Tumore alla prostata

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Max60 » ven 25 set 2015, 20:08

Ciao ragazzi e ragazze nostre tifose ,
adesso stà a me relazionarvi dei miei controlli di settembre.
A giugno mi ero lasciato con l’urologo con il PSA 0,21 ,
e sua richiesta per settembre della PEC Colina ,
lo so che qualcuno storce la bocca per il valore basso ma lui visto che il PSA costantemente cresceva di 0,01 al mese aveva reputato che a settembre sarebbe stato il momento giusto.
A fine luglio ripeto di mia iniziativa il PSA ed era salito a 0,24 , + 0,03 in un mese
lo ricontatto e mi conferma di effettuare la Pet- Colina,
a fine agosto ripeto il PSA dovendo fare le analisi per via del colesterolo,
il valore era leggermente sceso a 0,23 .
A metà settembre faccio la PET e chiedo di inviare il referto direttamente all’urologo,
tanto ci chiappo il giusto anzi le paroloni mi avviliscono,
lunedì scorso prima della visita urologia rifaccio il PSA
o ragazzi era sceso in 20 gg a 0,18 ,
parto baldanzoso per la visita convinto che con quel valore non potevo aspettarmi
nulla di sorprese,
macchè mi siedo e dalle prime frasi comprendo si che non c’è urgenza ma sarebbe bene effettuare una TAC per chiarire :

boia, mi dico son fregato, questa volta egl’ha partorito qui bischeraccio che mi succhia la vita,
eppure tutta l’estate me lo son portato a giro per i monti per fiaccarlo,
dalla metà di aprile mi son messo a regime oncologico,
son dimagrito assai e sono in piena forma fisica e mentale,
adesso sono qui a Firenze e negli occhi di chi mi incontra per la strada o al supermercato
leggo palesemente :
vai Massimo gl’è alla fine guarda come è ridotto
Insomma per farla breve scendo giù al piano terreno e mi faccio subito la TAC,
la mi Bionda l’era belle con le lacrime agli occhi,
per tirarla su di morale gli ho detto:

Simonetta visto che ti hanno respinto la domanda di pensione,
anziché prendere l’Ofisa per il trasporto prendi l’Impresa di pompe funebri di Via delle Panche che con 970 euro
e la fà il servizio così ti rimane per mangiare qualcosa.

E la m’ha tirato una pedata a un ginocchio e mi fa ancora male.
Insomma fatta la TAC mirata a livello costale con finestra,
referto :
un c’è un cavolo di nulla.

Boia un po’ e m’ero impaurito , anche se dentro di me e dicevo :
ma forse sarà meglio che invece portarmi il mio bischeraccio succhia vita sul Cimone
e me lo porti sul Monte Bianco,
chi la dura la vince
e io VOGLIO VINCERE....EEEEEEEEEEEEEEEEEEE

ovvia ora vi lascio e vado a festeggiare a LYON ,
parto domani mattina come consueto
viaggio per patologia, :?
gli occhi han da fare la consueta revisione semestrale .
Un abbraccio a tutti a tra una settimana .

MAX

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2818
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 » ven 25 set 2015, 21:15

Bravo MAX
sono contento per te
Forza, che quel "bischero" ce lo facciamo fritto

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

paco89
Membro
Messaggi: 112
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » dom 27 set 2015, 12:07

Cara amici buona giornata,il mio vecchio ha effettuatosettimana scorsa ecografia loggia prostatica e transarettale analisi negative i tessuti sono puliti psa effettuato a luglio valore 0.07 nuovo controllo a novembre sperando sia stabile o meglio in calo...
BUONA VITA A TUTTI!!!!! PACO

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2818
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 » dom 27 set 2015, 14:46

Bravo paco. Sono contentissimo per tuo padre!
Forza ! Avanti con decisione contro la "brutta bestia"
Vinceremo, stai sicuro.
BUONA VITA ANCHE A TE
amico mio
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

flavio_59
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 22 mag 2012, 20:29

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da flavio_59 » lun 28 set 2015, 11:28

ANTONIO59 ha scritto:Ciao Flavio....si anch'io del 59...operato nel 2011...fino ad ora sembra che le cose vadano bene.
Francamente avevo valutato anch'io l'uso della famigerata pompetta ma,cosa vuoi, mi sembra che poi manchi un pò di....poesia.....
Già la puntura ha il suo perchè!!! Così ho scartato l'idea.....avevo pensato anche alla protesi, questo un paio d'anni fa....i costi proibitivi me l'hanno impedito....le liste d'attesa tramite il SSN lunghissime.
A conti fatti una puntura più o meno ogni decina di giorni è fattibile (....mi sono attestato su questo dato per evitare problemi di fibrosi ed anche perchè è comunque un piccolo trauma ogni volta che la faccio) .
Ma guardandomi intorno, soprattutto in questo forum ritengo che veramente siamo stati fortunati....stiamo qui a parlarne, a volte anche in maniera ironica e tanto basta.
Io sono di Napoli....tu?
Ti saluto
Ciao Antonio, effettivamente con la pompetta di poesia poca...
Io sono di Bergamo, mi hanno operato a novembre 2012 al S.Raffaele di Milano.

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 205
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Blade_Runner » lun 28 set 2015, 11:59

ANTONIO59 ha scritto:Ciao Flavio....si anch'io del 59...operato nel 2011...fino ad ora sembra che le cose vadano bene.
Francamente avevo valutato anch'io l'uso della famigerata pompetta ma,cosa vuoi, mi sembra che poi manchi un pò di....poesia.....
Già la puntura ha il suo perchè!!! Così ho scartato l'idea.....avevo pensato anche alla protesi, questo un paio d'anni fa....i costi proibitivi me l'hanno impedito....le liste d'attesa tramite il SSN lunghissime.
A conti fatti una puntura più o meno ogni decina di giorni è fattibile (....mi sono attestato su questo dato per evitare problemi di fibrosi ed anche perchè è comunque un piccolo trauma ogni volta che la faccio) .
Ma guardandomi intorno, soprattutto in questo forum ritengo che veramente siamo stati fortunati....stiamo qui a parlarne, a volte anche in maniera ironica e tanto basta.
Io sono di Napoli....tu?
Ti saluto
Mi era sfuggito il messaggio...

In effetti il senso della puntura è proprio ANCHE quello di evitare la fibrosi, è vero che non è proprio il massimo farne una ogni settimana, anche se ormai ci ho fatto il callo, soprattutto se poi non se ne fa... buon uso contrariamente a quello che capita a me che sono da solo. Avevo detto all'urologo che volevo smettere di farle vista l'inutilità d'uso e lui ha subito eccepito citando i rischi di fibrosi e di perdita definitiva della funzionalità, così continuo.

Eh sì... siamo stati proprio fortunati!
Anche io sono di Napoli ma credo che ce lo dicemmo già tempo fa, mi sembra che tu facesti l'intervento al Monaldi.

Ciao a tutti!
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 365
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ernestus » dom 4 ott 2015, 17:19

qui al gemelli se non superi 0,20 di psa nun cè pensano proprio ha fatte la pec con colina specialmente con psa in discesa ma che dire un abbraccio agli amici del forum dal comandante.

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Max60 » lun 5 ott 2015, 22:05

Franco953 ha scritto:Bravo MAX
sono contento per te
Forza, che quel "bischero" ce lo facciamo fritto

Franco
:arrow:


Caro Franco ,grazie,
ma il “ fritto” mi rimane indigesto
e specialmente “ lui “ ,
la scorsa settimana la Pet mi ha fatto tanta paura,
paura non di “lui” ,
ma paura che saltasse fuori qualche altra cosa,
nella mia famiglia ce ne sono stati di “ lui” ,
anzi proprio il genoma (?) mutato che nostro padre aveva ( tumore al seno )
e che potrebbe avercelo trasmesso a noi figli che abbiamo avuto un tumore ,
potrebbe portarci a chi ancora in vita ad altri “lui”.
Mia sorella in cura all’IEO è potuta entrare in uno studio di ricerca proprio per questo motivo
e gratuitamente potrà e sarà sottoposta ad analisi per individuare nel tempo altri “lui”,
sembra che anche qui a Firenze all’Ospedale di S.Maria Nuova stia per iniziare uno studio simile
ho già preso contatto mi faranno sapere.

La prevenzione penso sia la miglior cura.

Per quanto riguarda il mio attuale “lui” ( di malattia) ,
sono consapevole che è ancora con me ,
dorme,
forse sono riuscito a straccarlo con l’intervento chirurgico e altre accortezze,
ma “lui” è ancora vivo purtroppo.
Comunque sono felice e sereno e lo devo a quanti mi amano,
o che per semplice amicizia anche qui da questo Forum mi hanno aiutato a superare certi giorni di sfiducia e di scoraggiamento grazie a tutti e tutte le ragazze che mi hanno risposto.
Un abbraccio .

MAX

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 205
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Blade_Runner » mar 6 ott 2015, 10:50

Scusa Max ma non capisco bene perché dici che "lui" è ancora vivo... Vorrei sapere su che base si poggia la tua affermazione perché se è sul dosaggio del PSA mi sorprende che ti preoccupi in quanto in questo Forum ci sono altre persone che hanno i tuoi stessi valori e ancor di più ci sono io che ho un PSA post-intervento fisso di tre mesi in tre mesi a 0,27 con un picco a 0,6 addirittura e un calo di una volta a 0,06.

Ho fatto anche io la PET con Colina post-intervento e non ha fatto vedere nulla di preoccupante, poi un altro urologo mi disse che la PET con Colina dopo l'operazione non serve a un benamato piffero, vai a capire chi ha ragione.

L'urologo che mi segue e che è molto drastico nei responsi e nelle diagnosi, molto diretto e pratico, mi ha detto sempre che se il MIO dosaggio del PSA è 0,27 e non aumenta in maniera vistosa nelle varie scadenze non c'è nulla di cui preoccuparsi, in caso estremo si fa la radio. Addirittura mi ha spostato la cadenza delle analisi da tre mesi a SEI mesi.

Ora io sono ignorante in materia ma mi chiedo perché continuano a farti fare PET e TAC ogni due per tre se hai un valore di 0,18!!!!! Post intervento non ho mai più fatto TAC o scintigrafia se non la PET Colina, forse ripeterò solo TAC prima della prossima visita urologica a Novembre e solo perché saranno passati tre anni dai precedenti esami.

Non so, non mi è chiara 'sta roba qui... Io non mi preoccupo per me e non mi faccio impressionare da altri fattori esterni. Sembra di capire che fino a 0,4 - 0,5 di PSA non ci sarebbe di che preoccuparsi. CI tengo a ribadire che il mio parere non conta nulla, ma intanto parliamone della tua situazione.

Ciao
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Max60 » mar 6 ott 2015, 15:08

Blade_Runner ha scritto:Scusa Max ma non capisco bene perché dici che "lui" è ancora vivo................................................................................................................................

Ciao
:arrow:

Ciao eccomi,
andiamo per tempi :
alla visita di giugno 2015 (16 mesi dalla prostatectomia ) avevo il PSA a 0,21
l’urologo valutando la costante di crescita media trimestrale di 0,05 optò di fare la mia prima PET colina a settembre casomai ricontattandolo prima di farla,
io a fine luglio avendo da fare analisi per il colesterolo ci inclusi anche il PSA e risultò 0,24,
praticamente era aumentato di 0,03 in un mese ,
contattai l’urologo il quale mi disse di fare tranquillamente la Pet colina a settembre ( 11/09 ),
fatta la Pet avendo da rifare la visita urologia ripetei il PSA e risultò a quel momento 0,18,
alla visita l’urologo essendoci delle segnalazioni dalla Pet mi consigliò di fare la Tac dalla quale risultò trattarsi probabilmente di vecchie piccole fratture a due costole e una vecchia polmonite per quanto riguardava i polmoni,
a questo punto mi disse di rivedersi tra tre mesi e ripetere il PSA ,
per quanto attiene ad eventuali altre PET o Tac non disse niente ,
disse si valuterà dall’esito del PSA se sarà tornato a crescere e quanto ,
avevo adenocarcinoma prostatico tipo macinare Gleason 7 ( 4+3) con estensione extra-prostatica con invasione perineurale , invasione linfovascolare non identificata linfonodi esaminati 8 positivi zero,
mi ha spiegato che per via linfatica quasi certamente non è passato niente altrimenti uno o più linfonodi tolti e esaminati sarebbero risultati positivi, resta la possibilità che possa essere passato “ qualcosa “ con il sangue ma questo lo dirrà solo il tempo e appunto il PSA segnalerà con eventuali aumenti se c’è qualcosa , comunque per l’urologo fino a un valore massimo costante nel tempo del PSA 0,09 c’è da stare quasi completamente tranquilli mentre con valori superiori si deve tenere alta la guardia e monitorare costantemente a 3 o 6 mesi a seconda di come andranno le cose,
generalmente quando è in atto una metastasi il PSA non fà alti e bassi ma tiene una costante di aumento più o meno rapida ma indietro quasi mai o comunque ogni caso è un caso a se,
ma dire di non avere più “lui” al momento nel mio caso non se la sente di potermelo assicurare .
Adesso mi sento ripeto molto sollevato dal risultato della PET colina e fiducioso mi godo queste giornate che mi dividono dalle prossime analisi di dicembre ,continuo con le camminate e con il regime alimentare che mi soddisfa moltissimo non ci trovo nessuna restrizione a parte un po’ per i dolci per tenere bassa il più possibile la glicemia da 91 di maggio a settembre avevo 82 , comunque una concessione alla settimana è ammessa , a Lyon la mattina della visita oculistica per starmene sereno mi son mangiato 5 croissant mega , buonissimi e leggerissimi non come quelli qui in Italia , ma ho evitato a pranzo sia le pasta che il pane.
Eppoi sai cosa mi fa molto bene ?
L’AMORE di mia moglie e quanti mi amano sento e provo che è la miglior cura,con l’aggiunta di tanti pomeriggi con i miei due nipotini a veder treni e ruspe e di battaglie con i soldatini .

Un salutone a presto.

MAX

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”