Tumore alla prostata

Rispondi
paco89
Membro
Messaggi: 105
Iscritto il: mar 28 ott 2014, 17:36

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da paco89 » lun 21 dic 2015, 8:21

Buongiorno a tutti vorrei soltanto chiarire yn aspetto...
Il forum ê uno spazio aperto a tutti che in democrazia esprimono il proprio pensiero ovviamente rispettando sempre ogni percorso che in modo soggettivo va affrontato.
Chiarito questo passo a no i mio padre a distanza di 4mesi psa 0,43 a 15 gg 0.22 stamattina aspettiamo un altro valore per iniziare un NOSTRO percorso.Santo Natale a tutti Mad sei una bella persona perché utilizzare termini che non ci appartengono ti auguro quello che spero per mio padre
Paco89

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » lun 21 dic 2015, 22:30

Paco..boh ! scusami ma non ci ho capito nulla...specialmente a chi ti riferisci.
Ci manca che, in un forum dove si parla di una malattia non propriamente bella, ci si metta a fare i permalosi...ma per favore..eddai!

nicolas
Membro
Messaggi: 26
Iscritto il: lun 29 ott 2012, 14:50

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da nicolas » mer 23 dic 2015, 19:48

Un ingresso solo per augurare a tutti di trascorrere le festività nel modo più sereno possibile.
Leggo sempre ma scrivo raramente.
In questi anni (operato col DA VINCI al Monaldi di Napoli nel 2011) ho letto sempre i vostri scritti ma purtroppo non
sono riuscito a capire (e penso sarebbe un jolly mondiale), perché io.
Mi spiego:
siamo tre fratelli mio padre soffriva dello stesso male e tra i tre sono l'unico che è stato operato per la stessa cosa.
Perché io?, perché voi? cosa ci accomuna (e quello che vorrei capire ma non riesco) è stata forse l'alimentazione?
la vita che conduciamo? i casi della vita (ci siamo trovati o abbiamo respirato qualcosa e non sappiamo cosa e in che momento?, abbiamo una predisposizione genetica ? e perché noi e non altri? Boh
Spero di essermi spiegato e non vorrei essere frainteso.
Rinnovo gli auguri a tutti.

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » mer 23 dic 2015, 21:28

Nicolas..la tua è una domanda che penso chiunque iscritto a questo forum si sia fatto almeno una volta...non dubitare.
Nel tuo caso, dovremmo scomodare Mendel e le sue teorie sulla genetica..scherzo...ovvio che con una familiarità come me la descrivi, ci sta che un'erede potesse avere questo problema.
Per carità non è scritto sul Vangelo..ma la genetica si presta a queste situazioni.
Buon Natale.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 1938
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 » mer 23 dic 2015, 23:21

Nicolas,
quando hanno diagnosticato il tumore abbiamo chiesto all'oncologo quale potevano essere i motivi

Solitamente le alterazioni dei geni sono responsabili del tumore e sono determinate da cause ambientali. Sono provocate dall'esposizione prolungata ad agenti cancerogeni, di origine chimica, fisica o virale.

Anche il fumo di sigaretta, l'amianto, alcune sostanze sviluppate dalla combustione del petrolio o del carbone, l'alcol, una dieta squilibrata, le sostanze chimiche a cui possono essere sottoposti i lavoratori in certi processi industriali o in agricoltura ecc, hanno la loro influenza negativa

Quali potevano essere le ragioni. problemi di genetica e di ereditarietà ?

L'oncologo diceva , in possesso di tutti gli esami, che la genetica, l'ereditarietà e l'ambiente non centravano assolutamente nulla.
Si trattava semplicemente di "sfiga", solo e semplicemente di sfiga.


Franco
Ultima modifica di Franco953 il gio 24 dic 2015, 18:27, modificato 1 volta in totale.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 143
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Fabrizio55 » gio 24 dic 2015, 1:03

Franco..perdonami, ma mi permetto, in punta di piedi, di dissentire su quanto hai scritto.
Che poi un oncologo, un professionista di fronte alle lecite richieste di familiari sul perchè di una malattia, decisamente rara, risponda con un frase che tira in ballo la sfiga...beh, scusami, ma di professionale in questo "professionista" ci vedo poco...diciamo che non ci ha capito una mazza e ha risposto in quel modo...

sveva
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: sab 4 gen 2014, 5:42

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da sveva » gio 24 dic 2015, 5:29

Tanti di voi si ricorderanno di me. E’ da tempo che non scrivo più sul forum anche se spesso sono tornata a leggervi. Mio papa ha subito l’intervento di prostatectomia radicale robot assistita ad aprile del 2014 (Gleason 4+3 – Adenocarcinoma di tipo acinare - Stadiazione pT2cpN0R).
Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato un aumento dei valori del PSA.
20.05.2014 – 0,001
27.08.2014 – 0,003
25.10.2014 - 0,003
10.03.2015 - 0,003
30.07.2015 - 0,007
21.12.2015 - 0,011
Non siamoa ncora riusciti a metterci in contatto con il prof. che l’ha operato, ma ci chiediamo se questo aumento, per quanto al di sotto del limite soglia (0,2), possa avere valore prognostico di ripresa di malattia. Siamo molto preoccupati. Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie una serena Vigilia.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 1938
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 » gio 24 dic 2015, 8:56

Condivido Fabrizio

Franco
Ultima modifica di Franco953 il gio 24 dic 2015, 18:25, modificato 1 volta in totale.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Alessandra68 » gio 24 dic 2015, 14:11

Già...potremmo raccogliere una biblioteca di perché! Sfiga, iella, geni, ereditarietà...con esattezza nessuno sa niente! Sappiamo che può capitare tra capo e collo..e allora bisogna intervenire agendo. Anche in termini preventivi
É faticoso ma s'ha da fare.
Questa é l'unica cosa.
Alessandra

Avatar utente
Max60
Membro
Messaggi: 132
Iscritto il: ven 5 set 2014, 17:45

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Max60 » gio 24 dic 2015, 21:48

sveva ha scritto:Tanti di voi si ricorderanno di me. E’ da tempo che non scrivo più sul forum anche se spesso sono tornata a leggervi. Mio papa ha subito l’intervento di prostatectomia radicale robot assistita ad aprile del 2014 (Gleason 4+3 – Adenocarcinoma di tipo acinare - Stadiazione pT2cpN0R).
Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato un aumento dei valori del PSA.
20.05.2014 – 0,001
27.08.2014 – 0,003
25.10.2014 - 0,003
10.03.2015 - 0,003
30.07.2015 - 0,007
21.12.2015 - 0,011
Non siamoa ncora riusciti a metterci in contatto con il prof. che l’ha operato, ma ci chiediamo se questo aumento, per quanto al di sotto del limite soglia (0,2), possa avere valore prognostico di ripresa di malattia. Siamo molto preoccupati. Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie una serena Vigilia.
:arrow:

@ x SVEVA ti ho inviato un MP ,ciao

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti