Tumore alla prostata

Rispondi
paco89
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » mar 28 ott 2014, 22:54

Grazie fabrizio55 il PSA prebiopsia è 7,76 papà
Ha 71 anni...ora non so spiegarmi per la terapi
Ormonale è da un mese che gli hanno fatto 2 punture sotto pelle oggi abbiano iniziato la pre ospdalizzazione domani la prima autotrasfusione in deposito la seconda a distanza di una settimana e la successiva per l' operazione.

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » mar 28 ott 2014, 23:25

Paco89..ascolta: mi suona strana la terapia ormonale a fronte di una biopsia assolutamente banale..lo ribadisco.
Non so di dove sei, ma prendi su tuo papà e prima di qualunque altra terapia o ipotesi di intervento (che immagino con tecnica open visto le autotrasfusioni che gli stanno facendo fare) portalo a Milano allo IEO o al San Raffaele o al San Raffaele Turro, trovi l'eccellenza nell'urologia in Italia e in Europa. Ascolta il loro parere e vedrai che ti conforteranno e soprattutto ti diranno delle dritte meno invasive ed esagerate come quelle che ti stanno facendo fare attualmente.
Se hai bisogno, in pm ti do gli indirizzi e i numeri di telefono per visite private preliminari.
Ciao

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » mar 28 ott 2014, 23:31

Paco89 aggiungo: la terapia ormonale in sostanza è una terapia di seconda linea che si mette in atto in casi di neoplasie importanti, aggressive e soprattutto in presenza di metastasi dubbie o conclamate. Capisci perchè dico che nel caso di tuo padre è assolutamente esagerata??
Dammi retta, ascolta altri pareri, non focalizzarti al primo urologo che ti capita per le mani....le terapie sono tante e molteplici e nel caso di tuo padre sono assolutamente esagerate quelle prospettate (la terapia ormonale da effetti collaterali importanti..non dimenticare).
Ancora ciao.

francoc
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 14:11

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da francoc » mar 28 ott 2014, 23:42

buonasera. è un pò che manco. operato a maggio 2013 di prostatectomia radicale robotica. esito istologico postoperatorio così-così, con margini toccati e gleason rettificato da pre a post da 3+4 a 4+3. nell'immediato post un bel problemino con la formazione di un linfocele. qualche timore immediato ma trattato poi con pazienza. nel frattempo attesa nel seguire l'evoluzione del psa che lentamente è cresciuto. a febbraio di quest'anno l'ok all'inizio della radioterapia da parte dell'urologo. ma nuovo stop perchè il campo d'intervento risultava , per il radioterapista, occupato ancora dal linfocele , a suo dire con sospetto di infezione. l'urologo ha sconsigliato di intervenire sul linfocele e ha preferito monitorare l'andamento. Nel frattempo, per prendere tempo , mi è stato imposto l'inizio della terapia ormonale , che ho iniziato con ulteriore ansia. A maggio nuovo tentativo di iniziare la radio , ma ancora stop perchè dai monitoraggi stava emergendo una anomalia in vescica. L'urologo, a luglio, ha deciso di intervenire di nuovo effettuando un intervento di TURB per eliminare la calcificazione intravista, che all'esame istologico si è rivelata benigna. Adesso , a ottobre, le condizioni hanno consentito l'inizio della radioterapia. ne avrò per almeno 35 applicazioni. sono arrivato a 8. insomma, questa avventura procede anche se con fatica

paco89
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » mer 29 ott 2014, 9:52

Ciao fabri

paco89
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » mer 29 ott 2014, 10:14

Ciao fabrizio55 un saluto a tutti!! Papà è un testone non ascolta...amico io sono di Napoli e l'ospedale sanPaolo è il candidato ad operare
Papà.Del resto spero che mi accompagnerete in questo percorso l come già state facendo mi affido in Dio e prego per papà e tutti voi.

sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da sgrausina » mer 29 ott 2014, 15:36

ciao a tutti ragazzi,
eccomi di ritorno.
due mesi fà abbiamo trovato il psa di mio papà ( 60anni ) a 4,35 ( cresciuto in un anno di 1,50 ).
Ieri siamo andati a fare una visita specialistica da un urologo che ha fatto anche una ecografia transrettale che ha permesso di trovare 3 nodulini.
il medico ha detto che non si può dire a occhio se son benigni o maligni e che quindi preferisce ripetere subito le analisi in primis, poi fare subito la cura di un mese con un antinfiammatore il Keraflox, un integratore Ageflus e un altro che è Vagilen. Dopo questa cura di un mese ripete gli esami e se i valori sono scesi allora sicuramente non si tratta di tumore maligno.
Io un pò son spaventata insomma visto i problemi che ha avuto mio papa ( tumore al fegato da cui ne siamo usciti 2 anni fà ) mi spaventa che prenda antinfiammatori o antibiotici che si sa fanno male al fegato.. ma l'epatologo ha dato l'ok.

comunque nel caso non dovesse funzionare questa cura vuol dire che siamo davanti a un tumore.. un altro :(
e allora ci ha spiegato che faremo la biopsia già prenotata per il 9 dicembre e poi che ci sono due possibilità di rimedio:

- radioterapia 95% di risoluzione
- intervento 100% di risoluzione

ci ha spiegato i problemi dell'intervento sulla D.E e per l'incontinenza ( che poi si può risolvere con un altro interventino ).

allora io so che ci sono diversi tipi di intervento, in teoria a mio papà vogliono evitare tagli grossi in quanto visto il tumore al fegato è pieno di cicatrici..
quindi le possibilità sono o la robotica o laparoscopia..

voi cosa mi consigliate?

mio papà è tristissimo, continua a ripetere << tutto a me, tutto me.. prima il tumore al fegato e ora questo >>
lo capisco.. ma io penso sempre che ci sia qualche cosa sempre di peggio e noi siamo comunque fortunati :( abbiamo superato il tumore al fegato e supereremo anche questa...

lo spero!

aiutatemi a capire vi prego..
Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da sgrausina » ven 31 ott 2014, 10:36

ma qui non risponde mai nessuno?
rispetto al forum raccontiamoci è totalmente diverso...

son spaesata!
Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 356
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ernestus » ven 31 ott 2014, 20:53

ciao sgrausina.vi sono vicino a te e papa'. non tutti sono adatti a dare parole di conforto. io sono il primo, poi ci sono persone come topote libeccio fabrizio55 che sono + adatti per queste cose.ma credimi avvolte uno non scrive perche' si sente ripetitivo specialmente noi della vecchia guardia.ma che dire saluti dal comandante.

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » sab 1 nov 2014, 0:22

Ciao sgrausina..provo a risponderti io, spero di poterti aiutare.
Punto primo: amica mia non ti sembra di correre troppo? Non sai nemmeno se tuo padre ha una neoplasia alla prostata e già chiedi pareri su quale tipo di intervento affrontare, eventuali terapie del post intervento..ecc. Ripeto, stai facendo salti in avanti senza averne la reale necessità, è un po' tirartela addosso la malattia, anzi tirarla addosso a tuo papà..concordi? dico fesserie?
Aspetta che tuo papà faccia la biopsia prenotata e poi, diagnosi alla mano, potrai cominciare a preoccuparti per eventuali stadi successivi.
La biopsia, eventualmente fosse positiva (e speriamo di no..) ti darà informazioni sullo stato patologico, estensione, gleason tutti valori estremamente importanti per poi decidere che tipo di intervento affrontare: open, laparoscopia robotizzata oppure solo laparoscopia oppure scartare l'intervento chirurgico e passare direttamente alla radioterapia.
Capisci Sgrausina perchè, a fronte di quanto detto, la tua richiesta è abbastanza prematura e poco fondata? Che consigli puoi ricevere se tuo papà deve fare ancora tutto e SOPRATTUTTO deve ancora avere una diagnosi certa!
Questa Sgrausina, non me ne volere ti prego, non è una chat dove ognuno si racconta cosa fa durante il giorno, è un punto di ritrovo di "alienizzati" dal carcinoma alla prostata, pertanto le risposte vengono fuori a fronte di problematiche reali da affrontare e non di cosa potrà mai succedere se per ipotesi facendo la biopsia potrebbe essere diagnostica un tumore prostatico. Nopn so se mi hai capito.
La situazione di tuo papà , dovuta al precedente epatocarcinoma, è abbastanza border line, quindi non sarebbe auspicabile un tumore prostatico in aggiunta, quindi abbi fede, tranquillizzati e fai un passo alla volta, se poi mai la situazione dovesse essere indicativa di una neoplasia prostatica allora avrai tutta l'assistenza necessaria per darti i migliori consigli sulle scelte da fare...ok?
Un abbraccio
Fabrizio

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti