Tumore alla prostata

Rispondi
M69
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: dom 20 gen 2013, 2:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da M69 » lun 2 nov 2015, 11:35

Paolo65, la RT e' una passaggiata...vai super tranquillo! Io l' ho fatta e ho avuto pochissimi problemi ho sciato tutti i weekends e fatto sport...ed anche uno due bicchieri di buon vino al giorno.ho solo qualche hanno meno di te quindi vai tranquillo. Se vuoi saperne di piu contattami pure
Ciao
M

paco89
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » lun 2 nov 2015, 19:11

Buona serata a tutti voi, psa a luglio 0,07 speriamo bene tra una settimana nuovo controllo...

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 1938
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 » lun 2 nov 2015, 20:14

Bravo paco
hai visto ti hanno nominato Agente Segreto (007)
Mi raccomando ricordati la "licenza di uccidere" nel caso ti capitasse di incontrare ancora la "bestia"
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

pallino
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 18 lug 2014, 8:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da pallino » gio 5 nov 2015, 5:53

Però........... ma in questo forum non c'è più nessuno che usa caverject?

Sono sempre alla ricerca di chi ne faccia uso perchè la non reperibilità del farmaco è ormai situazione cronica e rappresenta a mio avviso una situazione di vergogna massimale

Avatar utente
Blade_Runner
Membro
Messaggi: 187
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 8:07
Località: Napoli

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Blade_Runner » sab 7 nov 2015, 21:19

Oh Paolo... io aspetterei! Sempre con la dovuta attenzione per quello che dico in quanto sono uno qualunque e non un medico, aspetta. Avrai già letto che a me il PSA è più o meno fisso a 0,27 e non voglio pensare a nulla se non arriva almeno a 0,5 e fino ad allora non mi preoccuperò ma parlo per me.
I vecchi sogni erano dei bei sogni, non si sono avverati ma sono contento di averli coltivati

bonnyprimo
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: dom 4 dic 2011, 17:30

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da bonnyprimo » sab 7 nov 2015, 23:05

pallino ha scritto:Però........... ma in questo forum non c'è più nessuno che usa caverject?

Sono sempre alla ricerca di chi ne faccia uso perchè la non reperibilità del farmaco è ormai situazione cronica e rappresenta a mio avviso una situazione di vergogna massimale

il caverject 10mg si trova in confezioni da 5 flaconi di polvere + 5 fiale solvente a euro 75 in più ti comperi 5 siringhe e 5 aghi quelli da 0.50x16 (25Gx5/8)
aghi da insulina. lo devi ordinare dal tuo farmacista e in giornata arriva

pallino
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 18 lug 2014, 8:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da pallino » sab 7 nov 2015, 23:27

Ciao bonny,
grazie per le info.
Il mio dire però è un altro. Io sono nelle marche e la nostra regione ha reso mutuabile il caverject da 10 monodose, ma purtroppo questi mascalzoni che lo producono lo hanno tolto dal mercato, per cui si deve comprare solo quello che dici tu, con un esborso non indifferente.
Da qui la mia ricerca di chi abbia avuto la stessa situazione, allo scopo anche di poterci in qualche modo organizzare e magari fare insieme(anche separatamente) qualche azione volta alla diffusione di tale vergognosa situazione.
In pratica, laddove non ti fregano i politici, ecco che ti frega il produttore che non ti fa più trovare ciò che è tato reso mutuabile. Che sia una mera e vergognosa speculazione è palese.

Ancora c'è dell'altro: sono appena reduce da una serata allucinante, da incubo, tanto che credo tutta la notte non riuscirò a dormire, e andrà bene se ci riuscirò domani.
Mi sono fatto la solita dose di caverject e niente, allora ho aggiunto quello che era rimasto della fiala, niente. Ne faccio un'altra tutta intera, ancora niente, e sono alla disperazione. E il risultato di una simile situazione lo si può di certo ben immaginare........!
Ora, dopo il tuo messaggio, ho controllato la lunghezza dell'ago che risulta essere 13 mm; queste sono siringhe della pic che ho preso di recente: avevo notato che hanno l'ago più corto di quello che si trova nelle monodosi da 10, però e pure vero che già le avevo usate, anche se una sola volta, e tutto era ok, ma stasera NIENTE con ben due fiale da 10! (oh, si parla anche di ben 30 Euro!!!)
Sono in panico e nella disperazione più profonda, al punto che sto pensando seriamente alla protesi, così anche la metterei nel sacco ai quei maledetti strozzini che producono il caverject

Faccio pertanto un'altra ricerca: c'è qualcuno che si è fatto mettere la protesi? Mi farebbe tanto piacere poter avere qualche ragguaglio in merito

Ringrazio di cuore chi mi risponderà.....sono oltremodo disperato
Ultima modifica di pallino il sab 7 nov 2015, 23:44, modificato 1 volta in totale.

bonnyprimo
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: dom 4 dic 2011, 17:30

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da bonnyprimo » sab 7 nov 2015, 23:42

pallino ha scritto:Ciao bonny,
grazie per le info.
Il mio dire però è un altro. Io sono nelle marche e la nostra regione ha reso mutuabile il caverject da 10 monodose, ma purtroppo questi mascalzoni che lo producono lo hanno tolto dal mercato, per cui si deve comprare solo quello che dici tu, con un esborso non indifferente.
Da qui la mia ricerca di chi abbia avuto la stessa situazione, allo scopo anche di poterci in qualche modo organizzare e magari fare insieme(anche separatamente) qualche azione volta alla diffusione di tale vergognosa situazione.
In pratica, laddove non ti fregano i politici, ecco che ti frega il produttore che non ti fa più trovare ciò che è tato reso mutuabile. Che sia una mera speculazione è palese.

