Tumore alla prostata

Avatar utente
poldo59
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 6 gen 2014, 6:01

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da poldo59 » ven 6 giu 2014, 23:57

Cari noi, se "almeno psa è OK" è gran cosa considerando le disavventure di compagni di viaggio di altre discussioni in questo forum, non dimentichiamolo.
Notte
Enzo (poldo59)

inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da inps09 » sab 7 giu 2014, 17:38

Ciao Ernestus
la mia situazione non è chiara, solo che dopo la radioterapia nella loggia prostatica e dopo 8 instillazioni in vescica di Oncotice (BCG) mi sono venute 7 ritenzioni acute di urina da febbraio a metà aprile. Dopo uno studio videourodinamico l'urologo ha deciso che devo portare il catetere a permanenza. Questo fino a che non ho fatto la terza biopsia in vescica. In base al risultato istologico, deciderà come intervenire. Se la mia è una stenosi (non chiaramente diagnosticata) diciamo che il problema ha iniziato a verificarsi dopo 4 mesi dalla fine della radioterapia.

inps09
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 11 mag 2010, 21:32

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da inps09 » sab 7 giu 2014, 18:02

poldo59 ha scritto: Caro Walter, non vedo MP ma rispondo qua, così ravviviamo l'ambiente!
Fatto a metà maggio il controllo e uroflusso: l'urologo dice che il "peak flow" di 16 ml è nella norma dell'accettabilità a seguito di intervento e l'ecografia conferma uno svuotamento quasi norma. E che mi conviene farmene una ragione xchè intervenire è incerto risultato, ma certo compromette la "tenuta".
Dunque un minuto in più anche due se serve e avanti così, se non si aggrava la stenosi.
La "tenuta" ha degli attimi di sfuggita dopo 4 ore di seduta in ufficio o in macchina e qualche brusco movimento e/o sforzo, ma più sensazione che effettiva perdita. Non mi posso lamentare insomma.
Psa è passato da 0,01 a 0,04 ma l'urologo dice di allungare i controlli ogni sei mesi che non mi vengano paturnie e verificarli col mio medico: insomma "finchè non arrivi a 0,40 non farti più vedere e commenta col medico di base".
D.E.: dovrei continuare col cialis 5mg o forse provare altro, ma col medico di base che mi ritrovo è fatica pure il cialis... che dire, chi s'accontenta... ??
E' un momento difficile, anche per mia moglie.. Qualcuno sa dirmi dove trovare il cialis-equivalente? Oppure? anche in pm, grazie.
Enzo (poldo59)
Ciao Enzo, credo di avere pasticciato con il nuovo 'forum'.
Il mio "peak flow" è di circa 12 ml/s, solo che la mia vescica contiene al massimo da 150 a 200 ml (con questo contenuto di urina ricevo lo stesso stimolo ad urinare di chi ha oltre 800 ml): questo a causa sia della radioterapia nella loggia prostatica che delle successive instillazioni di Oncotice in vescica. Un secondo urologo ha detto che lui rischierebbe a fare una piccola incisione nell'anastomosi uretrale dall'interno, poi se la continenza rimane totale allora si vedrà cosa fare. L'alternativa è togliere la vescica e fare una derivazione (ureterocutaneostomia).
Per il PSA, il mio urologo è intervenuto quando è giunto a 0,20 (biopsia transrettale della anastomosi e successivo ciclo di radioterapia).
Per me la DE ormai è irreversibile ed abbiamo messo l'animo in pace, per il Cialis si legge in rete che alcune Regioni lo passano come medicinale.
Tiriamo avanti!
Walter (inps09)

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 365
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ernestus » sab 7 giu 2014, 21:20

ma purtroppo l'alza bandiera non va . si con cialis e viagra leggermente + gonfio,ma io penso che poi interviene anche il fatto mentale in negativo.ma martedi analisi speriamo bene buona domenica dal comandante.

silvy
Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 25 feb 2014, 16:17

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da silvy » mar 10 giu 2014, 13:31

oggi abbiamo ritirato esito psa 0.039 prima della radicale era 62 il dottore che l ha operato ha detto in base all esito si vedeva se fare radio o altro.voi cosa dite è alto???che ansia!

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 365
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ernestus » mar 10 giu 2014, 23:07

STA MATTINA FATTO IL PSA.risposta inviata per email , sorpresa da 0,04 a gennaio sono passato a 0,18 dopo 5 mesi. leggo che l'urologo di poldo dice che a 0,40 scatta l'allarme. la domanda è questa per la radioterapia che valori di psa si deve raggiungere. saluti dal comandante

ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ANTONIO59 » mer 11 giu 2014, 11:11

Per Ernestus....
Ciao Comandante....io proverei a rifare l'esame del PSA....a volte le apparecchiature possono dare esami non corretti
ciao

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 152
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » mer 11 giu 2014, 11:14

Ernestus...è un repentino innalzamento del Psa, potrebbe ipotizzarsi un inizio di recidiva...avevi un istologico a rischio appena fatta l'operazione? Lo ricordi ?...Gleason..percentuale di tumore presente...margini positivi ecc. ecc.
Prova intanto a fare esame psa presso altro laboratorio, possibilimente che abbiamo strumentazione analisi psa di III generazione..vedi che dice.
Ok??
Tornando alla tua domanda, alcuni urologi con Psa 0,20 suggeriscono di contattare radiologo...dai, coraggio, facci sapere.
In bocca al lupo.

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 365
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ernestus » mer 11 giu 2014, 21:49

grazie ragazzi.non vorrei che il giorno prima ho' avuto un rapporto e ha falsato il psa.fra 20 giorni ripeto l'esame.

Avatar utente
poldo59
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 6 gen 2014, 6:01

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da poldo59 » mer 11 giu 2014, 23:43

La risposta di Walter mi conforta per non aver fatto la radio, avrei quasi certamente compromesso la "flussometria" e la stomosi!
Di radio si parlerà se PSA sale e parecchio, ecco il limite posto a 0,40, perché certo porterà complicanze, ma che diventeranno accettabili in caso di recidiva. In quel caso non ti frega più di continenza e DE ...
0,20 è tanto? forse si ma dopo aver ottenuto a distanza di tre mesi e per due volte un numero di crescita costante
Me l'avete insegnato qui nei post precedenti
Auguri ad ognuno
Enzo

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”