Tumore alla prostata

Rispondi
Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » sab 8 mar 2014, 3:21

NIKIDOZ.CASALOTTI TORREVECCHIA vanno benissimo quando stai a roma chiama


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » sab 8 mar 2014, 8:07

Ernestus hai un pm. Ciao


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » lun 10 mar 2014, 1:56

topote hai ricevuto l'email?.


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 10 mar 2014, 2:08

Si, grazie, ci sentiamo presto.Ciao


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » mer 12 mar 2014, 23:04

NESSUNA NOVITA'.


Apis
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: sab 7 dic 2013, 22:26

Messaggio da Apis » gio 13 mar 2014, 1:25

Ciao a tutti.

Ho sentito parlare degli esercizi di kegel per aiutare meglio e prima la problematica dell'incontinenza. Qualcuno di voi li ha fatti? Potete suggerirmi qualche sito internet che spiega con video come fare i suddetti esercizi? Grazie


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 147
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » gio 13 mar 2014, 2:31

@apis..esercizi di Kegel?..servono fino ad un certo punto..importantissimo è come ti hanno ricostruito l'anastomosi uretrovescicale, è tutto lì il dilemma, possono essere utili, ma di sicuro non fanno la differenza. Io, per esempio, mai fatti..dopo 1/2 mesi incontinenza recuperata completamente e mini assorbente quasi sempre asciutto. Comunque il web è pieno di istruzioni su come farli gli esercizi di kegel anche se, in sostanza, sono molto ma molto semplici. Le procedure sono banali, francamente spiegabili con un semplicissimo sistema...ma non credo sia il caso di illustrarlo pubblicamente. Se vuoi, mandami un pm e te lo spiego.

Ciao


nikidoz
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: dom 29 dic 2013, 3:17

Messaggio da nikidoz » sab 15 mar 2014, 13:48

OGGI è il 44 giorno post prostachetomia.Il D.E.tranquillo e sereno,continua a dormire.Continenza,la notte asciutto,mattina qualche goccia,il pomeriggio un casino,circa il20%.spero molto di superare anche perche continuo a fare la ginnastica,servirà chissà.Scusate chiedevo se anche voi avete avuto una esperienza del genere;il professore che mi ha operato dopo il trentesimo giorno post intervento mi ha voluto vedere dico(VEDERE) non visitare mi ha chiesto 250 euri.Alla faccia!!!!!!!Questo se non è un furto cosè.Sono molto amareggiato.Non ci andrò mai più.


luigim
Membro
Messaggi: 108
Iscritto il: mar 22 gen 2013, 15:36

Messaggio da luigim » sab 15 mar 2014, 16:59

a me gli esercizi di fisioterapia hanno risolto il problema .....ciao


Avatar utente
poldo59
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 6 gen 2014, 6:01

Messaggio da poldo59 » dom 16 mar 2014, 1:10

@nikidoz dopo 44 gg sei nell'ampia norma (vedi un pò di pagine indietro)

a 4 mesi dall'intervento la D.E. ha fatto capire che .. c'è speranza! (4 mesi!)

La continenza è la tua prima battaglia e sei sulla buona strada (quattro o cinque ore seduto in ufficio non aiutano, alzati e vai a spasso un po')

dopo l'intervento di visite ne ho fatte una decina in urologia molto ravvicinate e tutte a "048": non era il primario ma sono soddisfatto.

Auguri


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”