Tumore alla prostata

maddalena
Membro
Messaggi: 634
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda maddalena » gio 3 set 2015, 16:44

Ciao ERNESTUS, e se ci sei però batti un colpo e come bravo Comandante non devi abbandonare la nave! Questo reparto lo vedo un po' vuoto.

Fatevi sentire!

paco89
Membro
Messaggi: 104
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda paco89 » ven 4 set 2015, 21:37

Un Grande abbraccio a tutti
Saluti paco

maddalena
Membro
Messaggi: 634
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda maddalena » ven 4 set 2015, 23:13

Auguro a tutti un buon fine settimana .

Saluti Maddalena

ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda ANTONIO59 » sab 5 set 2015, 10:29

Buon giorno a tutti i frequentatori del forum....dopo una lunga assenza da questo sito rieccomi qui....sento il bisogno di scusarmi per questa assenza ma, come ho potuto constatare, forse è fisiologica , visto che molti come me non partecipano più assiduamente al forum.
Non saprei spiegarne le ragioni....forse la voglia di voltare pagina, io ho fatto l'intervento nel 2011, il 7 dicembre, quindi quest'anno saranno 4....
Sono abbastanza sereno....è vero....il tempo lenisce il dolore e forse è proprio la voglia di dimenticare, lasciarsi tutto alle spalle la ragione per cui non si è più partecipi come prima....
Poi subentrano altri problemi....l'ho già detto in passato....due figli laureati da sistemare, il fatto di non vederli gratificati per gli sforzi fatti da loro e...da noi.....problematiche comuni a molti di noi data la situazione difficile che stiamo vivendo....e naturalmente prendono il sopravvento su quanto mi è capitato, ci è capitato....
Tuttavia vi aggiorno sul mio stato di salute che è poi il filo che ci unisce....
Gli esami fatti finora sono sovrapponibili ai precedenti....aspetto di fare i prossimi fra qualche giorno e incrocio le dita.
Sul fronte D.E........ho imparato ad usare la famosa "punturina"....si , lo faccio da me, voglio essere autonomo e riappropriarmi un po' della mia autonomia "decisionale" sul come, dove, quando....e va bene così....
Vi abbraccio tutti

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda Blade_Runner » sab 5 set 2015, 13:25

Ciao Antonio, capisco tutte le tue preoccupazioni e nel nostro piccolo quotidiano e di vita chi è che non ce le ha, tutti chi più chi meno le abbiamo, per piccole o grandi che siano ci sono per tutti tante difficoltà e preoccupazioni. Speriamo che le tue come quelle di tutti possano trovare una soluzione.

Per la DE fai bene a fare da solo, ormai per me tra poco faranno due anni dalla prima puntura e continuo con assiduità anche se è da un anno che non ho più rapporti. E' triste trovarsi da solo a fare questa cosa, purtroppo la vita è così e preferisco comunque mantenere in vita finché è possibile una parte del mio corpo. Ne faccio una a settimana, la prescrizione era per una ogni quattro giorni ma mi sembrava esagerato e così da diversi mesi vado avanti con una ogni 7 giorni.
Ciao!
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda Blade_Runner » sab 5 set 2015, 13:26

Auguro a tutti un buon fine settimana .

Saluti Maddalena
Grazie anche a te.
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

maddalena
Membro
Messaggi: 634
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda maddalena » dom 6 set 2015, 15:23

Gentilissimo Blade Runner, grazie.
Ho letto e leggo ancora molte tristi e dure realtà purtroppo in questo forum , non che prima di iscrivermi non ne fossi a conoscenza , tutt'altro ahimè.
Qualcuno forse che non mi ha conosciuta non gradirà o forse si troverà imbarazzato dalla presenza femminile in questa sezione .
E' che tempo fa frequentando sovente il forum sezione ADK PANCREAS, con recidiva metastasi, n 3 ai polmoni , ho fatto conoscenza con persone con quest'altra e non meno seria patologia e cosi tra alti e bassi anzi veramente più bassi che alti per mio marito e psicologicamente per il resto della famiglia. Ora eccomi qua un po' amareggiata di non trovare tutte le amicizie che avevo e sperando che per loro sia solo un momento un po' così e nient'altro di irrisolvibile e voglio mandare a loro i miei più profondi e sinceri AUGURI di CUORE .Ciao amici ovunque siate AUGURI.
E questo è il mio saluto e AUGURIO per coloro che sono "Purtroppo" entrati in Aimac.
Da Maddalena

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda Blade_Runner » dom 6 set 2015, 17:05

Maddalena la presenza femminile è tutt'altro che sgradite e meno che mai imbarazzante, almeno per me e ti assicuro non essere la prima. Quando sono entrato in questo forum uno dei primi contatti è stato proprio con una donna che aveva il marito afflitto dalla stessa patologia. Del resto, inutile dirlo, voi donne siete indirettamente colpite e/o condizionate da questa malattia.
Purtroppo io non sono stato per molto tempo presente in questo forum anche se a volte venivo a leggere, vedo che qualcuno dei miei tempi ancora c'è e ne sono contento.
Grazie di esserci, un abbraccio. Auguro a tutti sinceramente di stare bene.
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

Tato58
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 7 set 2015, 11:01

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda Tato58 » lun 7 set 2015, 11:32

Ciao a tutti,

sono una new entry del forum, 58 anni di Milano, due parole sul mio ancora iniziale percorso, a seguito di una fortissima prostatite che mi ha causato febbre alta, difficoltà di minzione, incontinenza, etc. è iniziato il mio percorso per capire la causa di tutto ciò.
Esame del PSA con esito valore 50, cura antibiotica, anche a causa di generale infezione vie urinarie, rifatto esame PSA valore 10, segue terapia a base di Prostamev, rifatto PSA sempre valore 10. A questo punto ecografia prostatica transrettale, si evidenza un adenoma centrale pari a 48 ml, calcificazioni periuretrali senza aree ipoecogene sospette in sede periferica.

A questo punto vista la situazione del PSA ancora fuori controllo e un non ben chiaro risultato dell'ecografia mi decido di consultare privatamente un urologo il quale mi invita ad eseguire una RMN della prostata con bobina endorettale a contrasto.

Eseguita RMN con esito:

PI RADS 4 tale rilievo è compatibile con una neoplasia significativa probabile. Non si esclude l'associazione con un'area infiammatoria.
Nel contesto della porzione transizionale bilateralmente si riconoscono piccole alterazioni di segnale, maggiormente evidenti a destra, dubbie, PI RADS 3.

A seguito di questo referto, l'urologo mi ha indirizzato ad eseguire una biopsia prostatica.

A questi punto, sono in attesa di poter eseguire la biopsia, che mi lascia poche speranze visti i risultati della RMN, una volta ottenuti gli esiti è mia intenzione sentire il parere dell'urologo con il quale sono attualmente in contatto ma vorrei anche altre opinioni, pensavo di andare al San Raffaele di Segrate , chiedo a voi, a chi fosse già passato recentemente in tale struttura, se avete qualche nominativo di Urologo da consigliarmi, giusto per non cadere sul primo che capita, anche se penso chi siano tutti dottori di buon livello ma forse c'è chi è più specializzato per la prostata, inviatemi anche messaggi privatamente qui sul forum.

Altra domanda, qualcuno ha avuto esperienze presso il Policlinico di San Donato Milanese ?

Ringrazio anticipatamente.

Un abbraccio a tutti.

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 176
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Re: Tumore alla prostata

Messaggioda Blade_Runner » lun 7 set 2015, 12:21

Ciao e purtroppo benvenuto!
Strano che il tuo urologo dopo la terapia non ti abbia consigliato subito la biopsia, prendi con le pinze questo mio dubbio, è basato solo sulla mia esperienza personale: dopo cura per prostatite in presenza di PSA elevato, mi fu prescritta appunto la biopsia. Se ricordo bene il mio PSA era allora attorno 9.
So che il San Raffaele è un'ottima struttura, per sentito dire da un conoscente che si è operato là. Troverai senz'altro ottimi medici.
Ti auguro di star bene presto, ciao!
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti