Tumore alla prostata

Rispondi
kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » gio 13 gen 2011, 5:34

checco: ecco qualche dettaglio. Sono stato operato da poco meno di 4 mesi. Sto effettuando controlli del PSA, che stanno andando bene. Come sai gli effetti collaterali che si temono sono nel particolare l'incontinenza e la disfuzione erettile. Della prima non ho avuto praticamente nessun riscontro. Da subito ho avuto una buona 'tenuta', a parte qualche pochissima goccia agli inizi, subito dopo aver urinato. E qualche sempre piccolissima perdita in momenti di sforzo (tosse, posizioni particolari, pesi, etc etc). Ma ora direi che sono al 99%. La DE: da immediatamente dopo l'intervento ho avuto stimoli. Dopo 2-3 mesi ho cominciato a prendere il viagra. Un paio di tentativi di rapporto sono andati completamente a buon fine (sotto farmaco), direi come prima dell'intervento. So di avere gia' molto rispetto a tanti altri, la mia speranza e' di abolire anche il Viagra. Se hai altre curiosita', o domande particolari, sono qui. Ciao.

haniel: la radioterapia potra' peggiorare gli effetti collaterali di cui sopra, quindi incontinenza e disfunzione erettile.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » gio 13 gen 2011, 20:21

kenf69 sei stato molto esaustivo e direi molto confortante, il terribile dubbio resta: Modena o Verona? sono stato a Modena il 17 novembre e a Verona il giorno dopo, a verona mi ha detto il professore che potevo tranquillamente (tranquillamente?) aspettare, che il male progrediva lentamente ecc. in effetti è stato l'unico che si è espresso in quel senso, tutti gli altri erano e sono per l'opzione chirurgica ma senza perdere tempo, sono un pò sconcertato non sai mai di preciso che direzione prendere. ciao.


kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » gio 13 gen 2011, 20:32

Non conosco il centro di modena per cui non ti posso dare una risposta. Concordo con te (e anche il mio oncologo :)) sulle tempistiche. Certo se hai 1 mese da aspettare non cambia molto.......dipende anche da quanto e' il periodo di attesa che ti hanno preventivato. Ti posso aiutare solo raccontandoti la mia esperienza a posteriori, ma ti capisco non sai quanto. Anch'io avevo un sacco di dubbi sul dove e sul quando, e su argomenti del genere e' normale non sentirsi mai completamente convinti.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » gio 13 gen 2011, 23:05

Un'ultima cosa: a Verona ti ha operato il prof. Artibani in persona? Perchè nonostante sia stato l'unico del parere di aspettare mi ha fatto una visita di una tale professionalità da trasmettere una grande fiducia, e non l'ho scartato a priori, ma rimane a pari merito con Modena.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » ven 14 gen 2011, 2:50

Kenf69 hai un messaggio privato.

Francesco.


kenf69
Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: dom 26 set 2010, 23:20

Messaggio da kenf69 » ven 14 gen 2011, 3:11

risposto


kamper
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 21 dic 2010, 4:30

Messaggio da kamper » ven 14 gen 2011, 20:15

Eccomi ritornato a casa dopo 8 giorni di ospedale ( il giorno 4 gennaio sono stato operato ), l'intervento è andato bene e stò recuperando abbastanza bene anche se qualche doloretto si fa sentire, adesso ho dei problemi di incontinenza che spero come ho sentito tutti voi nel giro di un pò di tempo risolvere.

Adesso attendo con ansia l'esame istologico tra una ventina di giorni.

a risentirci ciao


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » sab 15 gen 2011, 22:42

ciao kamper, anche a me tocca tra poco (data da definire) ci racconti qualcosa? come va ad oggi?


kamper
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: mar 21 dic 2010, 4:30

Messaggio da kamper » lun 17 gen 2011, 2:14

a distanza di dodici giorni il problema che ho riscontrato fino ad adesso è l'incontinenza che si fa sentire quando sei in piedi mentre da sdraiato riesci a controllarla meglio, dolore quasi inesistente al limite con qualche analgesico scompare, ci vuole pazienza, pazienza , pazienza, quella che mi manca... ciao checco e buona fortuna


liviomes
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: dom 25 lug 2010, 5:58

Messaggio da liviomes » gio 27 gen 2011, 6:54

anche se dopo un pò di tempo volevo rispondere a haniel, sto facendo un ciclo di radio terapie in seguito del responso istiologico che dava dei margini positivi classificando un pT3a , oggi sono alla tredicesima dovrò farne 35 , per il momento non mi sembra di avere dei grossi efetti collaterali a parte qualche disturbo intestinale e una leggera infiammazione alla vescica che mi fa andare ad urinare spesso.Sono stato operato 3 mesi fa e dopo un periodo abbastanza lungo in cui ho patito una forte incontinenza, credo grazie ad esercizi per rinforzare i muscoli pelvici sono riuscito a risolvere quasi del tutto il e a tutt'oggi la radio terapia non sembra abbia aggravato ulteriormente il problema.Sicuramente per potere tirare le conclusioni dovrò aspettare la fine della cura, penso comunque che anche se ci sono delle seppur remote probabilità di una recidiva sia una cosa da fare.Aprofitto per un bocca al lupo alla famiglia di "sfigati" che vedo crescere e che vorrei anche rassicurare dopo il periodo di sconforto con il tempo le cose si rimetteranno a posto.Un augurone a tutti


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”