Ancora c'è dell'altro: sono appena reduce da una serata allucinante, da incubo, tanto che credo tutta la notte non riuscirò a dormire.
Mi sono fatto la solita dose di caverject e niente, allora ho aggiunto quello che era rimasto della fiala, niente. Ne faccio un'altra tutta intera, ancora niente e sono alla disperazione.
Ora, dopo il tuo messaggio, ho controllato la lunghezza dell'ago che risulta essere 13 mm; queste sono siringhe della pic che ho preso di recente: avevo notato che hanno l'ago più corto di quello che si trova nelle monodosi da 10, però e pure vero che già le avevo usate, anche se una sola volta, e tutto era ok, ma stasera NIENTE con ben due fiale da 10!
Sono in panico e nella disperazione più profonda, al punto che sto pensando seriamente alla protesi, così anche la metterei nel sacco ai quei maledetti strozzini che producono il caverject

Faccio pertanto un'altra ricerca: c'è qualcuno che si è fatto mettere la protesi? Mi farebbe tanto piacere poter avere qualche ragguaglio in merito

Ringrazio di cuore chi mi risponderà.....sono oltremodo disperato
anche da noi da quando è passato motuabile non lo trovi più

pallino
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 18 lug 2014, 8:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da pallino » sab 7 nov 2015, 23:48

porco cane, ma allora forse si può anche fare un esposto a qualcuno.....
Dimmi qualcosa in più, dammi qualche altro ragguaglio, la cosa è grave; io qui da me ho contattato anche la federfarma.
Cerchiamo di capirci qualcosa in più: se quando il farmaco diventa mutuabile lo tolgono dal mercato, allora è mera speculazione, un'autentica canzonatura per chi sta male, e noi siamo malati oncologici, non malati di influenza!!!
Tu dove stai?

francesco52
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: mar 10 nov 2015, 18:41

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da francesco52 » mar 10 nov 2015, 21:40

Buona sera e grazie per l'iscrizione appena accettata in questo forum tutto da scoprire e di grande interesse.
La mia storia
Per anni mi sono sottoposto ad ecografia e dosaggio PSA come medicina preventiva sempre con esito negativo ed anche a dicembre 2014 PSA 2,4 e le congratulazioni dell'ecografista per la mia prostata di piccole dimensioni rispetto alla mia età (62 anni), Mi sottopongo comunque a visita urologica per una fastidiosa urgenza minzionale e l'urologo sente qualcosa e decide di approfondire. A inizio anno mi è stato diagnosticato un adeno carcinoma gleason 3-4 poi rettificato a 4-3 dopo rilettura dei vetrini in altro ospedale. Operato al Careggi di Firenze ai primi di marzo con robot Da Vinci ma nervesparing solo monolaterale avendo il tumore sfondato da un lato la parete nervosa. asportati 14 linfonodi risultati negativi come negativi sono risultati i margini dell'intervento, ai primi due controlli trimestrali PSA inferiore a 0,02 quindi tutto ok a parte una lunga convalescenza per disturbi e dolori intestinali con forte senso di peso all'addome che compariva anche con brevi passeggiate. naturalmente incontinenza superata ai sei mesi e persistente difficoltà erettiva nonostante l'assunzione di cialis 20 due volte alla settimana.
Nei controlli complessivi effettuati prima dell'intervento sono emerse due iperplasie alle surrenali di 7 e 13 mm accantonate al momento essendo ritenuti meno urgenti gli approfondimenti rispetto al carcinoma prostatico ed essendo i dosaggi ormonali di base nei limiti.
In questi giorni ho fatto una eco addome di controllo da cui fortunatamente non sono emerse variazioni nelle iperplasie surrenali mentre è stata riscontrata una grossa linfocele 130 x 68 x 58 mm a livello iliaco comune con numerose sepimentazioni al terzo craniale.
Da qualche approfondimento fatto su internet sembrerebbe, date le dimensioni, inevitabile un intervento di drenaggio con creazione di collegamento peritoneale che consenta il riassorbimento. a parte un temporaneo episodio di gonfiore a caviglia e gamba sisistra e qualche doloretto quando cammino a gambe ed inquine al momento non ho altri fastidi, ne febbre ne segni di infezioni, qualcuno sa darmi qualche indicazione????
Anche per le iperplasie alle surrenali non è che sia riuscito a capirne molto, l'urologo che mi ha operato, il mio medico curante e l'ecografista mi dicono di stare tranquillo in quanto, essendo l'iperplasia bilaterale, molto difficilmente si tratta di un tumore maligno mentre sul sito degli endocrinologi leggo che è ormai accertato che le iperplasie come le cisti e come gli adenomi alle surrenali vanno ormai con certezza ritenuti solo fasi diverse di degenerazione cellulare in senso oncologico. Anche su questo se qualcuno sa darmi qualche informazione ne sarei grato.
Intanto saluto con piacere i frequentatori del forum con i migliori auguri per tutti ma nel convincimento che, ancora di più è per queste malattie, che il miglior medico è il pensiero positivo, la determinazione a vincere e l'ottimismo la miglior cura

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti