 2014, 19:43

Antonio complimenti,ti dirò con mia moglie abbiamo fatto con la bici per due volte Oviedo ,Santiago De Compostela,circa 400km. Grandissimo emozioni. Con la bici di montagna faccio tanti km.tutto l'anno.Forse la prostata è maturata proprio con il sellino ?chissà !!!!quando ero più giovane facevo il maratoneta con centinaia di km. Alle spalle.Oggi oltre alla bici (che in questo momento non posso usare)per ovvi motivi di cui sopra.Continuo a camminare con i bastoncini applicando lo stile dello nord wolching.ogni due giorni 15km.Speriamo che aiuti a quelle deficienze che ancora ho.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite